Home / Salute / Medicina / Scoperto un nuovo rivoluzionario trattamento per la psoriasi

Scoperto un nuovo rivoluzionario trattamento per la psoriasi

psoriasi corpoIl 3% della popolazione mondiale soffre di psoriasi, una malattia della pelle che causa la comparsa di chiazze in una o più aree del corpo. La malattia non è mortale ma causa disagio psicologico perché influisce sull’autostima condizionando i rapporti interpersonali. Un’equipe di ricercatori norvegesi sta lavorando ad un trattamento che potrebbe aiutare milioni di persone. La ricerca potrebbe offrire inoltre benefici per il trattamento di altre malattie.

Ad oggi non esiste una cura valida per tutti i casi per trattare la psoriasi. Questo innovativo trattamento consiste di un composto che applicato sulla pelle viene assorbito dalle cellule dell’epidermide in maniera molto più naturale rispetto agli altri trattamenti.

Il composto è formato da una molecola sintetica basata sul grasso acido DHA, docosaexanoico. Questa sostanza è capace di inibire l’infiammazione cronica associata con la psoriasi. La compagnia che sta testando il prodotto è l’Avexxin, con sede a Trondheim. La casa farmaceutica inizierà il teste quanto prima nel 2013. Se i risultati saranno incoraggianti L’Avexxin potrebbe diffondere il prodotto su scala internazionale.

Lo stesso principio potrebbe essere utilizzato per il trattamento di altre malattie che hanno alla base  un processo di infiammazione come l’artrite reumatoide e la nefrite. un’infiammazione a carico dei reni.

Il trattamento verrà testato per verificare i livelli di tossicità nell’organismo su volontari sani. I trials successivamente verranno invece condotti su pazienti che soffrono di psoriasi per assicurarsi che il trattamento abbia l’effetto desiderato. A coordinare la sperimentazione c’è uno dei maggiori esperti di malattie infiammatorie, il professor Berit Johansen della Norwegian University of Science and Technology (NTNU). Johansen studia questo genere di patologie dalla fine degli anni 80 e nel 2005 ha fondato la compagnia Avexxin. I risultati dei test condotti sugli animali nell’estate del 2012 e volti a verificare gli effetti delle nuove molecole sull’artrite negli animali hanno dato risultati molto incoraggianti. I ricercatori sono dunque fiduciosi che anche sugli umani queste molecole possano garantire enormi benefici per aiutare a curare la psoriasi.

Fonte: Reaserch Council of Sweden
Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

vampate di calore negli uomini

Vampate di calore negli uomini: le cause e i rimedi più efficaci

Le vampate di calore negli uomini si manifestano con gli stessi sintomi delle donne, ma le cause e i rimedi sono diversi: ecco quali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.