Home / Salute / Alimentazione / Dieta Dukan, come funziona e quali sono le controindicazioni

Dieta Dukan, come funziona e quali sono le controindicazioni

dieta dukan menu

La dieta Dukan, ideata dal nutrizionista francese Pierre Dukan, promette di far perdere i chili di troppo in poco tempo e senza grandi rinunce. Ma come funziona esattamente e quali controindicazioni comporta? Chi si sottopone a questo regime dimagrante può mangiare un totale di 100 alimenti senza preoccuparsi delle porzioni: 72 cibi provenienti dal mondo animale e 28 alimenti selezionati tra i vegetali.

Le quattro fasi della dieta Dukan

Il metodo Dukan consta di quattro diverse fasi:

  1. lista cibi dieta dukanUna breve fase di attacco durante la quale si possono consumare 72 alimenti a base di proteine pure. In questa prima fase si ha un rapido dimagrimento, come è facile immaginare, dal momento che si eliminano bruscamente grassi, zuccheri e carboidrati. Il menù di questa fase prevede carni magre come coniglio, pollo, tacchino, selvaggina, carne di vitello, molti pesci e frutti di mare, uova e latticini magri, tofu, seitan e il konjac (Shirataki), una pianta tuberosa asiatica da cui si produce una pasta priva di calorie ma dall’alto potere saziante per via dell’enorme apporto di fibre.
  2. Una fase di crociera in cui si alternano giornate in cui si consumano solo cibi a base di proteine pure a giornate con alimenti proteici e verdure. In questa fase nel menù si introduce un cucchiaino di olio di oliva al giorno e 28 verdure e ortaggi a scelta, tra cui spinaci, zucche, zucchine, sedano, broccoli, carciofi, carote, pomodori e cavoli.
  3. Una fase di consolidamento che ha una durata variabile in base ai chili persi. La durata infatti è di dieci giorni per ogni chilo perso. Dunque se avete perso 5 chili, la fase di consolidamento durerà 50 giorni. In questa fase sono previsti gli alimenti eliminati nelle prime due fasi, reintrodotti gradualmente tramite i due pasti di gala.
  4. La quarta e ultima fase è quella di stabilizzazione, la più importante perché dovrebbe permettere di non recuperare il peso perduto.

Sul portale ufficiale della dieta Dukan si trovano tante ricette e consigli per perdere peso seguendo questo regime iperproteico. Il metodo è illustrato anche nel libro Dieta Dukan. Sul portale tramite la sottoscrizione di un abbonamento si riceve un coaching personalizzato dal costo variabile in base alla durata e alle esigenze di perdita di peso, con ricette, lista della spesa, una palestra virtuale in cui trovare gli esercizi personalizzati da svolgere e dietiste a disposizione nella chat e nella messaggeria privata. Sul portale è anche possibile leggere commenti, studi e testimonianze.

Quanti chili si perdono con la dieta Dukan?

I chili persi con la dieta Dukan variano da caso a caso, in base al peso di partenza e a tante altre variabili quali l’attività fisica svolta, la più o meno stretta osservanza del menu. Sui forum, dalla media delle testimonianze emerge che si perde circa 1 kg ogni dieci giorni.

Quanto costa la dieta Dukan?

Il libro con le ricette e l’illustrazione del metodo costa 12 euro, in versione eBook il costo è di euro 9, 99. Il coaching direttamente sul portale giorno per giorno ha invece un costo variabile in base alla durata e agli obiettivi prefissati. Si va dai 90 euro per pochi chili in pochi mesi ai 300-400 euro di programmi di dimagrimento più lunghi e complessi. Il costo è rateizzabile in tre rate. Per risparmiare in molti preferiscono comprare soltanto il libro e avvalersi del supporto di forum online gratuiti per consigli e ricette, se ne trovano tantissimi in rete. In aggiunta bisogna aggiungere i costi dei prodotti consigliati per realizzare le ricette dei vari menu che potrete acquistare  nello store online. Calcolate inoltre che i cibi a base di proteine, quelli di alta qualità ovviamente, generalmente hanno un costo maggiore rispetto agli alimenti a base di carboidrati.

Controindicazioni e rischi della dieta Dukan

Per quanto riguarda le critiche e le controindicazioni della dieta Dukan, c’è da segnalare, come per la tisanoreica, il parere negativo delle associazioni di dietisti italiani. In particolare, gli esperti dell’ANDID, l’Associazione nazionale dietisti, si sono pronunciati a sfavore della dieta Dukan, considerata sbilanciata a causa dell’eccessivo apporto proteico. Secondo i dati raccolti dall’INRAN, l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, oggi gli italiani consumano troppe proteine: 1,2 grammi di proteine per chilogrammo corporeo al giorno, una quantità che già eccede quella raccomandata nelle linee guida per un’alimentazione sana. La dieta Dukan addirittura ne prevede oltre 2,5 grammi per chilo al giorno. Quali siano i rischi e le controindicazioni di un eccesso di proteine nella dieta lo spiega Alberto Battezzati, docente di fisiologia all’Università degli Studi di Milano e direttore del Centro Icans per lo studio della composizione corporea:

L’eccesso di proteine mette a rischio la funzionalità renale ed epatica.

perdita di peso dieta dukanSecondo quanto afferma uno studio pubblicato sulla rivista Obésité, condotto su 4.761 persone che seguivano la dieta Dukan, la dieta non soltanto non sarebbe efficace, ma aumenterebbe il rischio di malattie cardiovascolari, malattie del fegato e complicazioni renali. Il rischio per chi soffre di diabete di tipo 2, apnea del sonno, ipertensione, problemi cardiovascolari e tutte le malattie croniche è di veder peggiorare i sintomi. La dieta è sconsigliata alle donne incinte perché privarsi dei farinacei in gravidanza potrebbe esporre il feto a malformazioni della colonna vertebrale. La dieta non è adatta a chi ha il colesterolo alto, soffre di gotta, disturbi alimentari e malattie renali. Inoltre l’80% delle persone, a distanza di tre anni, aveva ripreso il suo peso.

I dietisti mettono inoltre in guardia dal rischio di bandire completamente alcuni cibi, demonizzandoli, e dall’effetto yo-yo che porta a recuperare in fretta i chili persi facilmente e velocemente. Riuscire a mantenere il peso forma alla fine di questo tipo di diete basati su cibi concessi e cibi vietati è difficile perché reintroducendo carboidrati e grassi l’organismo li accumula in fretta, avendone sperimentato a lungo la privazione. Il nostro corpo non considera il dimagrimento un evento positivo. L’organismo cerca sempre di mantenere le sue riserve e di attivare modalità di risparmio energetico quando introduciamo troppo poco cibo. Ecco perché è bene variare l’alimentazione, non sottoporsi a diete restrittive e ipocaloriche e cercare piuttosto di riattivare il metabolismo consumando più energie con l’esercizio fisico, non introducendone di meno con la dieta.

Giovanna Cecchetto, presidente dell’Andid, riguardo ai cibi da eliminare completamente da una dieta spiega inoltre che il problema non è il cibo in sé ma la quantità e la frequenza con cui si consumano dolci, snack salati. Più che eliminarli del tutto, bisogna sapersi controllare.

Altra critica mossa alla dieta Dukan è la monotonia provocata da un programma di dimagrimento basato soltanto su 100 alimenti. A onor del vero, però, 100 alimenti non sono certamente pochi rispetto a quelli di un’alimentazione a base di grassi, zuccheri e carboidrati raffinati che va purtroppo per la maggiore oggi,  e le ricette per preparare pasta, pizze e altri manicaretti sono piuttosto varie e tengono testa alla noia. D’altra parte c’è da dire che l’organismo potrebbe reagire alla privazione dei carboidrati con effetti visibili sull’umore quali sbalzi d’umore, nervosismo. Tra gli altri effetti collaterali segnalati figurano stitichezza, mal di testa e alito cattivo a causa dell’alto apporto di proteine.

La replica di Pierre Dukan alle critiche

foto pierre dukanPierre Dukan ha risposto alla critiche al suo metodo accusando l’ANSES di aver pubblicato uno studio senza alcun rigore e valenza scientifica, in quanto effettuato online senza identificare i partecipanti e facendo partecipare anche persone che non avevano seguito tutte le fasi del metodo. Riguardo alle carenze nutrizionali della sua dieta, Dukan spiega che si limitano alle prime due brevi fasi. Inoltre, il nutrizionista sottolinea che l’obesità provoca milioni di morti ogni anno e dunque è di questo che bisogna preoccuparsi piuttosto che accanirsi su brevi squilibri nutrizionali. Il medico afferma di non aver mai consigliato alle donne incinte di seguire il suo regime dietetico ma che una madre obesa mette comunque a rischio il suo bambino e deve sicuramente affrontare il problema, se non con la dieta Dukan, con un altro regime dietetico controllato.

Fonti: Dieta Dukan; Régime Dukan et après?; Pierre Dukan répond aux critiques su Le Figaro; Dieta Dukan pericolosa e inefficace su Il Secolo XIX; Salute: da esperti italiani dieta anti-Dukan, troppe proteine fanno male su Adnkronos
Foto: Dieta Dukan; ANSES; Pierre Dukan; Dieta Dukan su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

dieta del supermetabolismo Haylie Pomroy

Dieta del supermetabolismo di Haylie Pomroy: fasi e perdita di peso

Ecco come funziona la dieta del supermetabolismo ideata dalla nutrizionista americana Haylie Pomroy: dalle tre fasi alla perdita di peso prevista.

9 commenti

  1. Ho iniziato la dieta da due giorni soltanto e ho continuo mal di testa (normalmente non soffro di emicranie e preciso che ho la pressione molto bassa, misurata l’ultima volta una settimana fa). L’umore è sotto i piedi nonostante siano giorni sereni (ho scelto apposta di iniziare la dieta in un periodo di tranquillità), anche se naturalmente di questo non saprei se dare la colpa alla dieta. Mi sento stanchissima e mi si offusca la vista. Preciso che sono normopeso, vorrei solo perdere qualche chilo (5 secondo il coaching per essere nel mio “giusto peso”, 3 secondo me in base a come mi sono vista meglio con le variazioni di peso degli ultimi dieci anni… e anche qui: tante perplessità sul peso consigliato).Aggiornerò alla fine della prima settimana, sempre che abbia ancora la forza di scrivere a un computer.

  2. Salve,sto seguendo la Dukan, ma a parte l’alto cattivo e le vampate di calore, nn sto perdendo peso!! Perché? Qualcuno sa Darmi una risp? Sn in fase di crociera e la sto seguendo perfettamente…

    • Paola - M'informo Salute

      Ciao Marianna chi ti sta seguendo con la dieta Dukan? Rivolgiti direttamente ai professionisti messi a disposizione sul portale ufficiale, sapranno sicuramente aiutarti e capire in cosa stai sbagliando. A presto.

  3. Ho perso 11 kg in 120 giorni, ho seguito tutte le fasi e sono nella fase 4 (che dure tutta la vita) da 1 anno e mezzo. Le analisi del sangue sono sempre state perfette e le maggiori difficoltà le ho avute quando ho ricominciato a reintrodurre i carboidrati.
    Da sei mesi sto vivendo un forte periodo di stress ed ho ripreso 4 kg soltanto, dico soltanto perchè se non fosse stato per la dieta dukan non avrei potuto mettere riparo alle mangiate di questo periodo e avrei preso molti più kg. Per fortuna è arrivata l’estate e spero di riuscire a tornare a regime in breve tempo.
    Avevo fatto tantissime diete e non solo non dimagrivo ma spesso aumentavo di peso, i dietologi non si rendono conto dell’effetto deprimente di 40 grammi di pasta al pomodoro scondito o 30 gr. di mozzarella o altro formaggio come secondo (dicono che così la dieta è varia) e dell’impossibilità di “condire” i pasti di una giornata intera con due cucchiaini di olio di oliva…… Molto meglio una sana bistecca ai ferri con contorno di verdure lesse e maionese dukan a volontà, o un bel passato di verdure (a volontà)con 3 cucchiai di crusca di avena.

  4. ho perso 42 kili in 9 mesi e sto benissimo!.
    non ho sblazi di umore, ne altri problemi fisici
    grande dukan

  5. Ho iniziato la dukan da 30 giorni, Ho fatto le analisi e sono perfette, mi sento in gran forma, non ho attacchi di fame e la dieta è facile sa seguire 🙂
    Ho perso 12 kg col programma di dukan dieta eccezionale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.