Home / Salute / Sessualità / Disfunzione erettile, la prevenzione è la migliore cura

Disfunzione erettile, la prevenzione è la migliore cura

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

cause disfunzione erettile

La disfunzione erettile colpisce tre milioni di uomini in Italia. Soltanto in 600 mila, però, vincono l’imbarazzo e si rivolgono ad un andrologo per capire l’origine e le cause del problema e avviare la terapia più efficace. Eppure non bisogna sottovalutare i problemi di erezione, in quanto sono spesso spia di altri disturbi e malattie, anche gravi, sottostanti. L’andrologo può aiutare gli uomini che soffrono di disfunzione erettile a riottenere una vita sessuale soddisfacente, individuando le cause del disturbo e la migliore cura.

L’arma più efficace contro la disfunzione erettile è senz’altro la prevenzione. Ci sono diversi fattori di rischio che possono infatti essere abbassati con piccoli cambiamenti nello stile di vita, senza ricorrere a farmaci, erbe o altri rimedi naturali. Da diversi studi effettuati negli ultimi anni sui fattori di rischio, sulle cause della disfunzione erettile e sulle migliori strategie di prevenzione, emerge la lista dei consigli più efficaci per ridurre le probabilità di sviluppare il disturbo, migliorando al contempo la salute generale. Vediamoli insieme:

  • fumo impotenzaProteggere la salute del cuore con un’alimentazione sana. Una dieta che fa male al cuore fa male anche alla salute sessuale. Sia l’infarto che la disfunzione erettile infatti sono dovuti al flusso sanguigno ristretto nelle arterie coronarie. Un adeguato afflusso di sangue è necessario per far diventare il pene eretto. Le diete che includono poca frutta e verdura e un sacco di cibi grassi, fritti, e trasformati possono contribuire a diminuire la circolazione del sangue in tutto il corpo. Quanto conti un cuore sano per una vita sessuale soddisfacente lo sintetizza bene il dottor Andrew McCullough, docente di urologia clinica, a capo del programma per la salute sessuale maschile dello University Langone Medical Center di New York:

Tutto ciò che fa male al cuore di un uomo fa male anche al suo pene, spiega McCullough.

La dieta migliore per prevenire la disfunzione erettile in modo naturale è quella mediterranea, o comunque una dieta che includa frutta, verdura, olio extravergine di oliva, pesce, frutta secca e quantità moderate di vino rosso. La dieta mediterranea, secondo quanto appurato da diversi studi, migliora la salute sessuale.

  • Mantenere il peso forma. Il sovrappeso espone infatti al rischio di diabete di tipo 2 che a sua volta può causare danni ai nervi, incidendo sulla funzionalità sessuale.
  • Tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e la pressione arteriosa. L’ipertensione e l’ipercolesterolemia, infatti, possono danneggiare i vasi sanguigni, inclusi quelli che fanno affluire il sangue al pene.
  • Bere alcolici e superalcolici con moderazione. L’abuso di alcol, infatti, danneggia il fegato, i nervi e può incidere sull’equilibrio ormonale maschile, scatenando problemi di erezione.
  • Fare esercizio fisico. La vita sedentaria è stata infatti associata ad un maggiore rischio di disfunzione erettile. La corsa, il nuoto e le attività aerobiche sono dunque delle vere e proprie cure preventive per la disfunzione erettile. Bisogna prendere le dovute precauzioni quando si svolgono attività fisiche, come il ciclismo, in cui si esercita troppa pressione sull’area genitale. Basta alzarsi di frequente dal sellino, indossare pantaloncini imbottiti e guidare bici con la sella senza naso che migliorano il comfort nell’area genitale, prevenendo l’intorpidimento. Occorre specificare, inoltre, che gli esercizi di Kegels sono utili contro l’incontinenza ma non sono altrettanto efficaci contro la disfunzione erettile.
  • Tenere sotto controllo i livelli di testosterone. Solitamente, già dopo i 40 anni, i livelli di testosterone subiscono un calo dell’1,3% per poi crollare dopo i 50 anni. Monitorare sintomi come sbalzi d’umore, debolezza, incapacità di prendere decisioni è utile a individuare tempestivamente una carenza di testosterone. Parlatene con il medico che vi suggerirà la soluzione più efficace.
  • esercizio fisico contro disfunzione erettileEvitare gli steroidi anabolizzanti che aumentano la massa muscolare ma incidono pesantemente sulla salute dei testicoli e sulla produzione di testosterone.
  • Smettere di fumare. Il fumo danneggia i vasi sanguigni e riduce l’apporto di sangue al pene. La nicotina porta ad una contrazione dei vasi sanguigni.
  • Evitare i movimenti bruschi durante il rapporto sessuale. Se il pene penetra nella vagina quando non è ben lubrificata o viene schiacciato dal peso della donna, il dolore può provocare la perdita dell’erezione.
  • Tenere sotto controllo lo stress. Alti livelli di stress, infatti, sono responsabili di una sovrapproduzione di adrenalina, un ormone che contrae i vasi sanguigni, facendo diminuire l’afflusso di sangue al pene. Qualsiasi attività che sciolga la tensione psicologica e fisica sarà anche di grande aiuto per il miglioramento della funzionalità sessuale e la prevenzione della disfunzione erettile.

Fonte: Protect Your Erection: 11 Tips. How to avoid erectile dysfunction and protect your potency su WebMD
Foto: © Thinkstock

comments