Come usare Postepay online per guardare l’estratto conto e pagare

di Onofrio Marco Mancini
0 commenti
Postepay online

La carta Postepay è una delle carte di pagamento più utilizzate in Italia. Sarà per la sua facilità di utilizzo, perché gli uffici postali sono presenti in ogni Comune e nei luoghi di maggior passaggio, o perché ha un sistema di utilizzo molto sicuro. Fatto sta che la Postepay è sempre più usata anche dai giovanissimi o dai clienti più attempati. Come per le altre carte, sia di credito che di debito, si può usare per pagare su internet. E si può anche usare il sito delle Poste per verificare la propria disponibilità, le operazioni autorizzate e tanto altro ancora. In molti però hanno difficoltà ad usarla al di fuori degli sportelli postali. Per questo siamo qui, per aiutarvi a guardare l’estratto conto della Postepay online, e indicarvi come fare le altre operazioni.

Come guardare l’estratto conto della Postepay online

Anzitutto è bene precisare che si tratta di un’operazione gratuita, dato che si tratta di semplice consultazione. Guardare l’estratto conto sul proprio PC o sul cellulare è anche un’operazione più ecologica, dato che si evita di stampare su carta. E inoltre vi permette di portare queste informazioni sempre con voi, senza il rischio di perdere lo scontrino.

Per poter guardare l’estratto conto online della Postepay bisogna anzitutto avere un account BancoPosta attivo. Andare sul sito poste.it e registrare le proprie credenziali. Per registrarsi, dall’home page basta cliccare in alto a destra dove compare la scritta “Area Personale” e, nella pagina successiva, cliccare su “registrati”. Dopo la registrazione userete quella pagina per effettuare il log-in, o in alternativa, per i più “tecnologici”, basta scaricare l’app Bancoposta o Postepay e inquadrare il QR Code.

Una volta registrato l’account Bancoposta, accedere (facendo il login come indicato nel paragrafo precedente) e visitare la sezione “Conto Bancoposta e Carte”. Da qui si troverà il link con la scritta “Estratto conto online”. Cliccandoci sopra si attiverà gratuitamente il servizio. Attenzione: l’attivazione non è immediata. Se viene effettuata entro il 25 del mese, sarà valida nel mese successivo (ad esempio se viene effettuata il 20 settembre, il servizio sarà disponibile dal 1 ottobre). Se l’attivazione avviene dopo il giorno 25, bisognerà attendere un ulteriore mese. Una volta attivato il servizio, ogni mese l’estratto conto vi arriverà via email. Qualora per errore doveste aver cancellato l’email, l’estratto conto Postepay si può recuperare entrando sul sito (con il login indicato prima) e andando nella sezione “Conti e carte” -> “Estratto conto”. Se avete attivato anche l’home banking di Bancoposta, l’estratto conto sarà disponibile nella sezione “i miei documenti”. Per attivare il servizio home banking bisogna rivolgersi o ad un ufficio postale, oppure ad uno sportello automatico nella sezione “Gestione sicurezza”.

Come pagare con la Postepay su internet

La Postepay ha una funzionalità simile a quella delle carte di credito, solo che anziché riconoscere un credito al proprietario, permette di spendere soltanto i soldi precaricati. Quindi se sulla Postepay ci sono 100 euro, potrete spendere qualsiasi cifra fino a 99 euro (perché le transazioni hanno 1 euro di commissione). Per fare acquisti su internet non c’è bisogno di abilitare la carta. Essa infatti è immediatamente attiva sul circuito Visa Electron, e dunque è immediatamente utilizzabile.

Se fate acquisti con Postepay online da pc o tablet basta inserire i dati della carta (numero, data di scadenza e codice di controllo) e il pagamento avviene con un clic. Nel caso il sito abbia aderito al circuito di Poste Italiane basta anche semplicemente cliccare sul link “Paga con Postepay”. Se invece volete fare acquisti da smartphone, basta scaricare l’app gratuita App Postepay inserendo il proprio PosteID, oppure a seconda del modello di telefono possono bastare l’impronta digitale o il Face ID.

È bene sapere che, per una questione di sicurezza, qualsiasi metodo abbiate scelto per pagare con Postepay online, riceverete una notifica di conferma. Basterà a quel punto dare l’autorizzazione al pagamento e il gioco è fatto. Vi ricordiamo che è possibile pagare con la carta Postepay anche presso gli enti pubblici del circuito PagoPA. Quando si vanno a pagare tributi, tasse e quant’altro, basta effettuare l’accesso sul sito dell’Ente, al momento del pagamento come metodo selezionare “Altri metodi” e poi selezionare “Paga con Postepay”.

Foto: Pixabay

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento