Home / Salute / Moringa per dimagrire: efficacia, studi ed effetti collaterali

Moringa per dimagrire: efficacia, studi ed effetti collaterali

polvere di moringa

La moringa fa davvero dimagrire come sostengono i produttori di integratori? Lo scopriremo insieme in questo approfondimento in cui riporteremo gli studi scientifici sulle proprietà dimagranti della moringa.

Cos’è la moringa

Prima di iniziare, spieghiamo brevemente cos’è la moringa e cosa contiene. La moringa è un’erba indiana ricavata dall’albero Moringa oleifera, una pianta che cresce in Asia e in Africa. Questo albero è conosciuto anche come l’albero dei miracoli.

Viene usata da migliaia di anni nell’ayurveda, la medicina tradizionale indiana, come rimedio naturale per le malattie della pelle, il diabete e le infezioni.

I valori nutrizionali della moringa

Le foglie dell’albero di moringa sono molto nutrienti, ricche di proteine e di fibre. Inoltre contengono tante vitamine, minerali e altri composti vegetali salutari.

100 grammi di foglie di moringa contengono:

  • 27 grammi di proteine;
  • 6 grammi di grassi;
  • 34 grammi di fibre;
  • 3 grammi di zuccheri;
  • 1.136 grammi di sodio;
  • il 173% del valore giornaliero consigliato di calcio;
  • il 133% del valore giornaliero raccomandato di ferro;
  • il 27% della dose giornaliera consigliata di zinco;
  • il 126% della razione quotidiana di magnesio;
  • il 111% della dose giornaliera raccomandata di rame;
  • il 176% del valore giornaliero raccomandato di vitamina A.

I polifenoli, potenti antiossidanti contenuti nelle foglie di moringa, hanno proprietà antitumorali e possono ridurre il rischio di malattie cardiache e diabete.

Le foglie di moringa però contengono anche fitati, composti ribattezzati antinutrienti perché si legano a minerali come il ferro, lo zinco e il calcio, rendendoli meno assorbibili dall’organismo.

Gli studi sull’efficacia della moringa per dimagrire

La polvere di Moringa viene pubblicizzata come prodotto per dimagrire. In effetti gli studi condotti sugli animali e i test in provetta hanno dimostrato che la moringa può ridurre la formazione del grasso e facilitare lo scioglimento dei grassi.

Tuttavia non è ancora noto se questi effetti siano validi anche negli esseri umani. Fino a oggi infatti non sono state effettuate ricerche sulle proprietà dimagranti della moringa negli esseri umani.

Sono stati però effettuati degli studi sugli umani per valutare l’efficacia per la perdita di peso della moringa in combinazione ad altri ingredienti.

Uno studio durato 8 settimane è stato condotto su 41 persone obese che seguivano la stessa dieta e lo stesso programma di allenamento. Alcuni partecipanti hanno assunto 900 mg al giorno di un integratore che conteneva moringa, curcuma e curry. Questo gruppo ha perso 4,8 kg, mentre chi non aveva assunto l’integratore di moringa, curcuma e curry ne aveva persi solo 1,8.

Uno studio simile ma più ampio, condotto su 130 persone in sovrappeso, ha scoperto che chi assumeva l’integratore dimagrante perdeva 5,4 kg in 16 settimane, mentre chi non lo assumeva ne perdeva appena 0,9.

Inoltre l’integratore riduceva il colesterolo cattivo, l’LDL, aumentando quello buono, l’HDL.

Tuttavia non è chiaro se questi benefici siano da attribuire alla moringa o alle altre due erbe presenti nell’integratore, o ancora alla loro azione combinata.

Altri potenziali benefici per la salute della moringa

Sebbene non sia stato dimostrato che la moringa in polvere da sola sia efficace per promuovere la perdita di peso, gli studi condotti sugli animali e in laboratorio hanno scoperto altri potenziali benefici della moringa per la salute:

  • regolare la glicemia;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • ridurre il colesterolo;
  • ridurre l’infiammazione;
  • proteggere contro le malattie cardiache.

Inoltre, studi condotti sull’uomo hanno scoperto che gli integratori di moringa possono alleviare determinate condizioni croniche, come il diabete e l’asma.

Questi benefici sono dovuti all’azione dei composti potenti presenti nella polvere di moringa: i polifenoli e altri antiossidanti.

Come assumere la moringa per dimagrire

La moringa si trova in vendita in varie formulazioni: in polvere, capsule e .

Polvere di moringa

La polvere di foglie di moringa è un integratore molto popolare perché è versatile. Si può aggiungere ai frullati e allo yogurt per renderli più nutrienti. Ha un sapore tendenzialmente amaro che vira sul leggermente dolce.

Le dosi di polvere di moringa consigliate vanno dai 2 ai 6 grammi al giorno.

La polvere di moringa si trova in vendita in erboristeria, nei supermercati di prodotti biologici, come il Naturasì, o negli store online come Amazon.

Il prezzo applicato da NaturaSì per 80 grammi di polvere di moringa è di 17,50 euro.

Capsule di moringa

Le capsule di moringa contengono la polvere delle foglie tritate o l’estratto di foglie tritate.

Gli esperti suggeriscono di preferire gli integratori che contengono l’estratto delle foglie di moringa, perché il processo di estrazione migliora la biodisponibilità, cioè la quantità di nutrienti che l’organismo è in grado di assorbire e usare.

Per capire se un prodotto contiene la polvere delle foglie o l’estratto basta leggere l’etichetta.

Su Amicafarmacia l’estratto antiossidante di moringa oleifera di Bodyline viene venduto al costo di 16,90 euro per 60 capsule da 530 mg. Per questo prodotto la dose giornaliera raccomandata è di 2 capsule al giorno, una prima di pranzo e una prima di cena.

Tè di moringa

La moringa può essere assunta anche sotto forma di tè, aggiungendo spezie ed erbe aromatiche, come la cannella o il basilico al limone, per compensare il gusto leggermente terroso del tè di moringa puro.

È naturalmente privo di caffeina, quindi può essere bevuto anche per rilassarsi prima di andare a letto.

100 grammi di tè di moringa bio su Macrolibrarsi costano 18,90 euro.

Effetti collaterali della moringa per dimagrire

La polvere di moringa ha pochi effetti collaterali. Generalmente infatti è ben tollerata dall’organismo.

Gli studi effettuati finora non hanno riportato reazioni avverse negli esseri umani con un consumo di 50 grammi di polvere di moringa in una sola dose, né con l’assunzione di 8 grammi al giorno per 28 giorni.

Controindicazioni

Ciononostante se si vuole assumere la moringa per dimagrire è sempre bene avvisare il proprio medico curante o chiedere consiglio al farmacista, soprattutto se si stanno assumendo farmaci per la pressione sanguigna o per il controllo della glicemia.

Scopri anche come funzionano gli integratori di glucomannano per la perdita di peso.

Fonte: Healthline

Potrebbe interessarti anche:

prurito ai piedi

Prurito ai piedi, alle dita o alla pianta: cause e rimedi

10 possibili cause del prurito ai piedi, sotto ai piedi e alle dita dei piedi, dall'eczema al diabete, e i rimedi antiprurito più efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.