The Dark Pictures Anthology: Little Hope, guida ai finali alternativi

di Onofrio Marco Mancini
0 commenti

Dopo aver analizzato la guida ai finali migliori di Man of Medan, passiamo ora al suo sequel, The Dark Pictures Anthology: Little Hope. In quest’avventura grafica, l’immaginaria cittadina di Little Hope fa da ponte tra il presente e il passato. Un passato oscuro della storia americana, quello della caccia alle streghe. In questa sede non parleremo tanto del gioco quanto dei suoi finali. Di fatto i macro-finali possibili sono 3, ma ognuno di essi ha delle varianti che andremo ad illustrare di seguito, con le istruzioni su come vederli tutti. Allerta spoiler: avvisiamo i lettori che proseguendo con la lettura, scopriranno molti aspetti della trama, e soprattutto del finale, del gioco.

L’ago della bilancia: Vince

Il destino finale di tutti i protagonisti di Little Hope dipenderà da come avrete trattato Vince, l’uomo di colore che si trova nel bar appena arrivati in città. Anche se può sembrare un “elemento di contorno” quasi insignificante, anche se avrete portato a termine tutti i compiti del gioco correttamente, sarà lui a mostrarvi la via della salvezza oppure no. Per farlo felice, quando lo incontrate nel bar, dovete rifiutare il bicchiere che vi offrirà. D’altra parte, se state cercando di ottenere il finale negativo, potete accettare da bere. Mentre è indifferente se incrocerete o no Vince quando attraverserà il ponte sulla bicicletta, diventa invece fondamentale l’incontro alla chiesa. Lì Vince parlerà con Andrew in modo molto tranquillo, nonostante voi siate inseguiti da un demone. Per ottenere il finale migliore non sparate al demone e rispondete in modo “educato” a Vince. Fate il contrario se volete il finale peggiore. In generale dovrete parlare in modo amichevole e rassicurante per il finale buono, in modo sospettoso e aggressivo per il finale cattivo.

Finale buono (tutti vivi)

Per ottenere il finale buono, quando visitate il museo delle streghe, dovete trovare la Bibbia antica, appartenuta al reverendo Carver. Solo così potrete poi sbloccare l’opzione di dialogo per il finale buono. Dopo averla vista, andate avanti nel gioco fino al processo finale, quello alla piccola Mary. Prendete le sue parti e quando Abraham vi chiederà consiglio su cosa dire, suggeritegli prima l’opzione “Infuriato” dicendo che Carver è il male, poi scegliete “Insistente” dicendo che Carver va fermato. Solo se avrete visto la Bibbia nel museo, il giudice scoprirà i segni demoniaci sulla Bibbia di Carver e ciò porterà al finale migliore.

Non è però ancora finito. Per fare in modo che tutti i personaggi si salvino, dovete iniziare sin dalla prima scena dopo l’incidente ad essere amichevoli e accomodanti con tutti. Se infatti prevarranno i tratti negativi (aggressività, superbia, ecc.), i mostri uccideranno i personaggi che hanno attuato questi comportamenti negativi. Se invece saranno prevalsi i sentimenti positivi, i ragazzi si salveranno. Infine, se avrete portato Vince dalla vostra parte, lui vi troverà la mattina successiva e vi indirizzerà verso il ristorante dove potrete contattare il mondo esterno.

Finale negativo (tutti o solo alcuni morti)

Vien da sé che per ottenere il finale peggiore, basta fare tutto il contrario di quanto indicato sopra. Ovvero durante il processo a Mary, consigliate ad Abraham di condannare la bambina. Le opzioni di risposta in questo caso sono “C’è qualcosa che non va in questa città” e “La bambina deve pagare”. Dopodiché Andrew lascerà la casa mentre gli altri ragazzi finiranno male, uccisi dai demoni. Nel caso in cui siate stati gentili con Vince, tornato alla realtà il protagonista, se avrà ancora la pistola, finirà con il suicidarsi, altrimenti troverà Vince che lo indirizza alla tavola calda. Se invece non siete stati gentili con lui, Vince vi segnalerà alla polizia e vi farà arrestare.

Il finale può essere negativo anche se si salva Mary in quanto, nel caso in cui i personaggi abbiano spesso litigato tra loro e abbiano prevalso i sentimenti negativi, finiranno con l’essere uccisi quasi tutti. Lo stesso dicasi per gli eventi in QTE. Quasi nessuno è letale, ma nella lotta contro i demoni sì, quindi se si sbagliano le sequenze dei tasti durante quegli eventi, si rischia di perdere qualcuno lungo la strada.

Finale intermedio (Arrestato)

Questo finale “a metà” si ottiene quando si è un po’ indecisi al momento del processo, ovvero quando si dice prima “C’è qualcosa che non va in città” e poi “Distruggi la bambola”. Questa opzione compare se non si è trovata la Bibbia nel museo. Bruciando la bambola si brucerà l’intero palazzo di giustizia. Tornati alla realtà, in quel caso qualsiasi scelta avrete preso con Vince, vi farà arrestare.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento