Home / Videogiochi / God of War Ascension, tutte le reliquie e gli scrigni

God of War Ascension, tutte le reliquie e gli scrigni

gow ascension

Di seguito una rapida guida per trovare tutte le reliquie e gli scrigni deteriorati in God of War Ascension. Ricordiamo che le reliquie servono per sbloccare i bonus una volta che, terminato il gioco, si ricomincia una nuova partita cliccando su New Game +; gli scrigni invece servono per ottenere un trofeo.

Artefatti

Sono visualizzati come piccole macchie bianchi incandescenti. Ottenendoli tutti si ottiene il trofeo “No Drake. Non puoi averli”, ed ognuno dà diritto ad un bonus:

  • Pietra del Giuramento del prigioniero: capitolo 2, dopo essere usciti dalle fogne, scalare un muro e tirare la leva. Tre Guerrieri vi attaccheranno. Il manufatto è dietro la porta da cui provengono i Guerrieri. Bonus: rabbia infinita.
  • Fiala di Circe: capitolo 5, dopo aver sconfitto i due Juggernaut, andate a destra e poi a sinistra. Saltate sulla gabbia mobile, poi sul balcone. Il manufatto è all’interno. Bonus: tempo delle combo triplicato.
  • Offerta del Cercatore di Oracoli: capitolo 9, dopo il filmato entrate nella torre, e invece di salire, scendete. L’artefatto è al piano più basso. Bonus: moltiplicatore x10 Red Ord Collection.
  • Charm Aletheia: capitolo 11, dopo aver saltato il pendolo oscillante ed essere arrivati nella clessidra, vedrete un trono di fronte. Il manufatto è a terra, appena a destra del trono. Bonus: riduce i danni di un terzo.
  • Idolo del Capitano della Nave: capitolo 15, dopo aver sconfitto i due Guerrieri del ghiaccio, distruggere due catene di metallo per aprire una porta. Dietro la porta c’è dell’acqua. Tuffatevi e seguite il percorso subacqueo. Alla fine, ci sarà una spaccatura che porta verso il basso. Lì sotto troverete il manufatto. Bonus: magia infinita.
  • Mantello Orko: capitolo 16,  dopo la scena filmata con la donna con il mantello, giratevi. C’è una cassa blu e verde. A destra tra le due casse e la porta chiusa a chiave, in un angolo nascosto, c’è l’artefatto. Prenderlo prima di combattere la donna insetto. Bonus: rigenerazione.
  • Scalpello dello scalpellino: capitolo 21, dopo aver utilizzato la Pietra del Giuramento di Orkos per attivare l’ascensore, andate a destra per trovare il manufatto in una nicchia nascosta. Bonus: riduzione del congelamento.
  • Trattato di Archimede: capitolo 23, l’artefatto è su un tavolo dall’altro lato della piattaforma, accanto al cadavere di Archimede e ad una cassa rossa e verde. Bonus: completamento immediato di tutti i QTE.
  • Idolo dei Lavoratori: capitolo 25, dopo aver utilizzato l’ascensore ed aver tirato la leva per aprire l’otturatore che fa entrare una luce accecante, guardate nell’angolo in alto a sinistra della piattaforma per trovare l’artefatto. Bonus: maggiore stun time.
  • Meccanismo di Antikythera: capitolo 28, dopo aver completato la prova di Archimede, ritornare al portale blu. Una piattaforma vi porterà automaticamente ad un livello più basso. Dopo che l’ascensore si è fermato, salire le scale e andare a destra per trovare il manufatto. Bonus: recupero della salute costante.

Scrigni

Trovandoli tutti si ottiene il trofeo “Se non è rotto…”. Per ricostruire gli scrigni deteriorati è necessario l’Amuleto di Uroborus, che viene automaticamente acquisito all’inizio del Capitolo 13. Posizionarsi di fronte alle casse e premere L2 + Quadrato per ricostruirle. Non serve saccheggiare le casse. Se si muore o si riavvia dal checkpoint, si dovrà farlo di nuovo. Non è possibile ottenere il trofeo facendo quest’operazione dalla selezione del capitolo. Se si perde una delle casse, bisogna rigiocare dal Capitolo 13 al Capitolo 19 di nuovo per ricostruire tutti gli scrigni in ordine.

1. Capitolo 13: Dopo che Kratos ha riparato il ponte distrutto, la telecamera inquadrerà un Oracolo danneggiato. Attraversate il ponte e seguite il percorso tortuoso a sinistra invece di proseguire diritto. Lo scrigno è alla fine del percorso.

2. Capitolo 14: Subito dopo l’inizio del capitolo, si salta fino ad una stanza con una statua di un toro. Lasciando questa stanza vi ritroverete davanti lo scrigno.

3. Capitolo 14: è nel medesimo corridoio dell’ultimo scrigno. Proseguite lungo il corridoio, girate a destra, poi a sinistra per trovare una nicchia con un altro scrigno.

4. Capitolo 14: dopo la ricostruzione dell’ultimo scrigno, uscire dal corridoio e andare fuori. Uccidete tutti i nemici. Poi, invece di andare a sinistra per riparare il ponte, andate verso l’estrema destra. Non vedrete questo scrigno fino a quando starete in piedi di fronte ad esso a causa delle inquadrature fisse.

5. Capitolo 14: dalla posizione dell’ultimo scrigno, andate a sinistra, ma non riparate ancora il ponte. Scendete per le rovine, andate avanti e proseguite verso l’estrema destra. Alla fine delle rovine c’è un altro scrigno sul davanzale, accanto ad un ponte girevole in legno.

6. Capitolo 16: poco dopo aver visto la testa del Titano Hecatonchires (il boss che avete ucciso all’inizio del gioco) si entra nella zona della prigione. Andate a destra invece che a sinistra e troverete lo scrigno.

7. Capitolo 19: subito dopo aver scalato il muro all’inizio del capitolo 19, andate a destra per trovare l’ultimo scrigno.

Occhi di Gorgone: guardate il video per trovare tutti i 20 Occhi di Gorgone. Trovarli tutti porta al massimo la salute e fa vincere il trofeo “The Eyes Have It”. Ogni volta che si raccolgono cinque occhi Gorgone, la salute aumenterà.

Piume di Fenice: guardate il video per trovare tutte le 15 Piume di Fenice che portano al massimo la magia e fanno ottenere il premio “leggero come una piuma”. Ogni volta che si raccolgono cinque piume di fenice, la magia aumenterà.

Foto: God of War Ascension su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

call of duty: black ops 4

Call Of Duty: Black Ops 4, come sbloccare i personaggi e gli altri segreti

Dalla Pack-a-Punch machine alle mappe bonus: tutti i segreti di Call Of Duty: Black Ops 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.