Home / Salute / Alimentazione / Perdere peso evitando gli errori più comuni nella dieta

Perdere peso evitando gli errori più comuni nella dieta

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

errori dieta

“Sono a dieta ma non perdo peso”, “Mangio poco ma non dimagrisco”, “Perdo peso ma poi lo recupero”. Frasi comuni pronunciate da chi non riesce a dimagrire ma soprattutto non riesce a spiegarsene il motivo. Spesso infatti si associa la dieta dimagrante al mangiare poco, come un uccellino, ai sacrifici, alla rinuncia drastica a questo o quell’alimento demonizzato. Tra i principali errori che commette chi vuole perdere peso, gli esperti annoverano proprio una dieta troppo drastica, con un regime ipocalorico inferiore alle 1.000 calorie giornaliere. Fare la fame rallenta il metabolismo perché spinge il nostro organismo ad attivare una modalità di risparmio energetico per consumare meno. Occhio, dunque, a non commettere questo errore.

 

Di seguito altri errori comuni nella dieta che portano a non perdere peso o a recuperarlo in fretta e perdipiù con gli interessi:

  • Saltare la colazione. Non mangiare niente al mattino aumenta la fame nel corso della giornata e porta ad ingrassare. Chi consuma una colazione a base di fibre e proteine tende invece a mantenere il peso forma.
  • Esagerare con gli snack. Non basta monitorare cosa si mangia a pranzo o a cena se poi ci si concede continui spuntini pensando non incidano sulla linea. Meglio non perdere mai il conto degli spuntini fuori orario.
  • Non fare mai uno spuntino. Se con gli snack non bisogna esagerare, è pur vero che non bisogna eliminarli del tutto perché aiutano il metabolismo mantenendolo attivo e non fanno arrivare affamati ai pasti principali. Sì alla frutta secca e a spuntini sani ricchi di proteine.
  • Esagerare con i prodotti light. A basso contenuto di grassi non equivale a dietetico. Spesso questi prodotti ci portano ad ingerire quantità maggiori proprio perché crediamo siano magri.pub
  • Trascurare le calorie degli alcolici. Gli alcolici e le bevande zuccherate non soddisfano la fame e contengono molte calorie che vanno conteggiate nel bilancio giornaliero.
  • Non bere acqua a sufficienza. Bisogna bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno per mantenere idratato l’organismo e bruciare calorie più in fretta.
  • Eliminare del tutto i latticini. Meglio passare alla versione magra che bandirli perché l’organismo, privo di calcio, tende a bruciare meno grassi.
  • Ordinare cibi pronti e frequentare i fast-food. Meglio tenersi lontani dalle mille tentazioni a basso costo che affollano i fast-food e i take-away.
  • Pesarsi ogni giorno. Salire sulla bilancia tutte le mattine è demotivante perché il peso oscilla in base a diversi fattori e potremmo non vedere i risultati dei sacrifici, sentendoci frustrati e sconfitti. Meglio pesarsi non più di una volta alla settimana per notare progressi rilevanti.
  • Fissare traguardi troppo ambiziosi. Meglio fissare obiettivi facilmente raggiungibili e dimagrire a piccoli passi per ottenere quanto sperato e non accumulare sconfitte determinate da obiettivi irrealizzabili.
  • Non fare esercizio fisico. Altro clamoroso errore perché spinge a puntare tutto sulla dieta. Esercitarsi invece consente di sottoporsi a meno rinunce, accelerando il metabolismo. Provate tante diverse attività e sceglietene una o più che vi divertono: va bene qualsiasi cosa che vi faccia fare del sano moto, dalla bici al ballo, dal nuoto alla corsa.

Fonte: 12 Diet Mistakes and How to Avoid Them su WebMD
Foto: © Thinkstock

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments