Home / Sport / Calcio / Champions League, le probabili avversarie della Juventus nei quarti di finale

Champions League, le probabili avversarie della Juventus nei quarti di finale

champions

Speravamo di avere due squadre italiane nei quarti di finale di Champions League, grazie al 2-0 dell’andata del Milan sul Barcellona, ed invece dobbiamo aggrapparci alla Juventus per mantenere alta la bandiera dell’Italia in Europa. Tra le migliori 8 quest’anno ci sono alcune sorprese, quindi forse il cammino dei bianconeri è un po’ meno complicato rispetto a quanto si poteva pensare in questo terz’ultimo turno del torneo. L’urna di Nyon però domani potrebbe essere anche malevola.

Nella migliore delle ipotesi la squadra di Conte potrebbe pescare il Malaga, squadra piccola ed in forte crisi economica e non solo (in Spagna è al quarto posto staccatissima dalla terza posizione), che in squadra ha una sola stella, il giovane Isco, e tanti giocatori discreti ma non eccezionali. Agli ottavi ha eliminato il Porto, squadra favorita ma che nella gara di ritorno ha avuto la sfortuna di rimanere in 10 per buona parte del tempo, favorendo così il passaggio del turno degli avversari.

Un’altra sfidante ben accetta sarebbe il Galatasaray, un club in crescita che si è rinforzato tantissimo a gennaio con gli arrivi di Sneijder e Drogba. Loro sono stati fondamentali nel passaggio del turno dei turchi contro lo Schalke 04, ma il Galatasaray è abituato ad avere a che fare con squadre di livello medio-basso, e bisogna così vedere come reagirà contro una squadra temibile come la Juventus.

Pericolose ma abbordabili sono le due tedesche, Bayern Monaco e Borussia Dortmund. Si tratta di due squadre molto diverse. La prima ha molti fenomeni ma diversi problemi in attacco, la seconda ha venduto quasi tutti i fenomeni ma ha un grande attaccante, Lewandowski. Entrambe però vantano un gran gioco di squadra, ed anche se non sembrano imbattibili sono comunque pericolose.

Il PSG è un’incognita dato che ha tanti giocatori nuovi che finora hanno avuto la meglio contro squadre evidentemente al di sotto del loro rango, ma ad alti livelli bisogna vedere come reagiranno. Inoltre il suo giocatore migliore, Ibrahimovic, di solito in Champions delude sempre, ed il fatto che sia in rotta con l’ambiente può creare non pochi problemi.

Infine assolutamente da evitare sono le altre due spagnole, Real Madrid e Barcellona. Certamente le due squadre più forti d’Europa, hanno calciatori fortissimi in tutti i reparti, anche se resta sempre la curiosità di capire quanto sarebbero pericolosi i blaugrana in caso di infortunio di Messi. Ad ogni modo giocare contro queste squadre è un terno al lotto dato che in casa sono pressoché imbattibili ed hanno gli uomini per essere temibili anche fuori casa. Domani ne sapremo di più.

Foto: Champions League su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.