Home / Ambiente / Viaggi / Posso portare la piastra per i capelli o l’arricciacapelli nel bagaglio a mano in aereo?

Posso portare la piastra per i capelli o l’arricciacapelli nel bagaglio a mano in aereo?

piastra per i capelli bagaglio a mano

Stai per partire con un volo low-cost con il solo bagaglio a mano e sei assalita da un dubbio: posso portare la piastra per i capelli in aereo? Non vuoi certo rischiare che te la sequestrino ai controlli di sicurezza prima dell’imbarco. Con quello che ti è costata! E poi ti serve.

Non preoccuparti! Siamo qui per aiutarti a chiarire ogni tuo timore sull’imbarco in cabina di oggetti come la piastra, il ferro arricciacapelli, la spazzola rotante e persino il ferro da stiro. Sono tutti elettrodomestici che potrebbero servirti a essere in ordine una volta arrivata a destinazione. Comprendiamo le tue preoccupazioni, soprattutto se viaggi per lavoro o hai impegni importanti, come il matrimonio di un amico o di un parente, in cui non vuoi rischiare di arrivare con i capelli arruffati e gli abiti in disordine.

La piastra si può portare in aereo!

Innanzitutto vogliamo rassicurarti: puoi portare la piastra per i capelli e persino il ferro da stiro nel bagaglio a mano in aereo. Nessuno ti farà storie ai controlli. I tuoi dubbi sono leciti. Apparentemente infatti questi oggetti possono sembrarti pericolosi per via del cavo lungo e del calore che generano, ma ti assicuriamo che non sono oggetto di contestazioni al momento dei controlli di sicurezza, avendoli noi stessi imbarcati più volte senza problemi.

Cosa dicono le varie agenzie per la sicurezza in volo

USA

Piastre per capelli e ferri da stiro non rientrano nella lista degli oggetti vietati stilata dalla Transportation Security Administration, l’agenzia governativa statunitense che si occupa del controllo degli aeroporti.

Pensa che questo organo di controllo è stato creato dopo l’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2011, quindi puoi ben immaginare come sia quello che ha le regole più rigide in fatto di sicurezza a bordo.

Europa

Quindi puoi portare tranquillamente la tua piastra nel bagaglio a mano. Tutte le compagnie che viaggiano in Europa, inclusa la Ryanair, permettono di portare a bordo dell’aereo la piastra per capelli, l’asciugacapelli o il phon portatile, ma anche trucchi e ombrelli.

Non puoi però portare a bordo una piastra per capelli con una cartuccia per butano. Questi modelli vanno imballati e imbarcati nel bagaglio che va nella stiva con l’apposita protezione sopra l’elemento riscaldante e senza portare cartucce extra.

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile italiano non elenca la piastra per i capelli nella lista degli oggetti proibiti in cabina. Anzi specifica che è possibile portare apparati elettrici/elettronici di piccole dimensioni, di uso abituale.

Anche la Civilian Aviation Authority britannica sul suo sito elenca la piastra e gli arricciacapelli tra gli oggetti consentiti nel bagaglio a mano.

Come regolarsi negli altri continenti

Anche se in America e in Europa è consentito portare a bordo la piastra per i capelli nel bagaglio a mano, se viaggi in altri Continenti assicurati sempre di controllare sul sito della compagnia aerea se ci sono restrizioni particolari per alcuni oggetti dovute a motivi di sicurezza interna o a scelte precise della compagnia aerea.

Di solito è molto raro trovare eccezioni di questo tipo, perché gli standard per la sicurezza in aereo vengono aggiornati in tutto il mondo non appena spuntano rischi nuovi. Non è un caso che oggetti che anni fa potevano essere portati a bordo, come dentifrici e liquidi sopra i 100 ml, oggi non possano più essere messi nel bagaglio a mano.

Se hai dubbi su qualsiasi oggetto e hai anche il bagaglio da imbarcare in stiva al check-in, mettilo nella valigia grande.

In caso invece tu parta con una compagnia low-cost come la Ryanair o la EasyJet e senza bagaglio in stiva, se hai dubbi metti la piastra o l’oggetto di cui non sei sicura direttamente nella vaschetta o in un sacchetto trasparente, in modo che sia ben visibile ai controlli di sicurezza e non scateni ulteriori ispezioni.

Una volta in fila per i controlli di sicurezza osserva i cartelli che indicano cosa è possibile portare e non portare a bordo e liberati degli oggetti non consentiti, ad esempio le bottigliette di acqua. Potrai ricomprarle una volta entrata nell’area dei gate.

Non avere paura di fare delle domande al personale di terra o di contattare il servizio clienti della compagnia aerea prima della partenza, per assicurarti delle dimensioni consentite per il bagaglio a mano e degli oggetti che è possibile portare a bordo.

Se fai scalo in altri Paesi e dovrai prendere altri voli in un Continente diverso e con altre compagnie aeree, assicurati di rispettare le regole di ogni vettore.

Hai altri dubbi o domande? Scriviceli nei commenti e ti aiuteremo volentieri a chiarirli!

Stai per partire? Scopri anche come funziona uno scalo aereo.

Fonte: Usa Today

Potrebbe interessarti anche:

rimborso biglietto aereo motivi salute

Non parti più per motivi di salute? Ecco come richiedere il rimborso del biglietto aereo

In quali casi è possibile richiedere il rimborso del biglietto aereo se non si può più partire per motivi di salute e come presentare la richiesta alla compagnia aerea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.