Home / Animali / Gatti / Ecco perché il tuo gatto corre come un pazzo di notte

Ecco perché il tuo gatto corre come un pazzo di notte

gatto corre di notte

Il tuo gatto corre di notte, sfrecciando come un pazzo da una parte all’altra della casa, come fosse completamente fuori di sé o come se qualcuno lo inseguisse?

Prende la rincorsa in corridoio, salta sul letto, poi sul comodino, si ferma un secondo e poi riparte con le orecchie tirate indietro e lo sguardo da folle, pronto a saltare di nuovo sulle sedie, sul tavolo della cucina e a sgommare come in un rally felino? Sei nel post-o giusto! In questo approfondimento riporteremo l’opinione degli esperti di comportamento dei gatti su quest’abitudine apparentemente inspiegabile dei nostri a-mici.

Falsi miti sulle corse notturne del gatto

Innanzitutto chiariamo che il gatto non corre in giro per casa per farti un dispetto o per non farti dormire. Anche se di fronte a queste corse sfrenate notturne sarai tentato di pensarlo.

Non credere nemmeno a nessuna superstizione. Non c’è nessuna ragione misteriosa che ha a che fare con il demonio, la magia nera o chissà quale altra diavoleria.

La spiegazione dell’esperto di comportamento felino

A spiegare perché i gatti corrono di notte è Mikel Delgado, ricercatore della School of Veterinary Medicine della University of California di Davis.

Sul sito Inverse.com l’esperto spiega che ci sono diverse ragioni scientifiche per cui i gatti corrono di notte.

La prima è che i gatti, a differenza delle convinzioni comuni, non sono animali notturni, ma crepuscolari, cioè sono più attivi all’alba e al tramonto, quando c’è poca luce.

I gatti si eccitano e sono più arzilli in questi momenti della giornata per un motivo ben preciso: perché anche le loro prede naturali più comuni, cioè i topi, sono attive e sveglie nelle stesse ore.

Internamente il gatto ha impostato un orologio che gli dice di attivarsi e iniziare a cacciare di notte. Non importa se è un gatto domestico e ha la ciotola piena di crocchette. Al tramonto e all’alba inizierà a prepararsi alla caccia come se la sua pancia piena e la sua sopravvivenza dipendessero dal catturare a ogni costo una preda.

Un’altra ragione per cui il gatto è più attivo di notte riguarda invece proprio le sue abitudini da gatto domestico.

Se stai fuori tutto il giorno per lavoro il gatto durante la mattinata e il pomeriggio non farà altro che dormire, fino a 16 ore al giorno.

Quando rientrerai a casa la sera, il gatto finalmente verrà stimolato a giocare, nutrito e coccolato. Così imparerà che le ore notturne sono quelle in cui può ottenere attenzioni. Farà di tutto per avere retta prima che tu vada di nuovo via il mattino seguente, incluso correre come un pazzo per casa alle 2 di notte.

Il gatto farà il pazzo anche perché sarà pieno di energia, avendo dormito tutto il giorno. Correre per casa gli permette di sfogare l’energia repressa.

Come calmare un gatto che corre di notte

Secondo Delgado, per calmare un gatto che corre di notte bisogna stimolarlo di più durante il giorno.

Ad esempio puoi lasciargli dei giochini con dentro nascosta dell’erba gatta o dei croccantini ghiotti, in modo che cerchi di tirarli fuori e si tenga impegnato.

Oppure topolini meccanici da cacciare. O ancora puoi piazzare sul davanzale della finestra una mangiatoia per uccelli, in modo che trascorra ore a fissarli da dietro il vetro, rimanendo ben sveglio.

La sera poi prima di andare a dormire bisogna giocare con il gatto a giochi di caccia e inseguimento, usando ad esempio canne da pesca con attaccate finte prede piumate e facendolo correre e sfogare.

Dopo l’esercizio fisico, Delgado consiglia di dargli da mangiare. La combinazione di gioco e cibo in sequenza lo farà crollare, stanco e sazio.

Speriamo di averti aiutato a capire perché il gatto corre di notte e cosa fare per calmarlo e riuscire a dormire.

Se ti va raccontaci se il tuo gatto corre di notte e quali metodi hai usato per farlo smettere di correre come un forsennato in giro per casa in piena notte.

Alla prossima dalla redazione di M’informo Animali!

Scopri anche perché il gatto ti dà delle testate.

Fonte: Inverse.com

Potrebbe interessarti anche:

gatto mostra la pancia

Perché il gatto mostra la pancia

Quando il gatto si sdraia sulla schiena e ci mostra la pancia non è un invito ad accarezzarlo, ma un segnale di fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.