Home / Salute / Fitness / Come perdere il grasso addominale, i consigli e gli esercizi migliori per eliminare la pancetta

Come perdere il grasso addominale, i consigli e gli esercizi migliori per eliminare la pancetta

come perdere il grasso addominale

Il grasso addominale non è soltanto un cruccio a livello estetico, è anche quello più pericoloso. Un girovita troppo largo aumenta infatti i fattori di rischio di diverse malattie metaboliche e cardiovascolari. Spesso la pancetta è la più difficile da smaltire e anche chi è snello nel resto del corpo può fare fatica a liberarsi del grasso addominale in eccesso. Un interessante articolo apparso sulla rinomata rivista Forbes spiega come perdere il grasso addominale, intervenendo all’origine dell’accumulo di adipe. Non si tratta soltanto di mettere in pratica gli esercizi migliori per eliminare la pancetta. L’eccesso di grasso sull’addome dipende, infatti, oltre che dalla vita sedentaria, da diversi altri fattori.

eliminare la pancettaIl nemico numero uno di un girovita snello è lo stress. Gli alti livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, incidono negativamente sulla massa muscolare magra, quella che brucia più calorie, spingendo l’organismo ad accumulare grasso sull’addome. I livelli di cortisolo aumentano anche a causa dello stress generato da una dieta troppo restrittiva. Fare la fame non aiuta a dimagrire, molto meglio mangiare sano e non scendere mai al di sotto delle 1200 calorie giornaliere, per non rischiare di rallentare ulteriormente il metabolismo e di non dimagrire, a dispetto degli sforzi.

Contro lo stress che ingrassa il girovita abbiamo un rimedio naturale infallibile a medio e lungo termine: un buon sonno ristoratore. Dormire almeno 7 ore a notte, senza tv, smartphone e pc in camera da letto, ci aiuta a dimagrire. La stanchezza, oltre a far lievitare i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, aumenta anche i livelli di grelina, l’ormone della fame. La mancanza di riposo ci espone dunque ad attacchi di fame nervosa, quelli peggiori. Il nostro corpo, quando è stanco, ci chiede infatti zuccheri e carboidrati. Alti livelli di cortisolo, inoltre, incidono sulla produzione di insulina e aumentano il grasso addominale.

Per quanto riguarda gli esercizi migliori per eliminare la pancetta, è bene far lavorare tutto il corpo con attività cardio, senza fissarsi soltanto sugli addominali, e mettendo in moto tutti i gruppi muscolari. Molto efficaci sono le flessioni. In generale bisogna muoversi di più e camminare, camminare tantissimo.

mangiare sanoPer la perdita del grasso addominale, una dieta sana incide all’80%. Fondamentale sostituire gli spuntini con cibi a base di zuccheri con frutta e verdura. Sì alle proteine vegetali e a tutti i cibi ricchi di fibre che aumentano il senso di sazietà e favoriscono il transito intestinale, sgonfiando la pancia. Tra i consigli più ricorrenti elargiti dai dietisti per dimagrire figura anche mangiare lentamente. Il nostro organismo impiega 20 minuti a inviare al cervello il segnale di sazietà. Gustate ogni boccone lentamente per accrescere il senso di sazietà senza incrementare le calorie. Utilizzate le spezie per insaporire i cibi, riducendo i condimenti grassi. Non rinunciate però ai grassi buoni, gli acidi grassi Omega 3 contenuti nella frutta secca, nell’olio extravergine d’oliva e nei pesci come il salmone. Una quantità minima di grassi serve al nostro organismo per proteggere gli organi. Qui trovate una lista della spesa per una dieta sana.

Infine, respirate lentamente e a fondo, in special modo durante l’espirazione, rallentate e fate sciogliere e rilassare lentamente i muscoli addominali. Un modo per rilassarsi e tenere lontano lo stress, ma anche per perdere più facilmente il grasso addominale. Senza ossigeno non è infatti possibile bruciare grassi e perdere i chili in più sulla pancia. Come vedete per perdere il grasso addominale ed eliminare la pancetta bisogna lavorare su più fronti. Soltanto la dieta o massacrarsi di esercizi non sarà efficace. Piccoli sacrifici e cambiamenti, dal riposo all’attività fisica alla dieta sana, ci garantiranno invece una sinergia efficace a lungo termine.

Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

andare in palestra personalità

Non ti piace andare in palestra? È una questione di personalità!

Secondo un recente studio le persone più creative non amano andare in palestra, preferendo gli sport all'aperto come correre o andare in bicicletta.

7 commenti

  1. facile a dirsi

  2. cosimo de matteis

    utilissimo articolo.
    grazie.

  3. grazie, mi è stato molto utile leggere queste informazioni. Cercherò di trarne vantaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.