Advertisements

5 modi per dimagrire senza dieta e dimenticando il conteggio delle calorie

di Paola Pagliaro
0 commenti
dimagrire senza seguire una dieta

Se hai provato a seguire tante diete, ma hai fallito perché non riesci a conteggiare le calorie, né ad attenerti al menu settimanale rigido, non disperare. Ci sono tanti altri modi per dimagrire anche senza dieta: piccoli trucchi come mangiare lentamente o tenere in casa solo snack ipocalorici e salutari.

Evita invece di ingerire pillole dimagranti spacciate come miracolose. Stai alla larga anche da altri intrugli costosi, spacciati per metodi dimagranti facili. Affidati piuttosto alla scienza per perdere chili lentamente senza riprenderli e senza troppi sacrifici, semplicemente cambiando le tue abitudini alimentari con una routine più sana e migliore per la linea. Di seguito 5 modi per dimagrire senza seguire una dieta rigida.

  1. Mangia lentamente. Secondo diversi studi, mangiare lentamente aiuta a sentirsi più sazi e di conseguenza a mangiare meno. Altre ricerche hanno dimostrato che chi mangia velocemente senza fare caso al cibo tende a ingrassare maggiormente rispetto a chi mastica il cibo con calma. Perciò se vuoi perdere i tuoi chili di troppo senza dieta, sarà di grande aiuto mangiare lentamente e con consapevolezza, masticando bene in modo che il pasto duri almeno 20 minuti, il tempo necessario affinché lo stomaco sopprima la grelina, l’ormone dell’appetito, e rilasci gli ormoni della sazietà, che comunicano al cervello che hai mangiato a sufficienza e ti fanno smettere di avere fame.
  2. Mangia in piatti più piccoli. Per dimagrire senza dieta e senza cambiare la tua attuale alimentazione, un metodo efficace è dimezzare le porzioni di ciò che mangi. Non ti priverai di nulla e dei cibi che ami, ma taglierai del 50% le calorie, perdendo diversi chili in un mese senza grossi sacrifici. Per riuscirci mangia in piatti più piccoli, che ti sembreranno molto pieni anche se contengono meno cibo, soddisfacendo non solo lo stomaco, ma anche la vista.
  3. Sostituisci patatine, merendine e snack salati con frutta e verdura. Non è una vera e propria dieta che ti costringe a fissare un piatto semi-vuoto, ma una semplice astuzia. Quando hai fame mangia una mela, non una merendina, sgranocchia dei finocchi e delle carote o una manciata di frutta secca. Assumerai meno calorie vuote, cioè meno nutrienti che non ti servono, meno sale, meno grassi e meno zuccheri aggiunti. Inoltre, non dovrai badare al conteggio delle calorie e delle porzioni, perché potrai mangiare anche due piatti di insalata o spinaci senza temere per la linea.
  4. Cammina un’ora al giorno a passo veloce. Camminare è utile per dimagrire senza dieta, ma dovrai farlo con costanza, a passo veloce e tutti i giorni, partendo da 20 minuti al giorno per arrivare anche a due ore. Solo così vedrai dei risultati sulla bilancia senza dover fare la fame o seguire una dieta rigida.
  5. Riduci lo stress. Spesso i chili in più sono causati da fame nervosa, pasti pronti e ipercalorici consumati in fretta davanti alla tv o in ufficio, poche ore di sonno che portano a mangiare fino a tarda sera. Perciò rallenta, prenditi del tempo per te, pratica tecniche di meditazione, respirazione profonda e rilassamento tutte le volte che hai voglia dell’ennesimo spuntino.

Ricorda, infine, che se devi perdere molti chili e/o hai patologie in corso devi sempre affidarti a un dietologo o a un nutrizionista. Avvisa sempre anche il tuo medico di famiglia prima di intraprendere diete lampo, diete fai-da-te o di iniziare un’attività fisica intensa.

Speriamo di esserti stati utili con i nostri consigli per dimagrire senza dieta. Alla prossima dalla redazione di M’informo Salute!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento