Home / Salute / Alimentazione / La dieta tisanoreica funziona davvero? Durata, costi, perdita di peso e rischi

La dieta tisanoreica funziona davvero? Durata, costi, perdita di peso e rischi

Se ti piace condividi!
  • 61
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

dieta tisanoreica

La dieta tisanoreica funziona davvero? Quanti chili si perdono e in quanto tempo? Ma soprattutto quali rischi si corrono a seguire questo speciale regime dietetico? Prima di provare a rispondere a tutte queste domande, tramite le testimonianze di chi l’ha provata e le opinioni dell’ADI, vediamo in cosa consiste esattamente la dieta tisanoreica.

La dieta tisanoreica, ideata da Gianluca Mech, si fonda su un protocollo di dimagrimento, brevettato, che utilizza preparati a base di erbe officinali e di amminoacidi essenziali altamente nutrienti. Questo regime si propone di attivare una via metabolica conosciuta come chetosi che porta a bruciare i grassi accumulati come fonte di energia quando non ingeriamo zuccheri, carboidrati e grassi. I preparati idrosolubili a base di fitoestratti imitano sapientemente il gusto dei cibi per non far avvertire il peso delle privazioni.

Per quanto riguarda la durata del protocollo tisanoreica, si va da un regime base che dura 20 giorni ad una formula d’urto che può durare un massimo di 40 giorni. Prima di intraprendere questa dieta bisogna ricevere un certificato d’idoneità rilasciato dal proprio medico curante o dal Centro Studi Tisanoreica. La dieta tisanoreica può comportare dei rischi e va dunque evitata nei seguenti casi:

  • in gravidanza;
  • se si è magri;
  • in caso di diabete e malattie cardiache.

La dieta consta di due fasi: una intensiva, in cui si eliminano i carboidrati e si consumano quattro pietanze tisanoreica, e una di stabilizzazione che prevede il graduale reinserimento dei carboidrati integrali con soltanto due pietanze tisanoreica al giorno. Si posssono consumare, oltre alle pietanze tisanoreica, verdure, carne, pesce e uova.

tisanoreica patLe pietanze tisanoreica sono indicate sotto il nome di PAT, Porzione Alimentare Tisanoireca. Le PAT contengono proteine e piante come l’ananas, il finocchio, il carciofo e il tarassaco, capaci di aiutare il fegato, stimolare il metabolismo e favorire la digestione. Accanto alle PAT ci sono i decotti o meglio gli Estratti Decottopirici, ovvero composti a base di estratti naturali ricavati con la decottopia, senza usare alcol e conservanti, impiegando soltanto acqua. In base alle singole esigenze e al consiglio del medico si utilizzeranno i decotti con funzione depurativa, ormoregolatrice, diuretica o tonica.

Dopo la fine della dieta, per il mantenimento dei risultati raggiunti vengono proposti altri due regimi: il menù TisanoreicaVita e il menù Post-Tisanoreica. Le PAT si possono acquistare sfuse o nei cofanetti preconfezionati che coprono la formula Trifasica. Chi deve perdere qualche chilo può provare la dieta tisanoreica dei tre o dei sei giorni, acquistando i due kit 3 days e 6 days.

Per quanto riguarda i costi, il kit della fase intensiva di 7 giorni costa intorno ai 155 euro, mentre il cofanetto della fase di stabilizzazione della durata di 7 giorni costa circa 106 euro. Il costo del kit sei giorni si aggira sugli 89 euro, mentre quello dei tre giorni costa 47 euro. Per chi compra a sua discrezione e in base ai gusti le singole porzioni, ogni PAT costa all’incirca 4 euro, dal momento che vengono vendute in confezioni da 4 al costo di 16 euro a confezione.

La perdita di peso della dieta tisanoreica (il programma trifasico) si aggira tra i 6 e gli 8 chili, secondo il suo ideatore. La perdita di peso in effetti avviene ma il problema è il mantenimento della linea e scongiurare l’effetto yo-yo. L’ADI, l’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica, si è mostrata scettica a riguardo, affidando al presidente Lucio Lucchin le sue critiche alla tisanoreica:

Il principale vantaggio di questo tipo di alimentazione è che all’inizio si perde peso un po’ più velocemente e si avverte un senso di sazietà maggiore, quindi si sente meno fame. Ma questo effetto dura relativamente poco, qualche settimana o qualche mese al massimo. Poi i risultati della dieta tisanoreica si allineano con quelli delle altre diete ipocaloriche e iperproteiche.

tisanoreica kitSecondo Lucchin, dopo essersi sottoposti a questo regime ipocalorico, è difficile tornare alla dieta normale, abituati come si è ad alimenti che non sono veri alimenti, ben diversi dalla pasta e dagli altri cibi tradizionali. Sono stati effettuati degli studi per testare l’efficacia della dieta ma per breve tempo e su un campione troppo ridotto di persone per trarre conclusioni a lungo termine. Gianluca Mech, per rispondere ad ogni critica e chiarire il suo metodo, ha pubblicato un libro Non sono a dieta, sono in tisanoreica.

Nei vari forum, si trovano facilmente testimonianze di chi ha provato la dieta tisanoreica con pareri, opinioni ed esperienze discordi: alcune persone hanno perso 6 chili e hanno mantenuto, almeno fino ad ora, il peso forma, altre hanno subito ripreso i chili persi. Al di là del singolo e costoso regime dietetico a cui ci si sottopone, fare attività fisica e stabilire un rapporto sano con il cibo, senza demonizzare alcun alimento, avere pazienza senza voler vedere immediatamente i risultati restano sempre i percorsi migliori per dimagrire e mantenere il peso forma a lungo termine.

Foto: Tisanoreica su Facebook

18 commenti

  1. Buongiorno ho visto sul sito i prodotti Tisanorreica vorrei provare ma non saprei con cosa incominciare. Io ho un pò di problemi di Tiroide Diabete e colesterolo vorrei innanzitutto un prodotto da sgonfiarmi e nello stesso un prodotto da darmi un poco piu di spinta –mi sento spesso molto stanca . Grazie

    • Salve Vilma,
      il nostro è un sito di informazione, non vendiamo i prodotti Tisanoreica. Puoi provare a chiedere una consulenza in farmacia o sul loro sito. Ma prima di iniziare la dieta, soprattutto visti i tuoi problemi di salute, chiedi al tuo medico di famiglia e fatti seguire da un bravo dietologo. Facci sapere, in bocca al lupo e a presto!

  2. DOVE SI COMPRA?

  3. Si può fareeee! Nel 2009 quando si iniziava a vedere il prodotto disperata e rassegnata ho fatto la terapia d’urto si chiamava così 25 +20 significa 25 con 4 bibbitoni al giorno e i restanti con due integrando le cose pianpiano. Si deve andare in chetosi cioè nn assumere zuccheri quindi no pasta no pane no frutta .la verità funziona! 16kg in meno non mangi nulla dimagrisce si sei felice ….adesso si.sono stata seguita da una nutrizionista preciso. cmq da quando c’è Gianluca mech da solo il prodotto ha perso ho provato a rifarlo ma nn mi ha più dato risultati simili. Quando ho deciso di tentare con il max dello scetticcismo Ricordo di aver pensato al max butto via sti 45 giorni. Menomale va!! Ciao io

  4. Ho 52 anni sono in menopausa da 7 vorrei perdere 15 kg

  5. Maria Pia De Summa

    Vorrei fare la dieta tisanoreica ho 61 anni ho preso 10 kl in menopausa perderò i kili ? Posso farla?

  6. Ma devo perdere chili

  7. La perdita di peso la riscontri fin dai primi giorni o è’ lenta?

  8. io in 40 giorni ho perso 7 chili,ora passo al mantenimento spero tanto si mantengano i risultati ottenuti.

  9. Posso solo parlare bene di questa dieta. L’ho fatta x un mese, intensiva e mantenimento. I primi 4 giorni ho avuto una fame da lupo, poi mi sono abituata e non mi sono mai sentita debole. Il gusto dei Pat dolci ti dà la sensazione di non essere in restrizione, anzi, ti gratifica. A un certo punto ti passa anche il desiderio di mangiare schifezze! L’unica consiglio è di seguirla alla lettera senza mai sgarrare x evitare di interrompere il processo di chetosi. Adesso sto mangiando normalmente e a distanza di 3 mesi non ho preso chili. Tra l’altro mi è rimasta la buona abitudine di mangiare a pranzo 50 grammi di pasta o riso integrali con verdura (come nella fase di mantenimento) visto che in passato si può dire che saltavo questo pasto

  10. nicoletta951@yahoo.it

    Dovrei perdere 20 kg posso fare la dieta tisanoreica?

  1. Pingback: Perdita Di Peso E Programma Di Fitness | perdita di peso - Italy

  2. Pingback: Dieta tisanoreica, intervista a Gianluca Mech - M'informo

  3. Pingback: Dieta Dukan, come funziona e quali sono le controindicazioni - M'informo

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments