Home / Ambiente / Vivere a basso impatto / Come creare sacchetti profumati per la biancheria, tre idee di riciclo creativo

Come creare sacchetti profumati per la biancheria, tre idee di riciclo creativo

sacchetti profumati biancheria

Stanchi di fragranze tossiche e di pagare a caro prezzo i sacchetti profumati per la biancheria? Provate a realizzarli a casa dando libero sfogo alla creatività con i materiali di recupero e gli ingredienti naturali e atossici che possedete già, oppure acquistando le materie prime e realizzandoli a casa, risparmiando sul confezionamento e sulla filiera. Ecco tre semplici idee di riciclo creativo che possono tornare utili per creare sacchetti profumati per la biancheria. La prima si realizza riciclando gli avanzi di stoffa e attingendo alla nostra dispensa. Procuriamoci:

  • 2 quadrati di stoffa leggera (mussola di cotone, seta, lana ecc);
  • 4 cucchiai di riso;
  • 10 gocce di olio essenziale naturale a scelta;
  • un nastrino.

Utilizziamo della colla per far aderire i bordi dei due quadrati sia sui lati che sulla parte inferiore. Lasceremo invece aperta la parte superiore del sacchetto, ovviamente. Pressiamo accuratamente i due pezzetti di stoffa e lasciamo asciugare per due ore.

sacchetti profuma biancheriaNel frattempo mescoliamo in una ciotola i quattro cucchiai di riso con le 10 gocce di olio essenziale. Ottimo per profumare la biancheria quello alla lavanda. A questo punto non resta che mettere in piedi il nostro sacchettino ruotando la stoffa per dargli la giusta forma e inserirvi dentro il riso profumato, chiudendo il tutto con un nastrino. Lasciate però leggermente aperto il sacchetto per permettere alla fragranza di diffondersi meglio, profumando la nostra biancheria. Semplice, vero? Potete crearne quanti volete con questo metodo e sbizzarrendovi con le fragranze che più preferite.

Altro metodo fai-da-te per creare sacchetti profumati per la biancheria consiste nello sfruttare i vecchi sacchettini delle bomboniere che contenevano i confetti inserendovi dentro delle scaglie di sapone di marsiglia o di un altro sapone vegetale dalla profumazione a scelta. Richiudete con gli stessi nastrini o fiorellini del sacchetto ed ecco pronto il sacchetto profumato. Inseriti nei cassetti della biancheria, questi sacchettini regaleranno un profumo di bucato pulito e sempre fresco ai nostri abiti. Anche seccando le scorze di limone e arancia fatte a pezzettini è possibile ottenere dei profumatori naturali e a costo zero da inserire nei sacchettini per la biancheria. E voi avete altri suggerimenti per creare sacchetti profumati per la biancheria?

Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

smartbike

Smartbike: il futuro della bicicletta è Volata?

Arriva la smartbike: un po' bici a pedalata assistita, un po' smartwatch e un po' intrattenimento da auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.