Home / Animali / Gatti / Cosa fare se i gatti litigano

Cosa fare se i gatti litigano

gatti che litigano

I tuoi gatti litigano tutto il giorno e non sai più cosa fare per evitare che si azzuffino di continuo? Non disperare! Con i consigli degli esperti di comportamento dei gatti che ti forniremo in casa tua tornerà presto la pace. Innanzitutto devi capire perché i tuoi gatti litigano. È normale per i gatti fare la lotta in modo giocoso, mordendosi senza farsi male. Se invece i tuoi gatti si aggrediscono sul serio e sono violenti l’uno con l’altro è un problema che devi risolvere.

Può capitare ad esempio se hai appena portato un nuovo gatto in casa. In questo caso di solito il problema delle liti si risolve spontaneamente nel giro di qualche giorno. Quando i gatti impareranno a conoscersi e a riconoscersi dal loro odore, e a non sentirsi più minacciati dal nuovo arrivato, vedrai che diventeranno pappa e ciccia, andando d’amore e d’accordo. Salvo casi di conflitti irrisolti, dovuti a mancanza di spazio a sufficienza per entrambi o alla competizione per il cibo e per le coccole.

I gatti possono litigare anche perché uno dei due ha raggiunto la maturità sessuale e combatte per affermare il suo predominio sul territorio. O ancora perché sono stressati a causa di un trasloco e stanno cercando di prendere le misure della nuova casa, stabilendo confini e nuove abitudini.

Ecco un elenco delle principali ragioni per cui i gatti litigano e i rimedi per porre fine alle liti tra gatti in base a ciascuna causa del conflitto.

La lotta per una femmina

I gatti maschi spesso aggrediscono altri gatti quando raggiungono la maturità sessuale, tra i 2 e i 4 anni. Di solito questo comportamento aggressivo dipende dalla competizione con altri maschi per una femmina in calore. A volte però può avvenire anche tra gatti di altri sessi a causa di conflitti territoriali.

In questo caso per porre fine alle liti tra gatti devi sterilizzare i tuoi gatti. Se litigano anche se sono già sterilizzati prova a diffondere in tutte le stanze i feromoni Feliway, che ricordano gli ormoni materni rendendo i gatti più pacifici. Puoi provare anche i collari con feromoni.

L’arrivo di un nuovo gatto

Come ti anticipavamo a inizio articolo, anche l’arrivo di un nuovo gatto in casa può scombussolare gli equilibri ed essere motivo di liti tra gatti. Il gatto percepisce il nuovo arrivato come una minaccia perché sente un odore estraneo.

Per risolvere il problema durante le prime settimane di convivenza scambia le copertine dei due gatti in modo che si abituino gradualmente agli odori reciproci e facciano amicizia più in fretta.

Gelosia

Un nuovo gatto di solito attira più attenzioni e coccole da parte tua e questo può essere motivo di gelosia da parte dell’altro gatto di casa. Alcune razze come il Siamese, che stabiliscono un legame stretto con il proprietario, sono più gelose di altre. Perciò assicurati di trascorrere del tempo con entrambi i gatti per rassicurare il gatto geloso ed evitare sul nascere le liti tra gatti.

Motivi territoriali

I gatti litigano anche per affermare il loro predominio sul territorio, non importa se questo territorio è una stanza di pochi metri quadri. Quando introduci un nuovo gatto in casa il nuovo arrivato lotterà per conquistarsi uno spazio e l’altro gatto tirerà fuori le unghie per difendere i suoi confini.

Per evitare liti scoraggia il nuovo arrivato a occupare i posti preferiti dall’altro gatto, creandogli dei nuovi spazi tutti per lui. Metti dell’erba gatta e le copertine con il suo odore nei posti in cui vuoi che vada e che elegga a suo rifugio.

Assicurati che ogni gatto abbia un tiragraffi, una lettiera, le sue ciotole e una sua area giochi. In questo modo marcherà questi oggetti con il suo odore senza andare a marcare quelli dell’altro gatto.

Crea spazi verticali in casa per i tuoi gatti e dividi il più possibile gli ambienti usando mobili o pannelli, in modo che ciascuno abbia la sua intimità e il suo spazio privato.

Come stoppare sul nascere una lite tra gatti

Se nessuna delle tecniche elencate sopra funziona e i tuoi gatti continuano a litigare è tempo di ricorrere a soluzioni più drastiche per ristabilire la pace. Procurati una gabbia per cani grande e metti uno dei due gatti all’interno insieme a una cuccia e a una lettiera. Poi posiziona la gabbia in una stanza alla presenza dell’altro gatto e lasciali soli. Fallo ogni giorno per una settimana, alternando il gatto messo nella gabbia.

Quando i loro rapporti miglioreranno potrai iniziare a lasciarli insieme liberi nella stanza, senza però ancora lasciarli da soli. Gioca insieme a loro, dagli delle ricompense e loda i comportamenti positivi per rinforzarli. Se un gatto attacca una zuffa mettilo nella gabbia. Procedi in questo modo fino a quando i gatti non saranno in grado di rimanere nella stessa stanza senza litigare.

A quel punto potrai aprirgli le porte del resto della casa. Se un gatto ricomincia a essere aggressivo mettilo nella gabbia. Nel giro di un mese i due gatti dovrebbero essere in grado di convivere pacificamente.

Come separare due gatti che litigano

Se i tuoi gatti diventano molto aggressivi, si mordono e si picchiano, rischiando di procurarsi delle ferite e di farsi molto male, dovrai intervenire per separarli. Non metterti però mai in mezzo direttamente durante una lite. Prova a spaventarli con una pistola ad acqua, spruzzandogli dell’acqua sopra. Mantieniti a una certa distanza. Non devono accorgersi che l’acqua arriva da te.

Puoi anche provare a dividerli spaventandoli. Ad esempio facendo un rumore forte, come scoppiare il sacchetto di una merendina o facendo cadere a terra un barattolo di latta pieno di penne.

Non devi mai picchiarli, scacciarli con una scopa o rincorrerli. Questo li renderebbe ancora più aggressivi e distruggerebbe per sempre la fiducia che hanno in te.

Con tanta pazienza e dandogli del tempo per cambiare comportamento potrai ristabilire l’armonia in casa e porre fine una volta per tutte alle liti tra gatti.

E tu, come hai fatto riappacificare i tuoi gatti litigiosi? Se ti va raccontaci le tue strategie nei commenti o chiedici un consiglio! Saremo felici di risponderti! Alla prossima dalla redazione di M’informo Animali!

Scopri anche cosa fare se il gatto morde.

Fonte: Catster

Potrebbe interessarti anche:

gatto mangia miele

I gatti possono mangiare il miele?

Non ascoltare chi ti dice che i gatti possono mangiare il miele, perché in realtà non riescono a digerirlo bene e non è un alimento che gli serve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.