Home / Attualità / Politica / La lista dei ministri del Governo Letta

La lista dei ministri del Governo Letta

parlamento

Sono appena stati ufficializzati i nomi dei ministri che comporranno la squadra di Governo di Enrico Letta. Molte le sorprese, tra le quali spicca la prima persona di colore, peraltro donna, a ricoprire questo ruolo. Si tratta di Cecile Kyenge, militante del PD nata in Congo, laureata in medicina e residente in Italia, nominata Ministro dell’Integrazione. Non mancano le sorprese, come dicevamo, anche dal punto di vista delle scelte dato che spiccano nomi di sportivi e personaggi della società civile. Ecco l’elenco completo:

  • Affari Europei: Enzo Moavero Milanesi (Lista Monti)
  • Affari Regionali e autonomie: Graziano Delrio (PD)
  • Agricoltura: Nunzia Di Girolamo (PDL)
  • Ambiente: Andrea Orlando (PD)
  • Beni e attività culturali e Turismo: Massimo Bray (PD)
  • Coesione: Carlo Trigilia (PD)
  • Difesa: Mario Mauro (PDL)
  • Economia: Fabrizio Saccomanni (direttore generale della Banca d’Italia)
  • Esteri: Emma Bonino (Radicali)
  • Giustizia: Annamaria Cancellieri (Lista Monti)
  • Infrastrutture e trasporti: Maurizio Lupi (PDL)
  • Integrazione: Cecile Kyenge (PD)
  • Interni: Angelino Alfano (PDL)
  • Istruzione: Mariachiara Carrozza (Rettore della Scuola Superiore Sant’Anna)
  • Lavoro: Enrico Giovannini (Presidente dell’Istat)
  • Pubblica Amministrazione: Giampiero D’Alia (UDC)
  • Rapporti con il Parlamento: Dario Franceschini (PD)
  • Riforme: Gaetano Quagliariello (PDL)
  • Salute: Beatrice Lorenzin (PDL)
  • Sport: Josefa Idem (PD)
  • Sviluppo economico: Flavio Zanonato (PD)

Foto: © Thinkstock

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo per aiutarci a scriverne altri, grazie!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Potrebbe interessarti anche:

10 volte meglio simbolo del partito

10 volte meglio: il programma del nuovo gruppo politico

Il programma del nuovo gruppo politico 10 volte meglio, composto da imprenditori, manager e professionisti e guidato da Andrea Dusi.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments