Home / Salute / Bellezza / 4 metodi per prevenire la pelle flaccida e cadente dopo il dimagrimento

4 metodi per prevenire la pelle flaccida e cadente dopo il dimagrimento

pelle flaccida

La pelle flaccida dopo il dimagrimento dipende da tanti fattori. Alcuni non possono essere modificati per evitare la pelle molle e cascante sulle braccia, sulle gambe o sulla pancia. Tra questi l’età matura e i tanti chili da perdere.

Altri invece, come la velocità a cui perdi peso, l’attività fisica e la dieta, possono essere cambiati per aiutarti a mantenere la pelle elastica e tonica quando perdi peso.

In questo post ti illustreremo 4 metodi per prevenire la pelle flaccida dopo il dimagrimento.

Perdi peso lentamente

La pelle è un organo elastico, che si allunga e si contrae per adattarsi al corpo e ai suoi cambiamenti di forma ed estensione. Per permettere alla tua pelle di stare al passo con le modifiche che subisce il tuo corpo quando sei a dieta, è meglio perdere peso lentamente che rapidamente.

Quando perdi peso troppo in fretta infatti potresti perdere più muscoli che grasso. E i muscoli sono il tessuto di supporto della pelle.

Per perdere più grasso che muscoli, assicurati di dimagrire alla velocità di massimo mezzo chilo-un chilo alla settimana. Mezzo chilo di grasso equivale a circa 3.500 calorie. Per dimagrire a questo ritmo ti basterà tagliare 500-1000 calorie al giorno rispetto al tuo fabbisogno calorico.

Ad esempio, un uomo di 45 anni alto un metro e ottanta che pesa 250 chili ha bisogno di 3.000 calorie per mantenere il suo peso. Per smaltire i chili di troppo a un ritmo sano, prevenendo la pelle flaccida dopo il dimagrimento, dovrà ridurre l’assunzione quotidiana di calorie a 2.000-2.500 calorie al giorno.

Segui una dieta contro la pelle flaccida

È il livello di elasticità della pelle a determinare quanto cederà mentre si dimagrisce. Più la pelle è elastica, meno diventerà molle dopo una dieta dimagrante.

L’età gioca un ruolo importante, perché con gli anni la pelle tende a perdere di elasticità. Ma anche se non sei giovanissimo puoi rendere più elastica la pelle, seguendo una dieta sana, in grado di assicurare il mantenimento dell’elastina e del collagene, le fibre proteiche che sostengono la struttura della pelle.

Per avere la pelle meno flaccida e cascante segui una dieta ricca di cibi nutrienti, povera di grassi e di zuccheri.

Assicurati di assumere abbastanza vitamina C, inserendo nella tua alimentazione cibi come:

  • peperoni rossi e verdi;
  • spinaci;
  • broccoli;
  • cavoletti di Bruxelles;
  • fragole;
  • arance;
  • kiwi.

La vitamina C è essenziale per la produzione di collagene e migliora l’aspetto della tua pelle.

Per rendere la pelle più forte consuma anche cibi ricchi di acido linoleico, un tipo di grasso presente nel pollo, nelle noci, nei semi e negli oli vegetali.

Infine limita l’assunzione di zucchero, che può danneggiare la pelle, favorendone il rilassamento. Per assumere meno zuccheri, riduci il consumo di dolci e bibite gassate.

Bevi a sufficienza

Un’adeguata idratazione riduce il rilassamento della pelle. La quantità di acqua necessaria per prevenire la pelle flaccida dopo il dimagrimento dipende dalle tue condizioni di salute, dall’attività fisica, dalla dieta e dal clima in cui vivi.

Un adulto dovrebbe consumare almeno 1/4 di un litro d’acqua ogni 20 kg di peso corporeo e regolare la quantità giornaliera secondo le necessità.

Per dimagrire è consigliabile bere 2 litri di acqua al giorno, pari a 8 bicchieri d’acqua.

Oltre a idratare la pelle, l’acqua aiuta a perdere peso perché ti fa sentire sazio prima dei pasti, portandoti a mangiare meno.

Inoltre previene la ritenzione di liquidi, in modo da darti un risultato più affidabile quando ti pesi.

Allenati regolarmente

Per prevenire la pelle flaccida dopo il dimagrimento, allenati regolarmente. Ottimi gli allenamenti cardio, come camminare velocemente, fare jogging, nuotare, andare in bicicletta o fare aerobica.

Ma anche l’allenamento di resistenza, come il sollevamento pesi, che aiuta a costruire i muscoli e a migliorare l’aspetto e il tono della pelle, limitando la perdita muscolare durante la dieta.

Allena tutti i tuoi muscoli principali – braccia, schiena, gambe, glutei e spalle – due volte alla settimana. Per ottenere risultati migliori e una pelle più tonica, allenati fino al tuo punto limite. Ad esempio, usa pesi abbastanza pesanti da rendere quasi impossibile l’ultima serie di ogni esercizio.

Considerazioni finali

Se hai perso molti kg, ad esempio oltre 40 kg, potrebbe essere inevitabile ritrovarti con la pelle flaccida e cadente dopo il dimagrimento.

In questo caso è importante mantenere le pieghe della pelle asciutte e pulite per prevenire eruzioni cutanee e infezioni. Se noti i sintomi di un’infezione, vai dal medico per ottenere una diagnosi e una cura appropriata.

Se il tuo peso forma è stabile da oltre un anno e sei in buona salute, puoi valutare insieme al tuo medico la possibilità di sottoporti a un intervento chirurgico per la rimozione della pelle in eccesso dopo la dieta.

Scopri anche come perdere il grasso sulle gambe

Fonte: Livestrong

Potrebbe interessarti anche:

perdere grasso sul viso esercizi

7 modi per perdere il grasso sul viso, dalla dieta agli esercizi

La tua faccia ti sembra grassa, gonfia e flaccida? Niente paura! Ecco 7 metodi efficaci per perdere grasso sul viso, dalla dieta all'esercizio fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.