Home / Animali / Cani / Perché il cane tira al guinzaglio?

Perché il cane tira al guinzaglio?

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

perché il cane tira al guinzaglio

Perché il cane tira al guinzaglio? Un falso mito da sfatare riguarda il desiderio di predominare sul proprietario, nello sforzo di mantenere una posizione di dominio nella gerarchia sociale. Molti veterinari comportamentalisti e addestratori professionisti hanno smentito questa teoria. Se il cane tira al guinzaglio e vuole stare davanti ad ogni costo in primo luogo è perché funziona. Tirando, semplicemente, il cane riesce ad andare dove vuole durante la passeggiata, ad annusare un odore che lo ha attirato piuttosto che a raggiungere più in fretta un’aiuola.

cane guinzaglioSpesso non è il cane che tira e va veloce: siamo semplicemente noi più lenti. Provate a vincere una corsa con un cane! Ha quattro zampe e la sua andatura normale coincide spesso con il nostro passo più frettoloso. Altro motivo per cui il cane tira al guinzaglio è la mancanza di addestramento. In natura un cane non è abituato a camminare attaccato ad un guinzaglio, con il ritmo dell’andatura gestito da un’altra persona. Dunque non gli riesce naturale e spontaneo capire come deve comportarsi. Ecco perché è utile educarlo, tramite il rinforzo positivo, sin da cucciolo. In questo modo sarà più facile fargli comprendere la condotta da tenere al guinzaglio. Per fare un paragone e capire quanto possa essere difficile per il nostro cane seguire il nostro passo, e dunque avere più pazienza con lui, pensate a quando trasportate un mobile pesante sulle scale insieme ad un’altra persona. Non è semplice seguire il passo di un’altra persona: spesso andiamo troppo lenti o troppo veloci e occorre un po’ di tempo per riuscire a coordinarsi. Coordinarsi è facile perché parliamo la stessa lingua di chi ci sta “trainando”, ma noi e il cane parliamo linguaggi diversi e dunque occorreranno parecchi giorni per trovare un equilibrio.

Ricordiamoci inoltre che il guinzaglio è uno strumento per gestire meglio le uscite con il cane, ma non uno strumento educativo e di formazione. Il cane dovrebbe ubbidirci e restare al nostro fianco o tornare quando richiamato anche quando non è al guinzaglio.

Per evitare che il cane tiri al guinzaglio è bene diventare la sua principale fonte di stimoli. Dai giochi ai croccantini utilizzati per il rinforzo positivo alle coccole ad attività sempre più stimolanti, quando il nostro cane ci trova di suo interesse tende ad essere meno distratto dall’ambiente esterno e ci reputa più interessanti di molti degli input che scova durante la passeggiata. Nel prossimo approfondimento vedremo quali tecniche utilizzare per godersi la passeggiata con il cane, senza stressanti tiri alla fune. Continuate a seguirci, alla prossima!

Fonte: Why do dogs really pull on the leash? su Dogster
Foto: © Thinkstock

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments