Home / Videogiochi / I 10 videogiochi più difficili degli ultimi anni

I 10 videogiochi più difficili degli ultimi anni

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

videogiochi più difficili

Il mondo videoludico si divide tra chi gioca una volta ogni tanto per svagarsi e chi invece è alla continua ricerca di nuove sfide. Oggi, per accontentare quest’ultima categoria di giocatori, molti giochi danno la possibilità di sfidare utenti umani online, tanto che le community stanno crescendo a dismisura. Ma chi preferisce il single-player è alla continua ricerca di videogiochi sempre più difficili. In questo articolo ne abbiamo raccolti una decina degli ultimi anni, appartenenti all’attuale generazione di console, in maniera tale da sfidare chiunque sia alla ricerca di qualcosa di complicato da finire.

10 – God of War III: probabilmente il migliore della sua serie, uno dei consigli che vengono spesso dati per questo gioco è evitare, quando possibile, gli scontri. Pur non giocando alla modalità Chaos, che è praticamente impossibile, vi sfidiamo ad affrontare tutti i nemici che vi vengono incontro dall’inizio alla fine del gioco. Vedremo quanti mesi ci metterete a finirlo. Se poi vi sembra che la difficoltà normale sia troppo semplice, vediamo come ve la cavate in Chaos.

9 – Dead Space 2: le munizioni limitate ed i mostri che spuntano da tutte le parti fanno di Dead Space 2 un titolo davvero arduo. In particolare il boss finale è tra i più complicati dell’intero panorama videoludico, quindi non prendetelo sottogamba. Se poi trovate semplice anche questo, provate a terminare il gioco in difficoltà Zealot ed in Hardcore in cui avete a disposizione appena 3 salvataggi in tutto il gioco!

8 – Lost Planet: è già complicato come approccio, con i mech, nemici giganti e armi molto fantasiose, e nonostante ciò la difficoltà normale sembra piuttosto semplice. All’aumentare della difficoltà però il gioco cambia totalmente. L’Intelligenza Artificiale diventa quasi infallibile ed i boss sono quasi impossibili da sconfiggere.

7 – Devil May Cry 4: essenzialmente la difficoltà in questo titolo sta nell’abituarsi al personaggio. Si inizia con Nero che ha uno stile molto diverso rispetto a quello a cui chi ha giocato ai titoli precedenti era abituato. Poco male, il tempo di prendere la mano ed ecco che si cambia e si utilizza Dante. Il problema è che è completamente differente in tutto, nei movimenti, nei tipi di attacco, e così bisogna rifare la mano. Andando avanti però, appena vi sarete abituati a Dante, ecco che torna Nero, e così via. Se poi si supera questo scoglio, si può trovare molto impegnativo il livello difficile (Dante Must Die), mentre è praticamente impossibile il livello “Inferno e Inferno” in cui si muore al primo colpo.

6 – Sin & Punishment: Star Successor: abbiamo inserito questo titolo perché trovare giochi per Wii difficili è davvero una sfida. Per questo, dovendo fare almeno un nome, scegliamo questo gioco, uno sparatutto su binari che anche nella modalità difficile è fattibile, anche se lo scarto rispetto alla modalità normale è enorme.

5 – Resonance of Fate: anche se non molto conosciuto, si tratta di un RPG tra i più difficili in assoluto. È una specie di Final Fantasy ma con una difficoltà estrema, specialmente perché imparare a combattere nella maniera giusta è difficilissimo. Inoltre, a parte la difficoltà insita nella strategia di gioco, esistono ben 10 livelli, e quindi siamo proprio curiosi di sapere fino a quale siete capaci di arrivare.

4 – Call of Duty: World at War: anche se storicamente i videogiochi della saga di Call of Duty non sono mai complicatissimi, questo è certamente il più difficile di tutti. Ovviamente se si imposta la difficoltà “Veterano”. Qui infatti i nemici lanciano costantemente le granate, e scansarle tutte è davvero complicato.

3 – Vanquish: certamente non è stato un flop a causa della sua difficoltà, ma ci si mette anche un sistema di gioco impegnativo ad allontanare il pubblico. La difficoltà è dovuta al fatto che bisogna avere delle abilità sparatutto superiori alla norma, ma anche tempi di reazione rapidi e movimento tattico sul campo di battaglia. L’Intelligenza Artificiale è molto astuta e così diventa difficile raggiungere anche il primo boss, figuriamoci superarlo.

2 – Men of War: Assault Squad: si tratta di un gioco di guerra in cui bisogna prendere il comando del campo di battaglia. La difficoltà qui è rappresentata dal fatto che il gioco è talmente realistico che non è possibile commettere nemmeno un errore, pena la sconfitta. E così non sarà possibile forzare la mano, magari puntando su ampi bonus. Al primo errore, come diceva un popolare showman, sei fuori.

1 – Dark Souls: sorpresi di vederlo al primo posto? Chi gioca a questo titolo deve già sapere che deve portare molta pazienza perché si morirà decine, forse centinaia, di volte. Il gioco è in open world e dentro ogni dungeon si incontrano nemici difficilissimi. C’è da dire però che è molto gratificante sconfiggerli, e quindi le due cose si bilanciano. La cosa assurda è che è possibile morire molto spesso anche semplicemente cadendo in un burrone, e considerando che le grotte sono oscure…

Foto: Dark Souls su Facebook

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments