Home / Sport / Calcio / L’Olanda aggira il fair play finanziario con i soldi pubblici?

L’Olanda aggira il fair play finanziario con i soldi pubblici?

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

soldi pallone

Un nuovo scandalo si affaccia sul mondo del calcio. Solo che questa volta non c’entrano l’Italia o i Paesi dell’Est Europa, né tantomeno le classiche tematiche del doping o delle scommesse. Stavolta se vogliamo c’è qualcosa di più serio perché si parla di soldi pubblici dei cittadini. Lo scandalo è scoppiato nella civilissima e povera (calcisticamente parlando) Olanda, dove un’indagine dell’UE ha scoperto che alcuni Comuni finanziavano con soldi pubblici alcuni club professionistici.

Nel mirino sono finite 5 squadre, tre dell’Eredivisie (la Serie A olandese), il PSV Eindhoven, il Willem II ed il Nec, e due di Serie B, il Den Bosch ed il Maastricht. Per la precisione il PSV sarebbe stato aiutato vendendo al Comune di Eindhoven terreni per 50 milioni di euro. Terreni che la società continuerebbe ad utilizzare gratuitamente; il Den Bosch ed il Maastricht invece avrebbero ottenuto aiuti attraverso crediti rispettivamente per 1,65 e 1,7 milioni di euro; il Nec avrebbe scaricato un debito da 2 milioni sulle casse comunali mentre il Willem II avrebbe ottenuto uno sconto retroattivo sull’affitto dello stadio che gli consente di risparmiare 2,5 milioni di euro.

Si tratta di attività illecite sia in campo sportivo che giudiziario. Dal punto di vista sportivo infatti si infrange la regola del fair play finanziario che dice che non si possono spendere più soldi di quelli che si guadagnano, e gli introiti non possono venire in un modo che non sia attraverso le attività sportive. Sul lato giudiziario invece il problema deriva dal fatto che le regole europee vietano gli aiuti di Stato alle società private, e quindi i club calcistici, essendo privati, non possono ottenere aiuti dai Comuni.

Secondo quanto riporta oggi il Fatto Quotidiano inoltre ci sarebbero anche altre nazioni sotto inchiesta per aiuti simili, ma ancora i nomi non sono noti. L’Olanda intanto rischia una multa salata da parte dell’UE mentre i vari club potrebbero essere costretti a restituire gli aiuti e quelli che dovrebbero andare in Champions League o in Europa League, come il PSV, rischiano l’esclusione dalle coppe europee per la prossima stagione.

Fonte: il Fatto Quotidiano
Foto | Thinkstock

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments