Home / Ambiente / Energie rinnovabili / Uno stadio solare a Bordeaux per gli Europei Francia 2016

Uno stadio solare a Bordeaux per gli Europei Francia 2016

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

stadio solare bordeaux

Uno stadio alimentato da energia solare a Bordeaux per gli Europei 2016 ospitati dalla Francia. A progettarlo è stato lo studio di architettura svizzero Herzog & de Meuron. Il progetto è stato svelato e approvato già nel 2011 e ora si passa alla fase B: la costruzione vera e propria. Lo spettacolare stadio alimentato da energia solare, grazie all’impianto fotovoltaico nelle immediate vicinanze, sarà pronto, se tutto procederà secondo i piani, già entro il 2015.

La struttura dello stadio solare, come dimostrano le immagini del progetto, è mozzafiato e la capacità è molto elevata. Lo stadio di Bordeaux conterrà ben 43.500 posti a sedere. L’impianto fotovoltaico adiacente allo stadio non soltanto fornirà energia elettrica durante le partite di calcio, le cerimonie e le altre manifestazioni sportive, ma alimenterà con energia rinnovabile pulita anche le aree limitrofe.

Lo stadio è stato costruito in un’area di Bordeaux nota per la sua sostenibilità ambientale e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici da un gran numero di persone, al fine di incrementare anche la mobilità sostenibile nel corso di eventi sportivi che attirano grandi folle. Gli edifici pubblici costruiti vicino a parchi fotovoltaici esistenti assicurano una fonte di energia rinnovabile e pulita a km zero alla struttura.

bordeaux stadio europeiLo stadio è circondato da alberi e aree pedonali e sarà coperto da un enorme tetto bianco di forma rettangolare, sostenuto da file di sottili colonne bianche. Queste colonne, nell’immaginario degli architetti svizzeri, dovrebbero rievocare le  fitte schiere di alberi che popolano le foreste. A proteggere gli spettatori dal vento, dalla pioggia e dalle altre intemperie ci penserà l’inclinazione del tetto. Il tetto concavo, infatti, è stato progettato sia per aprire un ampio varco verso il cielo sia per proteggere i tifosi che assistono alla partita in caso di temporali improvvisi. Lo stadio sfrutterà l’illuminazione naturale grazie alla presenza di numerose feritoie nel tetto.

Ciliegina sulla torta sarà il grande parco circostante lo stadio. Lo stadio solare di Bordeaux sorge già vicino ad un lago e i paesaggisti francesi Michel Desvigne e Vinci-Fayat stanno lavorando ad una scenografia naturale di grande effetto.

Fonte: Herzog & de Meuron Break Ground on Solar-Powered Bordeaux Stadium su Inhabitat
Foto: © Herzogdemeuron.com

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments