Home / Animali / Gatti / Come dare una pastiglia al gatto nel cibo o direttamente in bocca

Come dare una pastiglia al gatto nel cibo o direttamente in bocca

dare una pastiglia al gatto

Dare una pastiglia al gatto può essere difficile anche per il veterinario più esperto. Figuriamoci per noi se non lo abbiamo mai fatto e non abbiamo la stessa esperienza e i modi sicuri di un medico. Ma niente paura! In questa guida ti riporteremo i migliori metodi per dare una pillola al gatto senza graffi e traumi.

Metodo 1: dare la pastiglia al gatto nascondendola nel cibo

Ci vengono in aiuto i preziosi consigli dei veterinari degli ospedali veterinari americani VCA Hospitals. Secondo gli esperti il modo più semplice per dare una pastiglia al gatto è nascondere la pillola nel cibo.

Questo trucco di solito funziona meglio se nascondi la pasticca in una piccola quantità di tonno, salmone, yogurt o nella crema di formaggio.

Per assicurarti che il tuo gatto ingoi la pillola infatti è meglio metterla in una piccola quantità di cibo. In questo modo sarai sicuro che il gatto la inghiottirà. Invece se nascondi la pastiglia in una porzione di cibo troppo grande il gatto potrebbe non finire il pasto e ingoiarne solo una parte.

In commercio esistono anche dei bocconcini nascondi-pillola per gatti, fatti apposta per ricoprire la medicina in una morbida prelibatezza, modellandosi attorno alla pastiglia.

Seguire la terapia è importante per la salute del tuo gatto. Quindi assicurati che il gatto non sputi la pastiglia. Guardalo mentre mangia la pillola e tienilo d’occhio anche nei minuti successivi per controllare che non la rigetti.

Metodo 2: inserire la pastiglia direttamente in bocca

Se questo metodo per somministrare la pastiglia al gatto non dovesse funzionare, perché il tuo gatto è a dieta e non può mangiare ghiottonerie, oppure perché continua a sputare la medicina, dovrai dargli la pillola inserendola direttamente in bocca.

Prima di tutto, assicurati di aver capito bene le dosi da somministrare al gatto. Poi mettiti tranquillo e fatti vedere rilassato dal gatto. I gatti infatti sono capaci di sentire lo stress. Se invece ti fai vedere calmo e sicuro, si sentiranno a loro agio e la somministrazione della pastiglia sarà più facile.

Per dare una pastiglia al gatto i veterinari consigliano di seguire questi passaggi:

  1. Porta il gatto in una stanza tranquilla e messa in sicurezza, dove si senta a suo agio e protetto.
  2. Prepara la pillola, mettendola in un posto in cui sia facile prenderla.
  3. Non interrompere il tuo gatto per dargli la pastiglia mentre sta mangiando, usando la lettiera o se si sta lavando.
  4. Se sei da solo a somministrare il farmaco al gatto, l’operazione sarà più semplice se lo farai mettere sulle ginocchia. Avvolgilo n una copertina in modo che si senta al sicuro e che spunti solo la testa.
  5. Puoi lubrificare la pillola con una piccola piccola quantità di margarina o burro, in modo che non si attacchi alla bocca del gatto e che non resti in gola e sia più facile per lui da ingerire. Questa tecnica è molto utile per la somministrazione di capsule al gatto.
  6. A questo punto afferra la pillola tenendola tra il pollice e l’indice. Usa la mano che impieghi di solito, ad esempio la mano destra.
  7. Afferra delicatamente la testa del gatto dall’alto con l’altra mano, posizionando il pollice su un lato della mascella superiore e le dita sull’altro.
  8. Inclina delicatamente la testa del gatto dietro le sue spalle in modo che il naso punti verso il soffitto.
  9. A questo punto la sua mascella dovrebbe aprirsi leggermente.
  10. Usa il mignolo e l’anulare della mano in cui tieni la pillola per far aprire la bocca al gatto, esercitando una leggera pressione sul labbro inferiore e sui denti frontali.
  11. Posiziona rapidamente la pillola il più indietro possibile sulla lingua. Prova a metterla sulla parte posteriore della lingua per stimolare un riflesso automatico della deglutizione.
  12. Chiudi la bocca del gatto e tienila chiusa mentre lo rimetti in posizione normale.
  13. Strofina delicatamente il naso o la gola del gatto o soffia leggermente sul suo naso per stimolare la deglutizione.
  14. Di solito, il gatto si lecca il naso con la lingua se ha ingerito la pillola.
  15. In alcuni casi, puoi aiutare il gatto a deglutire meglio la pillola se gli fai bere un po’ di sugo di tonno, di brodo aromatizzato o di acqua schizzata in bocca delicatamente con una siringa. In alternativa puoi offrirgli il sugo di tonno o il brodo in un cucchiaino o farglielo bere dalla sua ciotola.

Dopo aver dato la pastiglia al gatto, accarezzalo, giocaci e fai qualcosa che di solito gli piace con lui per creare un rinforzo positivo.

Altri metodi per dare la pillola al gatto

Se hai ancora difficoltà a dare la pastiglia al gatto, puoi comprare un somministratore di pillole per gatti a siringa, un dispositivo pensato appositamente per somministrare farmaci per via orale ai gatti.

Inoltre puoi chiedere al veterinario se è possibile inserire il farmaco in una formulazione aromatizzata.

Le farmacie veterinarie ad esempio possono prepararti molto dei farmaci più comuni in formula liquida, oppure insaporiti con tonno, pollo o salmone.

Speriamo di esserti stati d’aiuto a capire come dare una pastiglia al gatto. Tu hai qualche altro trucchetto da condividere con noi? Se ti va scrivici la tua strategia nei commenti. Alla prossima dalla redazione di M’informo Animali!

Scopri anche come si misura la febbre al gatto.

Fonte: VCA Hospitals


Potrebbe interessarti anche:

alito cattivo nel gatto alitosi

Alito cattivo nel gatto: tutte le cause dell’alitosi felina

Le cause dell'alito cattivo nel gatto, dal diabete alla malattia parodontale, e i modi per lavare i denti al gatto e prevenire la placca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.