Che pizza mangiare quando sei a dieta per non ingrassare

di M'informo Salute
0 commenti
pizza dieta

Se vuoi sapere che pizza mangiare quando sei a dieta sei nel post-o giusto! In questo articolo ti riporteremo i consigli dei nutrizionisti per mangiare la pizza senza ingrassare.

Prima di tutto, chiariamo che mangiare pizza tutti i giorni non è una buona idea per la salute.

Forse avrai sentito dire che c’è chi riesce a mangiare pizza tutti i giorni senza ingrassare. O addirittura chi segue la dieta della pizza per perdere peso, mangiando un pezzo di pizza al giorno.

Cosa succede se mangi pizza ogni giorno

La dietologa americana Jennifer McDaniel spiega su Women’s Health che mangiare un pezzo di pizza al giorno effettivamente può far dimagrire alcune persone.

Ma questo avviene anche con qualsiasi altro cibo consumato ogni giorno per diverse settimane di fila. Il motivo è che una dieta monotona basata su un solo alimento è facile da seguire.

Ad esempio se ogni giorno facciamo colazione con gli stessi alimenti, invece di dover preparare 7 colazioni diverse per ogni giorno della settimana, avremo più probabilità di riuscire a seguire la dieta dimagrante.

Inoltre mangiare ogni giorno pizza o altri cibi golosi li rende meno appetibili, portandoci a mangiarne sempre meno.

Pubblicità

In pratica dopo un po’ ci stufiamo. E strano ma vero, questo capita anche con piatti appetitosi e amati da quasi tutti come la pizza.

Ma il fatto che qualcosa funzioni per dimagrire non significa che sia sana. La dottoressa McDaniel spiega infatti che una dieta varia è la scelta migliore per l’organismo. Questo perché l’essere umano è onnivoro e ha bisogno di diversi tipi di nutrienti per mantenersi in forma e in salute: vitamine, proteine, grassi, carboidrati, sali minerali, fibre.

Come inserire la pizza nella dieta senza ingrassare

Ma allora come inserire la pizza nella dieta senza ingrassare? Non scoraggiarti. Ci sono tanti modi per mangiare la pizza anche quando sei a dieta senza compromettere i tuoi sforzi per perdere peso.

Innanzitutto non mangiare la pizza tutti i giorni. Conceditela solo una volta alla settimana.

Meglio mangiare la pizza nel fine settimana per premiarti per aver seguito la dieta dimagrante senza sgarri durante la settimana. O per non essere l’unica che ordina insalata in pizzeria e dover guardare i tuoi amici godersi una pizza fumante.

Sarebbe preferibile mangiare la pizza a pranzo per poter smaltire le calorie facilmente durante il resto della giornata.

Non mangiare la pizza davanti alla tv o quando sei stressato e nervoso. Mastica lentamente e goditi il tuo pasto gustoso.

Non bere bibite gassate o birra se puoi per non aggiungere altre calorie al pasto. Meglio l’acqua. O se proprio vuoi concederti una bevanda più gustosa, ordina una birra piccola o una lattina piccola di coca cola senza zucchero o altre bibite senza zuccheri aggiunti.

Metodi per ridurre le calorie di una pizza

Pubblicità

Per ridurre le calorie della pizza segui questi semplici suggerimenti della dietologa.

Fai la pizza in casa

Tutte le volte che puoi, fai la pizza in casa. Le pizze fatte in casa di solito sono meno caloriche e più nutrienti delle pizze d’asporto o consumate in pizzeria.

Questo perché puoi personalizzare la ricetta, scegliendo condimenti e ingredienti più magri e di maggiore qualità. Inoltre puoi prepararla con farina integrale, farla lievitare a lungo e usare meno sale nell’impasto e nella farcitura e meno olio.

Ordina pizze integrali con una crosta sottile

Se però vuoi goderti la pizza senza dover cucinare, ordina da pizzerie che fanno pizze con una crosta sottile e un impasto integrale.

Oggi tante pizzerie offrono pizze light croccanti e molto gustose, con impasti preparati con farine integrali e fatti lievitare a lungo, che non hanno nulla da invidiare a quelle tradizionali. Anzi sono più leggere, sane e digeribili.

Le pizze integrali inoltre ti fanno assorbire meno grassi e carboidrati grazie all’alto contenuto di fibre.

Scegli pizze vegetariane

Scegli le pizze vegetariane con tante verdure o pizze con salumi più magri.

Pubblicità

La farcitura migliore della pizza quando sei a dieta è quella ricca di verdure piene di fibre e vitamine al posto delle carni grasse. Dunque sì a pomodori, peperoni, melanzane, rucola. No a salsiccia, wurstel e salumi.

Aggiungi più salsa e meno formaggio

Fai aggiungere più salsa di pomodoro alla pizza, ma meno mozzarella e formaggio. Il parmigiano reggiano a scaglie è ottimo anche quando sei a dieta. Accompagnalo con rucola e/o bresaola.

[box type=”info” align=”” class=”” width=””]Se sei a dieta puoi mangiare ad esempio una pizza margherita, con la crosta sottile, e metterci sopra tante verdure, senza aggiungere olio. Assumerai solo 270 calorie, meno di un piatto di pasta condito con un sugo al ragù.[/box]

Altri trucchi per rendere la pizza light

Anche le altre pizze possono essere trasformate in pizze meno caloriche.

Asciuga l’olio in eccesso

Ad esempio puoi asciugare l’olio in eccesso con un tovagliolino per tagliare 50 calorie.

Oppure dire direttamente al pizzaiolo di condirla con poco olio extravergine d’oliva aggiunto a crudo dopo la cottura per mantenere intatti i nutrienti.

Metti la metà della mozzarella

Fai farcire la tua pizza dimagrante con metà della mozzarella usata di solito per risparmiare altre 80 calorie. Il fior di latte è da preferire alla mozzarella di bufala perché ha meno calorie.

Non mangiare il bordo

Se vuoi tagliare altre calorie, non mangiare il bordo, a meno che tu non ne sia proprio ghiotta. Quelli spessi infatti possono contenere fino a 100 calorie aggiuntive.

Non mangiare solo la pizza

La dietologa americana consiglia infine di non mangiare mai solo pizza. La pizza infatti, non essendo molto densa di nutrienti, non sazia molto e per molto, o almeno non nelle porzioni consentite in una dieta dimagrante.

Pubblicità

Mangiare solo pizza a cena quando sei a dieta ti porterà ad avere ancora fame. Per questo è meglio mangiare insieme alla pizza anche una ciotola di insalata o un altro piatto ricco di fibre, dall’alto potere saziante.

[box type=”info” align=”” class=”” width=””]Un’ultima dritta: se sei a dieta mangia le pizze classiche sottili e poco condite, ma evita pizze al trancio e pizzette. Contengono troppe calorie, provocano gonfiore addominale per via del troppo lievito, sono più difficili da digerire e saziano poco.

Anche le pizze fritte e le pizze ipercaloriche come le pizze ai 4 formaggi vanno evitate.[/box]

In conclusione

Speriamo di esserti stati d’aiuto! Se ti va facci sapere se mangi la pizza anche quando sei a dieta e quale scegli per evitare di ingrassare.

Ricordati che la pizza margherita una volta alla settimana viene consigliata in gran parte delle diete dimagranti. Quindi conceditela senza sensi di colpa e senza troppi conteggi di calorie.

L’essenziale è che il resto della settimana tu righi dritto, mangiando sano e allenandoti 2-3 volte alla settimana.

Quando mangi la pizza gli altri pasti dovranno essere più leggeri. Evita quindi di consumare altri cibi molto calorici nella stessa giornata o nello stesso pasto, ad esempio dolci, patatine, alcolici e salsine.

Alla prossima dalla redazione di M’informo Salute!

Scopri anche come mangiare la pasta nella dieta senza ingrassare.

Fonti: Women’s Health

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento