Addestramento e trucchi per far scendere il cane dal divano

di Paola Pagliaro
0 commenti
far scendere il cane dal divano

Sei tornato a casa stanco dal lavoro e non vedi l’ora di trascorrere una serata rilassante sul divano a guardare la tv in compagnia del tuo cane. Peccato che lui non abbia alcuna intenzione di condividerlo! Se ne sta seduto al tuo posto e non ha intenzione di scendere dal divano. Quando gli ordini di spostarsi e farti posto o di scendere non si muove di un millimetro.

Le cose si complicano quando cerchi di farlo scendere, magari prendendolo gentilmente dal collare. A quel punto ti mostra i denti e ringhia. Un atteggiamento aggressivo che ti spinge a desistere e a lasciargli il divano, sedendoti su una sedia o su una poltrona, o rinunciando al tuo posto per startene rannicchiato in un angolino. Se questo scenario ti è familiare e non vuoi stare scomodo tutte le sere mentre il tuo cane si impossessa del divano, continua a leggere. Ti daremo dei consigli per riappropriarti del tuo divano senza scontrarti con i denti del tuo cane.

Perché il cane non vuole scendere dal divano

Innanzitutto devi sapere che mostrare i denti, ringhiare o peggio mordere purtroppo è una reazione comune del cane quando viene preso dal collare o spinto a fare qualcosa che non vuole e che percepisce come una minaccia. Al cane non piace essere manipolato fisicamente. Per questo, anche se vuoi sederti sul divano, evita di ingaggiare una battaglia “fisica” con il cane, che potrebbe essere fonte di stress e di problemi di comportamento peggiori.

Usa il guinzaglio

La soluzione migliore per far scendere il cane dal divano non è strattonarlo, ma un addestramento specifico per risolvere il problema nel lungo termine, unito a delle regole di gestione pacifica del problema da attuare nell’immediato. La prima cosa da fare è procurarti un guinzaglio molto corto e privarlo dell’anello in modo che quando il cane lo trascinerà per casa non resti agganciato nei mobili. Ora attacca il guinzaglio al collare come faresti di solito.

La prossima volta in cui il cane non vorrà scendere dal divano, afferra il capo del guinzaglio, allontanati e con voce gentile digli “Scendi!” mentre vai via. Non potrà fare altro che seguirti, ma avrai evitato di strattonarlo dal collare. Questo stratagemma ti aiuterà a riavere il tuo divano senza conflitti con il tuo cane.

Addestralo a scendere

Per quanto riguarda l’addestramento per risolvere il problema una volta per tutte, procurati delle ricompense (biscottini, croccantini o bocconcini di cibo umido particolarmente ghiotti). Raggiungi il divano e ordina al cane di salire battendo con la mano sulla seduta. Quando ubbidisce ricompensalo. Allo stesso modo, mettendoti di fronte al divano, ordinagli di scendere con il comando “Giù” o “Scendi”. Deve essere un comando che non usi giù per altre azioni. Mentre lo pronunci compi con il braccio un movimento semicircolare che parte dal tuo cane e finisce a indicare il pavimento. Se ubbidisce ricompensalo.

Se non ubbidisce, riprova magari tenendo nella mano che indica a terra la ricompensa per rendere ancora più chiaro che avrà un premio appetitoso quando scende dal divano. Ripeti l’esercizio per diverse volte prima di terminare la sessione di addestramento. Ripeti l’addestramento per diversi giorni fino a quando il cane non avrà imparato a scendere dal divano al tuo comando.

Il metodo copertina

Se invece non ti interessa che il cane stia sul divano ma vuoi semplicemente che non occupi il tuo posto, piazza una copertina sul divano nel posto in cui vuoi che stia il cane e insegnagli, usando lo stesso addestramento, che può stare sul divano solo se si sdraia sulla sua copertina.

Speriamo di esserti stati utili a capire come far scendere il tuo cane dal divano. Se hai bisogno di altri consigli, scrivici nei commenti. Alla prossima dalla redazione di M’informo Animali!

Fonte: Modern Dog, numero 26 novembre 2019

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento