La dieta dimagrante più efficace per una pancia piatta

di M'informo Salute
4 commenti

dieta pancia piatta

Stress, bibite gassate, alimentazione sregolata, insonnia portano spesso il nostro corpo a concentrare il gonfiore e il disagio psicofisico proprio nell’area addominale. Anche chi è magro può dover fare i conti con la pancia gonfia. Cibi sani capaci di favorire il transito intestinale e uno stile di vita salutare possono aiutarci a risolvere il problema. Il dottor Michael Jensen, endocrinologo alla MayoClinic ed esperto di obesità, spiega infatti che la pancia gonfia, quando non è legata a malattie del fegato o cardiache, dipende certamente da un accumulo di gas intestinali.

Pubblicità

Ma qual è la dieta dimaesercizi pancia piattagrante più efficace per una pancia piatta? Già perché consumare cibi che riducono la formazione di gas intestinali non soltanto aiuta ad eliminare il gonfiore ma serve anche a perdere peso, trattandosi di alimenti ricchi di fibre e ipocalorici. Il dottor Jensen spiega che per avere una pancia piatta dobbiamo intervenire innanzitutto sulla prevenzione della costipazione. Bere poca acqua, non fare attività fisica regolarmente e consumare cibi poveri di fibre sono tutti fattori di rischio della costipazione. Le donne dovrebbero consumare almeno 25 grammi di fibre ogni giorno, gli uomini almeno 38 grammi. Provate a inserire nella dieta legumi, verdure, frutta, cereali integrali, noci e semi.

Per quanto riguarda l’attività fisica bisogna effettuare almeno 30 minuti di esercizio 5 volte alla settimana. Qui trovate gli esercizi più efficaci per perdere il grasso addominale. Una pancia più tonica e snella appare anche meno gonfia, senza dubbio. Inoltre, bisogna bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno. Ovviamente se passate da una dieta poverissima di fibre a una ricca di fibre, fatelo in modo graduale per dare all’organismo il tempo di abituarsi.

Pubblicità

A volte il gonfiore addominale può essere causato da intolleranze o allergie alimentari, ma non fate autodiagnosi. Chiedete al medico prima di passare a una dieta priva di lattosio, glutine o altri nutrienti. Gli esperti ci danno poi dei consigli per una pancia piatta tanto facili da mettere in atto quanto efficaci. Ad esempio il dottor Dawn Jackson Blatner, autore di The Flexitarian Diet, ci spiega che un pasto dovrebbe durare almeno 30 minuti. Mangiare lentamente, infatti, oltre ad accrescere il senso di sazietà e a farci dimagrire, portandoci a mangiare di meno, alleggerisce il lavoro dello stomaco, facilitando il transito intestinale e la digestione e prevenendo il ristagno di liquidi e gas e la fermentazione dei cibi nello stomaco. Inoltre, bisogna evitare le abbuffate: fare cinque piccoli pasti invece di tre ogni giorno è di grande aiuto.

Chi vuole una pancia piatta deve evitare le bibite gassate. Provate il tè alla menta piuttosto che aiuta a sgonfiare la pancia o bevande a base di acqua e limone. Anche i chewing gum figurano tra le cause della pancia gonfia. Tra i rimedi naturali per una pancia piatta figurano infatti caramelle alla menta o frutti in sostituzione delle gomme da masticare. Consiglio valido ovviamente per chi è abituato a masticare molti chewing gum ogni giorno e ha bisogno di un valido sostituto i primi tempi.

Nella dieta per la pancia piatta gli zuccheri occupano un posto molto limitato. Evitate di consumare bevande zuccherate e di aggiungere zucchero ai cibi. Anche il sale, spesso contenuto in eccesso nei cibi iperprocessati e raffinati, è da limitare a non più di 1.500 milligrammi al giorno.

Pubblicità

Anche se le verdure sono considerate, a ragione, tra i cibi più dietetici e salutari, alcune possono causare gonfiore addominale perché richiedono un processo digestivo lungo che porta alla fermentazione nello stomaco. Limitate i broccoli, i cavoletti di Bruxelles, i cavolfiori e tutte le verdure che fanno parte della famiglia delle Crucifere così come i fagioli. Potete assumere del carbone vegetale quando consumate questi cibi per evitare il gonfiore.

alimentazione pancia gonfiaTra i rimedi naturali contro la pancia gonfia figurano alcuni cibi, spezie, erbe e bevande, come il tè alla menta, lo zenzero, l’ananas, il prezzemolo e lo yogurt che contiene probiotici, i batteri “buoni” utili per ridurre il gonfiore.

Pubblicità

Infine quello che si chiedono in tanti: che rapporto c’è tra la perdita di peso e la riduzione del gonfiore addominale? Come abbiamo visto, anche chi è magro può avere la pancia gonfia. Gli esperti spiegano però che chi è in sovrappeso, quando avvia una dieta dimagrante sana, perderà quasi certamente il grasso sulla pancia. Non occorre fare esercizi e sfiancarsi tutto il giorno, ma anche attività come il Pilates e gli addominali svolte regolarmente aiutano a rafforzare i muscoli addominali e a far apparire immediatamente la pancia più piatta.

Evitate invece in modo assoluto le pillole dimagranti presentate come miracolose, i lassativi, i diuretici e i lunghi digiuni o le diete troppo restrittive, al di sotto delle 1200 calorie giornaliere. I risultati sarebbero solo apparenti e poco duraturi e la salute generale sarebbe messa a dura prova dalla mancanza dei nutrienti utili a garantire il funzionamento ottimale del sistema immunitario.

Fonte: 10 flat belly tips – WebMD
Foto: © Thinkstock

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche

4 commenti

Sgonfiare la pancia con la dieta per la pancia piatta 23 Dicembre 2014 - 15:25

[…] allungandolo con poco latte di soia. Se avete il colon irritabile e siete doloranti eliminate il probiotico e introducetelo nella dieta poco per volta, appena la situazione migliora e iniziate ad avere la […]

Rispondi
simon 12 Novembre 2013 - 19:43

Perchè non scrivete una dieta con i diversi punti nei diversi giorni della settimana ?

Rispondi
La dieta del gruppo sanguigno funziona davvero? - M'informo 2 Luglio 2013 - 12:01

[…] con il nostro gruppo sanguigno prenderemo peso e avremo problemi digestivi, sviluppando gonfiore, infiammazione,  rallentando il metabolismo e persino, secondo D’adamo, favorendo […]

Rispondi
Il pane nella dieta, come perdere peso senza rinunciare ai carboidrati - M'informo 13 Giugno 2013 - 13:00

[…] Mangiare il pane fa ingrassare? Eliminando il pane dalla dieta si dimagrisce più in fretta? Ed è vero che i carboidrati sono i nemici numero uno della linea? Quando si tratta di capire il ruolo che ha il pane nella dieta dimagrante i dubbi che ci affollano la mente sono davvero tanti. I nutrizionisti di WebMD ci aiutano a chiarirli in un interessante approfondimento, sfatando alcuni falsi miti e dandoci dei consigli importanti per regolarci sul consumo di pane quando vogliamo perdere peso. […]

Rispondi

Lascia un commento