Home / Animali / Gatti / Perché il gatto mangia troppo? Sintomi e rimedi dell’iperfagia felina

Perché il gatto mangia troppo? Sintomi e rimedi dell’iperfagia felina

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

perché il gatto mangia troppo

Così come l’inappetenza, anche l’eccesso di appetito è un sintomo che deve insospettire noi proprietari perché potrebbe nascondere malattie scatenanti anche gravi. Quando il gatto mangia troppo, a meno che non si tratti di un gattino in crescita, soffre di un disturbo noto con il termine medico di polifagia.

Innanzitutto per accorgersi che il gatto mangia troppo dobbiamo tenere sempre sotto controllo la razione di cibo quotidiana nella ciotola. In particolare occorre stare bene attenti quando in casa ci sono più gatti a dividerli al momento del pasto. Importante, inoltre, non lasciare in giro dolci, biscotti o il sacco dei croccantini. Ci sono gatti che riescono ad aprire la dispensa in cui si trova il loro cibo e spesso non ci accorgiamo di nulla.

Appurato con un monitoraggio costante che il gatto mangia troppo bisogna individuare le cause della polifagia. Ecco le cause più comuni e i sintomi che spesso compaiono associati all’aumento di appetito nel gatto:

  • appetito eccessivo polifagia gattoVermi e parassiti intestinali. Se sospettate che il gatto sia stato attaccato dai parassiti, portate al veterinario un campione di feci per farle analizzare.
  • Ipertiroidismo e diabete. L’ipertiroidismo incrementa la fame del gatto perché porta l’organismo a bruciare più calorie. Il diabete spinge il micio a mangiare di più perché l’organismo non riesce a convertire correttamente gli zuccheri in energia. In questo caso si presentano anche altri sintomi come l’aumento della sete e la perdita di peso.
  • Solitudine. Anche l’eccesso di solitudine, l’apatia e la letargia possono spingere il gatto a mangiare per ingannare il tempo e sconfiggere la noia. Per tenerlo impegnato fornitegli giochi ricompensa in cui dovrà muoversi e perdere parecchio tempo prima di avere accesso al croccantino in premio. Se il gatto è depresso, è utile trascorrere più tempo con lui, coccolandolo e facendogli sentire la nostra vicinanza e il nostro affetto.
  • La dieta del gatto è di scarsa qualità e poco nutriente. Succede anche a noi umani a volte di mangiare cibo spazzatura in gran quantità e di avere ancora fame. Anche al gatto capita la stessa cosa: i croccantini di scarsa qualità non lo saziano, se non temporaneamente. Provate a fornirgli cibo umido e gustoso, più denso e con più nutrienti a parità di peso. Dopo pochi bocconi il gatto si sentirà sazio.

Fonte: 5 reasons your cat is eating constantly – Catster
Foto: © Thinkstock

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments