La crescita dei team nel gioco online

di Redazione
0 commenti
team gioco online
a couple playing video games

Tra i settori che stanno vivendo una maggiore crescita su Internet c’è sicuramente il gioco online. Dopo essere letteralmente esploso durante la pandemia ed i vari lockdown che si sono susseguiti nel 2020 e nel 2021, il gioco su Internet, nelle sue infinite declinazioni, continua a mostrare numeri in crescita sia a livello locale che a livello internazionale.

In particolare, una delle tendenze globali più recenti è l’aumento del numero dei team di sport elettronici, parallelamente alla sempre maggiore diffusione di queste discipline in tutto il mondo. Le competizioni di videogame a livello agonistico sono veri e propri eventi sportivi organizzati in diretta e trasmessi in streaming, esattamente come gli eventi e le partite degli sport “classici”.

Il boom degli sport elettronici

Lontani i tempi in cui i videogame erano solo un passatempo per ragazzini, ora sono sempre di più considerati una vera e propria disciplina sportiva. Gli e-sport rappresentano la massima espressione agonistica dei videogiochi, al pari della Serie A che rappresenta il punto di arrivo per quanto riguarda il calcio a livello nazionale.

Così come un ragazzino può giocare a pallone nel campetto sotto casa, ma se è particolarmente bravo può diventare un giocatore professionista, così anche per i videogames si può passare dal giocare con gli amici ad entrare a far parte di un team di e-sport di livello nazionale o internazionale.

I giochi che si adattano particolarmente bene agli e-sport sono soprattutto quelli multigiocatore, anche se è possibile competere a livello agonistico anche con giochi a player singolo. Tra i generi più comuni ci sono i giochi strategici in tempo reale, gli sparatutto in prima persona, i giochi di guida, gli MMO (Massively Multiplayer Online, con anche migliaia di giocatori connessi) e i videogiochi strategici in tempo reale.

A livello agonistico vengono organizzati tornei in diretta con arbitri e commentatori specializzati nel gioco in questione. Tra le competizioni di livello internazionale più note ci sono:

  • I World Cyber Games;
  • L’Electronic Sports World Cup;
  • Il DreamHack;
  • Tornei della Electronic Sports League.

I titoli più giocati dai team agonistici

Quali sono i giochi che hanno la maggiore diffusione, a livello amatoriale ma soprattutto tra gli eSport? Ecco alcuni dei titoli che richiamano tantissimi giocatori e che sono diventati in breve tempo dei veri e propri classici del genere.

Counter-Strike

È una serie di sparatutto in prima persona nella quale dei team di terroristi cercano di portare a termine un atto terroristico di varia natura, come attacchi con bombe, omicidi e rapimento di ostaggi. Dall’altra parte, l’anti-terrorismo (counter-terrorist inglese, da cui deriva il nome del gioco) cerca in tutti i modi di prevenire gli attacchi attraverso azioni di contrasto come il disinnesco di ordigni, il salvataggio di ostaggi e le missioni di scorta.

Alla fine di ogni round di gioco, i giocatori che hanno realizzato le performance migliori sono premiati con una somma nella moneta interna al gioco, da utilizzare per acquistare armi più potenti utili nelle missioni successive.

La serie è iniziata nel 1999 con il rilascio del primo titolo “Counter-Strike”, a cui si sono aggiunti nel tempo i capitoli successivi “Condition Zero”, “Source” e “Global Offensive”. Si tratta del più importante ed influente gioco sparatutto in prima persona nella storia dei videogiochi e vanta una delle più ampie community di giocatori online.

Fortnite

Tra i giochi sparatutto in terza persona, Fortnite è quello che ha avuto maggiore successo negli ultimi anni. Presentato da Epic Games nel 2017 per PC e console, il gioco è caratterizzato da tre modalità distinte che condividono lo stesso motore grafico:

  • Salva il mondo: ambientato sulla Terra dopo una tempesta mondiale che ha ridotto la popolazione del 98%. Lo scopo è la ricostruzione delle attività e l’aiuto ai superstiti attraverso missioni che danno delle ricompense.
  • Modalità creativa: si possono creare mappe e giochi stabilendo le proprie regole; è disponibile gratuitamente ed ha avuto un grande successo fin dalla pubblicazione nel 2018.
  • Battaglia reale: è ambientata su un’isola in cui sono presenti 100 giocatori che combattono per sopravvivere.

Essendo il gioco più popolare in questo momento, sono numerosi i team che sono stati creati sia in Italia che a livello globale. Nel nostro Paese tra i team più forti ci sono Rekins, AryaX, mentre oltre i nostri confini dominano le classifiche squadre come Falcon Esport.eu, Guild Esports e Become Legends.

Dota 2

Tra i videogiochi strategici in tempo reale si distingue Dota 2, che è free to play ed ha raccolto un grandissimo successo fin dalla pubblicazione nel 2013 da parte di Valve Corporation. L’obiettivo principale del gioco di ognuna delle due squadre è quello di distruggere la fortezza degli avversari. Per farlo, ogni player controlla un eroe e deve coordinarsi con gli altri membri del team per vincere la battaglia.

Esistono team per tantissimi altri giochi

Abbiamo visto alcuni dei giochi con più team di eSports, ma in realtà esistono tantissimi titoli che hanno molte squadre sia a livello amatoriale che professionistico. Ad esempio, si stanno diffondendo le modalità multiplayer anche di giochi online appartenenti al settore del gambling. Praticamente tutti i siti più famosi di gioco d’azzardo offrono la possibilità di giocare contro diversi avversari in tempo reale e molti offrono anche la possibilità di giocare al casinò da dispositivi mobili come gli smartphone attraverso delle app proprietarie.

Il mondo degli eSports è ancora lontano dallo sviluppare tutto il suo potenziale e si prevede che in futuro i numeri aumenteranno ulteriormente. Anche i team professionistici sono in crescita, così come i tornei live. D’altronde, siamo solo all’inizio…

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento