Mordersi la guancia: le cause più comuni, i rischi e i rimedi

di M'informo Salute
0 commenti
mordersi la guancia interna con i denti

Cari lettori di M’informo Salute, oggi ci occupiamo dell’abitudine di mordersi la guancia. Ti mordi spesso la guancia e sei preoccupato perché pensi che queste continue lesioni possano causarti malattie gravi come il cancro alla bocca? Niente panico! In questo approfondimento ti riporteremo tutto ciò che devi sapere sull’abitudine di mordersi le guance. Spiegheremo perché ci si morde la parte interna della bocca e come smettere di mordersi le guance, riportandoti i consigli di medici e psicologi.

Iniziamo col dire che può capitare a tutti ogni tanto di mordersi le guance per sbaglio mentre si mangia. Succede spesso ad esempio quando si mangia di fretta o quando si mastica un chewing-gum.

Anche mordersi la parte interna delle guance di notte mentre si dorme, e dunque senza farlo apposta, è comune. Se invece mordersi le guance interne diventa un’abitudine, ad esempio un gesto per sfogare lo stress, può diventare un problema e causare anche delle lesioni.

Il morsicatio buccarum e l’ansia

Vediamo ora la definizione del problema. Mordersi le guance viene considerata da molte persone un’abitudine innocua, simile al “vizio” di mangiarsi le unghie o alla cattiva abitudine di levarsi le pellicine con i denti.

In realtà quando si tratta di un comportamento ripetitivo mordersi la guancia può essere il segnale di una malattia mentale provocata da stress e ansia e simile al disturbo ossessivo-compulsivo.

Pubblicità

L’atto di mordersi e masticarsi le guance è noto con il nome scientifico di morsicatio buccarum (morso della bocca). Rientra nei comportamenti ripetitivi focalizzati sul corpo (body-focused repetitive behavior-BFRB), come la tricotillomania, l’impulso di tirarsi e strapparsi i capelli, e il disturbo di escoriazione o dermatillomania, un ricorrente stuzzicamento della pelle. Tutti comportamenti legati al disturbo d’ansia che si ripetono nonostante i continui sforzi fatti per smettere. Solitamente iniziano nella tarda infanzia e vengono mantenuti in età adulta.

I comportamenti ripetitivi focalizzati sul corpo, come mordersi le guance, diventano un problema quando interferiscono con la tua vita e ti causano lesioni.

I 5 tipi di morso alla guancia

I morsi alla guancia possono essere di vari tipi. I principali sono questi 5. Scopri quale potrebbe essere il tuo caso leggendo la descrizione.

1. Mordersi la guancia per sbaglio ogni tanto

Ti mordi la guancia ogni tanto per sbaglio? In questo caso si tratta di morsi accidentali occasionali, che possono procurarti un’afta, una piccola lesione della mucosa orale. Di solito i morsi accidentali e non frequenti non sono preoccupanti.

2. Mordersi sempre la guancia per sbaglio

Ti mordi spesso la guancia per sbaglio? In questo caso si tratta invece di morsi accidentali regolari, che possono essere dovuti a denti non allineati correttamente oppure a problemi alla mascella. Parlane con il tuo dentista che può consigliarti come risolvere il problema, ad esempio con un apparecchio ortodontico.

3. Mordersi la guancia di notte mentre si dorme

Pubblicità

Se ti mordi la guancia nel sonno involontariamente chiedi al tuo dentista un bite morbido, una protezione per la bocca che protegge le guance e i denti dai danni del digrignamento involontario (bruxismo).

4. Mordersi la guancia per abitudine

Ti mordi la guancia per abitudine, quasi senza rendertene nemmeno più conto? Questa azione semicosciente può essere rimpiazzata da un altro comportamento meno dannoso.

5. Mordersi la guancia ossessivamente

Se ti mordi la guancia in modo continuo e ossessivo e non riesci a smettere nonostante ci provi ripetutamente, si tratta di BFRB, un comportamento ripetitivo focalizzato sul corpo (body-focused repetitive behavior).

Quali sono i rischi di mordersi la guancia?

Ulcere

La conseguenza principale dei continui morsi all’interno della guancia è una lesione del tessuto della bocca. Un danno che con il tempo può provocare lesioni più gravi, come piaghe e ulcere della bocca.

Se ti mordi la guancia sempre nello stesso punto la pelle in quell’area diventa sempre più ruvida e rovinata. Capita allora che tu cerchi di “lisciare” la pelle rotta, innescando un altro comportamento compulsivo che peggiora solo la situazione, aggravando la lesione e procurandone di nuove.

Morsi alla guancia e cancro alla bocca

Pubblicità

Se hai paura che i morsi alla guancia possano causare il cancro alla bocca, ti farà piacere sapere che uno studio del 2017 ha scoperto che l’irritazione meccanica cronica provocata dai denti da sola non può causare il cancro orale. Se però è già presente un tumore alla bocca, provocato da altre cause, può farlo progredire.

Danni psicologici

Spesso chi si morde la guancia ossessivamente si sente in colpa e si vergogna per questo ” brutto vizio”. Lo sconforto e l’imbarazzo possono portare a isolarsi per evitare che gli altri si accorgano di questa abitudine.

Morsi alla guancia e denti del giudizio

Un discorso a parte lo meritano i morsi alla guancia causati dalla crescita dei denti del giudizio. Il dente del giudizio quando spunta potrebbe irritare e persino provocare dei tagli alle membrane interne delle guance. In questo caso i morsi sono regolari e accidentali e non ossessivi e volontari come nel caso del comportamento ripetitivo focalizzato sul corpo (BFRB).

Come smettere di mordersi la guancia

Ricorrere al dentista

Se ti mordi sempre la guancia accidentalmente, parlane con il tuo dentista. In questo caso infatti potrebbe trattarsi di un problema facile da risolvere con un apparecchio o, nei casi più difficili, con un intervento chirurgico.

In caso invece tu ti morda la guancia volontariamente per sfogare lo stress, il trattamento è un po’ più complesso.

Pubblicità

Il primo passo è capire se il tuo comportamento è abituale o compulsivo. Se si tratta di un’abitudine puoi liberartene con la pazienza e la disciplina.

Tecniche per togliersi l’abitudine di mordersi la guancia

Alcune tecniche efficaci per smettere di mordersi la guancia sono:

  • masticare gomme da masticare senza zucchero;
  • fare dei respiri profondi ogni volta che senti il bisogno di morderti la guancia;
  • scoprire i fattori che ti scatenano la voglia di morderti la guancia e quando capitano sostituire il morso della guancia con un’altra azione.

Cura del comportamento ripetitivo focalizzato sul corpo (BFRB)

Per quanto riguarda la cura per i morsi della guancia di origine compulsiva, i rimedi suggeriti dagli esperti della TLC Foundation for Body-Focused Repetitive Behaviors includono:

  • ridurre i livelli di stress;
  • scaricare l’ansia in modo più sano;
  • eliminare i fattori che scatenano questo comportamento;
  • ricorrere all’ipnosi;
  • imparare tecniche di meditazione per la riduzione dell’ansia;
  • praticare la mindfulness per aumentare la consapevolezza;
  • seguire un programma di terapia cognitivo comportamentale, terapia dialettico comportamentale, terapia per il rovesciamento delle abitudini o terapia dell’accettazione e dell’impegno (ACT).

Speriamo di esserti stati utili a capire che tipo di morso alla guancia ti procuri e come smettere di morderti le guance. Alla prossima dalla redazione di M’informo Salute!

Nel frattempo scopri anche come liberarti dalle preoccupazioni angoscianti e dall’ansia.

Fonte: Healthline

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento