Home / Videogiochi / Xbox 720, arrivano conferme sull’obbligatorietà della connessione internet

Xbox 720, arrivano conferme sull’obbligatorietà della connessione internet

xbox internet

Se state leggendo queste parole, sicuramente avete a disposizione una connessione internet. Purtroppo però non tutti hanno la possibilità di accedere alla grande rete. Questi, pochi o molti che siano, non potranno giocare alla nuova Xbox. Secondo le ultime indiscrezioni, rivelate da Kotaku ma confermate da uno scambio di opinioni molto interessante su Twitter tra Adam Orth, direttore creativo di Microsoft Studios e Manveer Heir, sviluppatore di Bioware, in gergo tecnico si dice che la console sarà always-online.

Parlando con parole chiare, in pratica per poter usare qualsiasi funzione della nuova Xbox, sia giocare che utilizzare le applicazioni, bisognerà essere collegati alla rete. Speriamo solo che non ci sia l’obbligo di avere una connessione veloce, altrimenti in Italia saranno guai. Ma andiamo con ordine.

Tutto è cominciato questa notte (ora italiana), quando una delle più autorevoli riviste di videogiochi, Kotaku, ha rivelato al mondo che la console Microsoft richiederà una connessione costante ad internet. Se la connessione si dovesse interrompere, l’utente ha circa 3 minuti di tempo per ricollegarsi, altrimenti il gioco verrà bloccato ed il dispositivo sarà inutilizzabile. In pratica viene confermato il timore che circolava tempo fa, che già molti fans ed anche le case sviluppatrici avevano dichiarato di non apprezzare.

La notizia per ora non è stata commentata da Microsoft ufficialmente, ma uno dei suoi uomini più importanti, Adam Orth, ha twittato poche ore dopo che non riusciva a capire come fosse possibile che la gente si allarmasse per una console sempre connessa, implicitamente confermando l’indiscrezione. Nella sua ottica è come se una persona acquistasse un’aspirapolvere e poi si lamentasse che per funzionare deve stare attaccata alla corrente elettrica. Gli ha risposto Manveer Heir di Bioware, dicendogli quello che tutti noi pensiamo, ovvero primo: che non hanno imparato nulla da quanto accaduto a SimCity, quando a causa dei server della EA troppo scadenti il gioco è stato inutilizzabile per una settimana; e secondo, lui che vive a Los Angeles può parlare così perché la connessione è la più veloce e stabile del mondo, ma provasse a vivere in una piccola cittadina di provincia, o in uno dei tanti Comuni italiani che ancora non sono nemmeno serviti dall’adsl, e vedremo se continuerà a pensarla così.

La sua risposta?

Perché mai dovrei vivere in un posto del genere?

Con questa mossa, se confermata, la nuova Xbox rischia di essere stracciata dalla PlayStation 4 in fatto di vendite nella prossima tornata natalizia visto che la Sony ha rassicurato tutti che si potrà giocare anche senza la connessione ad internet.

Foto: Xbox su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

Assassin's Creed Odyssey

Assassin’s Creed Odyssey, guida ai finali alternativi

6 scelte prese durante il gioco influenzeranno il finale: ecco quali sono e come ottenere tutti i finali alternativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.