Home / Rubriche / I love Pavia / Elezioni comunali Pavia 2019: candidati, quando e come si vota

Elezioni comunali Pavia 2019: candidati, quando e come si vota

elezioni comunali pavia 2019

Il 26 maggio 2019, in concomitanza con le elezioni europee, a Pavia si terranno anche le elezioni comunali. Il Consiglio Comunale verrà rinnovato in seguito alle dimissioni del sindaco Depaoli, il quale ha rimesso il suo mandato a causa dei contrasti con il suo vecchio partito di supporto, il PD. Il Partito Democratico, ad inizio anno, aveva deciso che a rappresentarlo alle successive elezioni non sarebbe stato il sindaco uscente, ma Ilaria Cristiani. Questa mancanza di sostegno politico ha portato Depaoli ad interrompere in anticipo la sua permanenza a Palazzo Mezzabarba, e a ricandidarsi con una lista civica.

Elezioni in vista, dunque, anche per Pavia, oltre che per altri grandi Comuni come Firenze, Modena, Bari, Bergamo, Cagliari e molti altri. Vediamo nel dettaglio quando e come si vota, e i candidati per il Comune pavese.

Data, ora e come si vota per le elezioni amministrative 2019

Come detto in apertura, le elezioni comunali Pavia 2019, come nel resto del Paese, si terranno in un unico giorno, il 26 maggio. Si vota dalle ore 7:00 alle 23:00. Si può esprimere il proprio voto tracciando una X sul simbolo del partito prescelto, su una lista collegata o sul nome del candidato sindaco. È previsto il voto disgiunto, cioè X sul candidato sindaco e una X su una lista non a lui collegata. È possibile esprimere anche le preferenze dei candidati al ruolo di consigliere comunale. Si possono esprimere fino a 2 preferenze, ma è importante ricordare che devono essere indicati sessi diversi (ad esempio il primo maschio, il secondo femmina) altrimenti se si segnalano due candidati maschi (o entrambe donne) la seconda preferenza viene annullata. La preferenza si può manifestare scrivendo nome e cognome del consigliere, o anche soltanto il cognome (ma solo se non ci sono due candidati con lo stesso cognome in lista). Entrambe le preferenze devono far parte della stessa lista.

Se, in seguito allo spoglio, un candidato sindaco ottiene il 50%+1 dei voti diventa immediatamente il nuovo sindaco di Pavia; se invece non dovesse superare tale soglia si andrà al ballottaggio previsto per il 9 giugno tra il primo e il secondo classificato.

Chi può votare alle elezioni comunali Pavia 2019

Possono votare tutti i cittadini iscritti nei registri elettorali della città di Pavia che si devono presentare presso la sede assegnata (segnalata sulla tessera elettorale) muniti sia di tessera che di documento d’identità. Per poter votare basta la maggiore età (18 anni entro la data del 26 maggio). Chi dovesse trovarsi all’estero per lunghi periodi può richiedere di votare facendo domanda presso il consolato italiano o le altre istituzioni culturali italiane presenti nel Paese in cui risiede.

I candidati sindaco di Pavia

Saranno ben 7 i candidati sindaco per le elezioni comunali Pavia 2019. Il sindaco uscente e dimissionario Depaoli non molla e ci riprova con una lista civica dal nome Cittadini per Depaoli.

Motivo delle dimissioni dell’ex primo cittadino era stata proprio la sua mancata ricandidatura da parte del PD. Il Partito Democratico, che pure lo ha sostenuto durante il suo mandato, ha annunciato che a rappresentarlo questa volta sarà Ilaria Cristiani, fino a poche settimane fa Assessore all’Ambiente. La Cristiani raccoglie il consenso dell’intero centrosinistra dato che, oltre a rappresentare il PD, sarà sostenuta anche da +Europa, Articolo1-MDP e la lista civica Pavia a Colori.

Dalla parte opposta, sul Centrodestra, a guidare la coalizione sarà il leghista Fabrizio Fracassi, anche lui ex assessore (all’Urbanistica durante la giunta Cattaneo). Fracassi ha battuto la “concorrenza interna” dato che inizialmente Forza Italia e Fratelli d’Italia avevano espresso un proprio candidato. Forse la forza elettorale della Lega di questo periodo ha pesato sulla scelta di un rappresentante del Carroccio. Oltre ai classici partiti di destra, a sostenere Fracassi ci saranno anche le liste civiche Pavia Ideale e Pavia Prima.

Il Movimento 5 Stelle candida Vincenzo Nicolaio. Come da tradizione per il movimento fondato da Beppe Grillo, non ci saranno alleanze con i grandi partiti politici, ma non è escluso il supporto esterno da parte di qualche lista civica. Presenti anche i comunisti, con Paolo Walter Cattaneo a capeggiare la lista di Rifondazione Comunista.

A concludere il gruppo dei candidati sindaco a Pavia saranno altre due liste civiche. Detto già dell’ex sindaco Depaoli, a lui si affianca la lista Italia in Comune di Stefano Spagoni.

Potrebbe interessarti anche:

verde urbano

Verde urbano, Pavia città più verde d’Italia

Solo 4 città in Italia dispongono di tutti i requisiti per potersi definire "verdi".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.