Home / Sport / Tennis, per l’Italia agli Internazionali rimane in gioco solo Sara Errani

Tennis, per l’Italia agli Internazionali rimane in gioco solo Sara Errani

tennis errani internazionali d'italia

Giocare il torneo in casa non è bastato per dare uno sprint in più ai tennisti azzurri. Agli Internazionali d’Italia nei giorni scorsi tutti gli uomini sono stati fatti fuori da avversari molto più forti di loro, ed anche le donne piano piano si sono perse per strada. Ne rimane solo una, Sara Errani, chiamata a difendere i nostri colori nei quarti di finale contro la cliente più scomoda che le poteva capitare: Maria Sharapova.

Ottima prova comunque negli ottavi di finale dove contro la Errani c’era la Kirilenko, una delle tenniste più temibili degli ultimi tempi. Ma la russa non sta bene, si presenta in campo con una vistosa fasciatura al ginocchio sinistro, e così dopo aver perso nettamente il primo set 6-3, quando ormai era evidente che avrebbe perso anche il secondo si è arresa ed ha dato forfait adducendo ad un dolore troppo forte all’articolazione. La Errani vince giocando solo mezza partita dunque, ma siamo sicuri che anche se l’avesse disputata tutta, il risultato non sarebbe cambiato.

L’altra azzurra ancora in gara invece, Roberta Vinci, è costretta a salutare tutti. Contro la Halep, che sta disputando un torneo davvero da applausi, l’italiana stenta troppo. Anche se partiva favorita infatti è nervosa, concede troppi falli ed alla fine la tenuta psicologica viene a mancare, lasciando la vittoria all’outsider di questa edizione. Nessun problema per le big femminili. La Sharapova e la Williams infatti fanno a pezzetti le rispettive avversarie, concedendo poco o nulla, mentre un altro ritiro, quello della Morita, lascia passare agevolmente ai quarti l’Azarenka.

Tra gli uomini, che non vedevano più in elenco italiani già da un paio di giorni, la sorpresa arriva da Paire che riesce a battere uno dei big, Del Poltro, che è lontano anni luce dalla condizione ottimale. L’argentino infatti sperava nel miracolo incontrando poco prima della partita Papa Francesco, suo connazionale, ma nemmeno l’aiuto dall’alto gli è servito per superare i guai fisici che lo attanagliano da tempo. Del Poltro così si aggiunge alla lista di campioni fatti fuori agli Internazionali d’Italia come Murray e Tsonga, lasciando il palco così soltanto ai soliti noti: Djokovic e Federer che non fanno affatto fatica a battere gli avversari (lo svizzero è in crescita e può essere pericoloso fino alla fine), nonché Nadal che rischia grosso contro Gulbis, ma dopo una partita buttata alle ortiche in più di un’occasione alla lunga la spunta. Tra i quarti di finale di oggi spicca un imperdibile Ferrer-Nadal.

Foto: Errani su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

sportivi più pagati del 2017

Gli sportivi più pagati del 2017: calciatori al top e poche donne

Cristiano Ronaldo e Messi continuano a battagliare anche nella classifica degli sportivi più pagati del 2017, chi dei due guadagnerà di più?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.