Home / Salute / Miele per il mal di gola: quanto è efficace e come usarlo

Miele per il mal di gola: quanto è efficace e come usarlo

miele per il mal di gola dosi

Il miele è un rimedio della nonna tra i più popolari per alleviare il mal di gola. A differenza di altri rimedi naturali tramandati dalla saggezza popolare senza riscontro scientifico, l’efficacia del miele contro il mal di gola è stata confermata anche dalla scienza. Non a caso anche i Centers for Disease Control and Prevention americani consigliano a chi ha mal di gola accompagnato da tosse di usare il miele per alleviare il dolore e placare gli attacchi.

Dosi e modalità di assunzione del miele per il mal di gola

La modalità di assunzione del miele per il mal di gola è semplice. Basta mischiare due cucchiai di miele in un bicchiere di acqua calda o in una tisana calda e berlo.

L’unica raccomandazione degli esperti è di non dare il miele ai bambini sotto un anno di età. Questo perché il miele può veicolare dei batteri, come il Clostridium botulinum, che sono pericolosi soprattutto per i neonati che non hanno ancora un sistema immunitario ben sviluppato.

Proprietà del miele accertate da studi scientifici

Ma vediamo quali sono le proprietà del miele riconosciute da studi scientifici. Sui benefici del miele per la salute sono state condotte tante ricerche mediche. Molti scienziati hanno cercato di capire se i tanti meriti attribuiti al miele sin dall’antichità fossero tutti veri.

Uno degli ultimi studi sulle proprietà del miele è stato pubblicato nel 2018 sulla rivista scientifica Molecules. I ricercatori hanno esaminato decine di studi sul miele confermando che possiede proprietà:

  • antiossidanti;
  • antinfiammatorie;
  • antimicrobiche;
  • anticancro;
  • antivirali;
  • antifungine;
  • antidiabetiche.

Il miele viene usato anche per curare le ferite. Uno studio del 2013 ha confermato che è efficace quasi quanto i trattamenti convenzionali o persino leggermente più efficace nel trattare le ferite acute e le ustioni superficiali, note anche come ustioni a spessore parziale.

In casi molto rari il miele può causare una reazione allergica, come documentato da un report del 2017.

Miele grezzo versus miele pastorizzato

Il miele venduto al supermercato di solito è stato pastorizzato. Le alte temperature della pastorizzazione:

  • migliorano il colore e la consistenza del miele;
  • uccidono i lieviti indesiderati;
  • eliminano le parti cristallizzate;
  • prolungano la durata di conservazione.

La pastorizzazione però può anche distruggere molti nutrienti benefici del miele. Il miele grezzo cristallizzato invece viene filtrato solo prima del confezionamento, conservando la maggior parte dei nutrienti.

Le tisane migliori da dolcificare con il miele per alleviare il mal di gola

Per ridurre l’infiammazione della gola, alleviare il dolore, combattere i batteri e ottenere un effetto calmante il miele può essere assunto insieme a delle tisane calde. Tra queste:

  • menta piperita;
  • lampone;
  • tè verde;
  • camomilla;
  • chiodi di garofano.

Tiriamo le somme

In conclusione il miele è un rimedio efficace per il mal di gola. Le sue proprietà sono state confermate da molti studi. Puoi quindi usarlo tranquillamente per alleviare il mal di gola e la tosse. Assicurati semplicemente di non essere allergico al miele.

Se i rimedi casalinghi per il mal di gola non funzionano, hai i brividi, la febbre, non riesci a deglutire e a bere, vai dal medico per farti prescrivere dei farmaci.

Scopri anche 12 motivi per cui il mal di gola non passa.

Fonte: Healthline

Potrebbe interessarti anche:

rimedi occhi secchi

7 rimedi naturali efficaci per gli occhi secchi: dagli impacchi caldi alla dieta

I rimedi naturali più efficaci per gli occhi secchi dovuti ad una produzione insufficiente di lacrime o ad un'evaporazione rapida delle lacrime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.