Home / Videogiochi / The Legend of Zelda: A Link to the Past 2, arriva il remake del titolo del ’91

The Legend of Zelda: A Link to the Past 2, arriva il remake del titolo del ’91

anteprima di The Legend of Zelda A Link to the Past 2

Lui fu uno dei primi videogiochi della saga di Zelda, e sicuramente uno di quelli che hanno fatto diventare grande questo franchise. Ora viene riproposto rivisto e corretto. Stiamo parlando di The Legend of Zelda: A Link to the Past, uscito nel lontano 1991 su Game Boy Advance, che la Nintendo, forse a corto di idee, ha deciso di riproporre sfruttando la tecnologia dell’attuale N3DS. Ancora non è chiaro se il gioco, per ora solo annunciato ma lontano dall’uscita, prenderà nel titolo l’aggiunta del numero 2 oppure se manterrà la stessa titolazione di vent’anni fa.

Quel che è certo è che sarà rimasterizzato grazie alla visione stereoscopica della console portatile. Nonostante questo, il titolo non sarà snaturato, tutt’altro. Viene mantenuta ad esempio la visuale a volo di uccello, quella dall’alto che riprende la nuca del personaggio, nonché le texture, i colori e gran parte della grafica. In questa versione però la telecamera si potrà abbassare fino ad inquadrare il volto di Link. Le uniche novità saranno rappresentate dalla visuale in tre dimensioni e da alcune aggiunte nel gioco, come la possibilità di salire e addirittura fondersi con i muri (fino a somigliare ad un graffito) che servono proprio per porre l’accento sulla tridimensionalità.

La storia invece rimane inalterata, tanto che i veterani, quelli che nel lontano ’91 acquistarono questo titolo sul Game Boy, avranno una netta sensazione di deja vu. Nonostante questo, visto quanto tempo è passato, potrebbe essere una sensazione piacevole. Seguendo le linee guida dell’epoca, il gioco punta poco sulla spettacolarità ma molto più sull’ingegno. Capiterà così di combattere meno rispetto ad Ocarina of Time o a qualche altra uscita successiva, ma anche di imbattersi più spesso in rompicapo ed altre situazioni in cui dovremo usare l’astuzia.

Nonostante ciò, verrà dato più spazio alla magia prima ancora dei combattimenti fisici, ma ciò che conta è di ritrovare quanto di meglio fatto finora nella saga di Zelda con le tecnologie di ultima generazione. Ancora non è stato annunciato di preciso quando arriverà, ma le indicazioni parlano del prossimo periodo estivo. Sicuramente arriverà in Europa nel 2013, ma riuscire a predire il mese al momento sembra difficile.

Foto: Zelda su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

Remothered: Tormented Fathers

Remothered: Tormented Fathers – recensione dell’indie horror italiano

Un survival horror come ce ne sono pochi in giro: la nostra prova su PlayStation 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.