Home / Ambiente / Inquinamento / Inquinamento indoor, una soluzione semplice grazie alla ventilazione naturale

Inquinamento indoor, una soluzione semplice grazie alla ventilazione naturale

inquinamento indoor cucina

L’inquinamento indoor in molti casi è peggiore di quello presente all’esterno. Recenti studi hanno dimostrato che nelle nostre cucine e nelle aule scolastiche ci sono concentrazioni di sostanze tossiche e di polveri sottili molto alte. La situazione, ovviamente, peggiora nei Paesi in via di sviluppo dove la popolazione spesso usa residui di carbone, sterco, sterpaglie e legna per cucinare nelle capanne.

Le donne e i bambini al di sotto dei cinque anni di età sono i soggetti più esposti a questa pericolosa forma di inquinamento indoor provocata dalla combustione delle biomasse. Le donne sono più vulnerabili in quanto sono quasi sempre loro a cucinare i pasti per tutta la famiglia, mentre i bambini vengono spesso a contatto con fumi tossici perché trascorrono molto tempo con le madri in casa nei primi anni di vita.

Purtroppo la distribuzione di cucine a basse emissioni e più efficienti procede a rilento e ogni anno muoiono migliaia di persone a causa dell’inalazione di sostanze chimiche tossiche generata da questi fuochi, fornelli, cucine e forni rudimentali. Una soluzione facile e low cost per limitare la mortalità dovuta alle emissioni delle cucine rudimentali è stata individuata da un team di ricercatori della Michigan Technological University. Piuttosto che concentrarsi sul miglioramento delle cucine, gli studiosi si sono focalizzati sull’ambiente circostante, scoprendo, grazie ad osservazoni sul campo nelle abitazioni rurali del Guatemala, che la ventilazione naturale può fornire un valido aiuto contro l’inquinamento indoor.

Sembra la scoperta dell’acqua calda, ma in realtà questi semplici consigli potrebbero limitare il rischio di morte prematura di molti bambini e donne, ignare del rischio che corrono ad inalare i fumi delle cucine. Non basta aprire le finestre e le porte per liberarsi dalle emissioni nocive. Aprire tutte le porte e tutte le finestre di casa, infatti, crea un turbine d’aria nei locali che favorisce il circolo dei fumi senza farli uscire. Per far uscire i fumi bisogna aprire soltanto due finestre in posizione opposta nella cucina.

Fonte: A Simple Solution to Air Pollution From Wood-Burning Cookstoves – Newswise
Foto: © Credit: Michigan Technological University

 

Potrebbe interessarti anche:

città più inquinate al mondo

Le città più inquinate al mondo nel 2015 sono in Asia

Clamorosamente le città più inquinate sono in Asia...ma non in Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.