Home / Videogiochi / Star Trek: The Video Game, un flop spaziale

Star Trek: The Video Game, un flop spaziale

voti star trek

La saga di Star Trek non ha mai fatto breccia nel cuore dei videogiocatori, ma stavolta rischia di affossare definitivamente il buon nome di un franchise che almeno al cinema continua ad andare alla grande. L’ultimo “sforzo”, se così si può definire, di Namco Bandai infatti a quanto pare è un vero e proprio fallimento. Uscito in questi giorni, non ha fatto altro che raccogliere voti negativi. La media voto della stampa internazionale è di 4,5 su 10, quella del pubblico raccolta su Metacritic è persino più bassa, arrivando a superare a malapena il 2.

Per avere un’idea della delusione che ha creato questo gioco, partiamo dai voti dei più importanti siti internazionali:

– Polygon – 3/10
– Hardcore Gamer Magazine – 1.5/5
– CVG – 4.5/10
– Digital Spy – 2/5
– Videogamer – 3/10
– Eurogamer.net – 6/10
– Official Xbox Magazine – 3/10

Ma com’è possibile? Non sappiamo da dove cominciare. Forse si fa prima a partire dall’unico aspetto positivo: l’audio. Bene la colonna sonora, uno dei marchi di fabbrica del franchise, e le voci dei doppiatori. Malissimo invece in quanto grafica e gameplay. Gli sviluppatori si sono concentrati tantissimo sull’aspetto del volto dei due protagonisti, Spock e Kirk, per cercare di farli assomigliare quanto più possibile alle loro controparti reali. E bisogna ammettere, ci sono riusciti. Peccato però che il resto del corpo sembra disegnato da un bambino delle scuole elementari.

Poligoni in vista e fin troppo spigolosi, movimenti innaturali, sembra di giocare ad un titolo della PS2 nonostante ci troviamo all’alba della PS4. I commentatori più “magnanimi” lo hanno definito un buon gioco se si trattasse di uno di quelli distribuiti in digitale. Ma essendo venduto in retail, con tutta la potenza del dvd Blue-ray, è veramente pessimo. Le animazioni sono molto elementari, gli enigmi troppo ripetitivi, il sistema di combattimento per nulla esaltante, persino la telecamera a volte non inquadra bene il gioco. I paragoni che sono stati fatti vanno da Duke Nukem al primo Mass Effect, e sono tutti azzeccati. Anche se si tratta di ottimi videogiochi, va specificato che uscendo 4-5 anni fa potevano avere un senso, ma se fossero pubblicati oggi verrebbero smontati dalla critica. Pensateci bene prima di acquistarlo, nella classifica di Metacritic risulta al terz’ultimo posto, in quella degli utenti tragicamente ultimo.

Foto: Star Trek su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

PES 2019 patch

PES 2019: patch per i nomi reali delle squadre fake

Ecco come inserire i nomi originali, le magliette e gli stemmi di PES 2019 delle squadre e campionati fake.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.