Home / Salute / Come si stappano le orecchie in aereo, al mare o in montagna

Come si stappano le orecchie in aereo, al mare o in montagna

come si stappano le orecchie in aereo

Le orecchie si possono tappare ogni volta che c’è una variazione di pressione esterna, provocando una sensazione di ovattamento e pienezza, che può essere accompagnata da un fastidioso ronzio.

Perché le orecchie si tappano

Questo succede quando l’orecchio medio e le tube, meglio conosciute come trombe di Eustachio, non riescono a compensare subito il cambio di pressione. Capita di avere le orecchie tappate ad esempio quando siamo in aereo, in particolare durante il decollo o l’atterraggio.

Oppure quando saliamo di quota in montagna. In questo caso la pressione spinge verso l’esterno la membrana timpanica, estroflettendola.

Anche al mare quando andiamo sott’acqua le orecchie possono tapparsi. In questo caso avviene perché la pressione esterna spinge verso l’interno la membrana timpanica.

Il barotrauma all’orecchio

Una variazione troppo brusca tra la pressione atmosferica e quella all’interno dell’orecchio può causare un barotrauma dell’orecchio, un danno all’orecchio più o meno grave che provoca sintomi come mal d’orecchio, fastidio all’orecchio, orecchie tappate e riduzione dell’udito.

I migliori metodi per stappare le orecchie

Sul settimanale Starbene il dr. Enrico Brenna, otorino presso il poliambulatorio Syllab Como, spiega come si stappano le orecchie quando non si hanno patologie dell’orecchio in corso.

L’esperto spiega che le manovre migliori sono semplici e personali, nel senso che ognuno ha i suoi metodi per stappare le orecchie.

C’è chi sbadiglia, chi deglutisce la saliva o ancora chi beve un bicchiere d’acqua.

Gli esperti di Medical News Today consigliano questi 7 semplici metodi per stappare le orecchie tappate:

  1. Sbadigliare più volte fino a quando le trombe di Eustachio non si apriranno.
  2. Deglutire per attivare i muscoli che aprono le trombe di Eustachio. Sorseggiare dell’acqua o succhiare delle caramelle dure può aiutare a stimolare la deglutizione.
  3. Praticare la manovra di Valsalva che consiste nel fare un respiro profondo e tapparsi il naso. Tenendo la bocca chiusa, bisogna poi provare a soffiare l’aria attraverso il naso, facendo molto piano. Questa manovra va eseguita delicatamente per non rischiare di rompere il timpano.
  4. Provare con la manovra di Toynbee, una tecnica di compensazione forzata dell’orecchio medio usata in subacquea che consiste nel deglutire con la bocca e il naso chiusi. Questa manovra è più semplice se si beve un sorso d’acqua.
  5. Pratica la manovra di Frenzel o Marcante-Odaglia, che consiste nel chiudere le narici e usare la lingua per pronunciare il suono di una K.
  6. Masticare un chewing gum per aumentare la produzione di saliva e per liberare le trombe di Eustachio.
  7. Usare dei dispositivi appositi per evitare che le orecchie si tappino, come i tappi auricolari, o dispositivi come l’Otovent, un palloncino in lattiche che simula la manovra di Valsalva e deve essere gonfiato con il naso per equilibrare la pressione all’interno dell’orecchio medio e compensare. Un altro dispositivo utile per stappare le orecchie è Ear Popper, un apparecchio che inserito in una narice mentre l’altra è tappata rilascia dei piccoli soffi d’aria nel naso e nelle trombe di Eustachio.

Il trucco dei due bicchieri per stappare le orecchie in aereo

Per stappare le orecchie in aereo il dr. Brenna consiglia il trucco dei due bicchieri, che consiste nell’appoggiare due biglietti di plastica vuoti sulle orecchie durante le fasi del decollo e dell’atterraggio. In questo modo si isolano le orecchie.

Altre cause delle orecchie tappate

Salpingite

Queste tecniche per stappare le orecchie non risolvono il problema in caso si soffra di salpingite, un’infiammazione della salpinge uditiva, la tuba di Eustachio che mette in comunicazione l’orecchio medio con la faringe.

Questa patologia causa un senso di ovattamento simile a quello delle orecchie tappate. Spesso nelle prime fasi può essere scambiata per orecchie tappate da cambio di pressione.

Questo capita quando non si sono manifestati ancora gli altri sintomi comuni della salpingite, tra cui il dolore, avvertire degli schiocchi o scrosci, sentire degli scricchiolii quando si deglutisce, sperimentare una riduzione dell’udito.

In questo caso potrebbe essere necessario sottoporsi a un esame impedenzometrico.

L’otorino prescriverà una terapia antinfiammatoria-fluidificante.

Altri farmaci che possono essere prescritti dal medico in caso di salpingite sono spray decongestionanti delle mucose nasali e antistaminici.

La guarigione di solito richiede 20 giorni.

Tappo di cerume

Anche in presenza di un tappo di cerume nell’orecchio, un accumulo che provoca tra gli altri sintomi acufeni e senso di pienezza dell’orecchio, deglutire o sbadigliare non funziona per stappare le orecchie. L’unico rimedio è recarsi da un otorino per la rimozione del tappo di cerume.

Esistono diverse tecniche per rimuovere un tappo di cerume e stappare le orecchie:

  • l’irrigazione, cioè il lavaggio del condotto uditivo esterno con una soluzione fisiologica mediante l’uso di una siringa;
  • il curettage, la rimozione fisica del tappo di cerume tramite un bastoncino chiamato curette.

Il tappo di cerume può essere rimosso anche tramite ammorbidenti e cerumeolitici, farmaci in gocce a uso topico che ammorbidiscono il tappo di cerume, rendendone più facile la rimozione.

Sono invece sconsigliati i coni auricolari cui dare fuoco, perché non ci sono abbastanza prove della loro efficacia e in aggiunta possono provocare ustioni.

Scopri tutte le altre cause dell’orecchio tappato, dalle infezioni al neurinoma acustico, un tumore benigno che si sviluppa sul nervo cranico che collega l’orecchio interno al cervello.

Fonti: Starbene; Medical News Today

Potrebbe interessarti anche:

colesterolo valori età

I valori normali di colesterolo per ogni età

Grazie a queste tabelle facili da consultare saprai sempre se i tuoi valori di colesterolo sono normali per la tua età e lo stato di salute del tuo cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.