Home / Salute / Alimentazione / Le verdure migliori per la dieta dimagrante: dalle crocifere alle amidacee

Le verdure migliori per la dieta dimagrante: dalle crocifere alle amidacee

verdure migliori per la dieta dimagrante

Vuoi perdere peso e non sai quali sono le verdure migliori per la dieta dimagrante? Sei nel post-o giusto! Per prima cosa dimentica la triste insalatina scondita di un colore verde pallido. Esistono molte altre verdure, colorate e gustose, buone da mangiare sia crude che cotte, preparate alla vaporiera, lessate, saltate in padella o preparate con altri metodi di cottura sani.

Se vari la dieta introducendo ogni settimana verdure nuove e di stagione, potrai sbizzarrirti, non annoiando mai il palato, e avere più probabilità di riuscire a dimagrire. In questo post ti indicheremo le verdure migliori per la dieta dimagrante. Pronto? In tavola!

Verdure a foglia verde

Partiamo dalle verdure a foglia verde, come cavoli, spinaci, cavolo nero e bietole.

Queste verdure sono perfette per la dieta dimagrante perché contengono poche calorie e pochi carboidrati, ma sono piene di fibre, utili per la regolarità intestinale e per aumentare il senso di sazietà. I pasti a base di alimenti vegetali voluminosi ma ipocalorici, come dimostrato da diversi studi, aiutano ad assumere meno calorie totali nel corso della giornata.

Inoltre le verdure a foglia verde sono molto nutrienti. Contengono tante vitamine, antiossidanti e minerali come il calcio che aiuta a bruciare i grassi.

Crocifere

Le verdure crocifere includono broccoli, cavolfiori, cavoli e cavoletti di Bruxelles.

Come altre verdure, sono ricche di fibre e fanno sentire sazi in fretta. Inoltre contengono anche più proteine rispetto alla maggior parte delle altre verdure. Per tutti questi motivi sono tra le verdure migliori per la dieta dimagrante. Senza contare che sono molto nutrienti e contengono sostanze dalle proprietà antitumorali.

Verdure senza amido

Tra le verdure migliori per la dieta dimagrante ci sono le verdure senza amido che hanno poche calorie, apportano molta acqua e fibre e possono essere consumate senza doversi preoccupare eccessivamente delle dosi. La scelta è varia: spinaci, cavoli, broccoli, cavolfiori, carote, sedano, cetrioli, barbabietole, fagiolini, carciofi, melanzane, cipolle, funghi e peperoni.

Alcune come spinaci, cavoli e lattuga, hanno meno di 30 calorie per 100 grammi. Quindi anche quando sei a dieta puoi mangiarne in grandi quantità senza temere di sforare le calorie del pasto.

I cetrioli hanno appena 14 calorie per una porzione da 100 grammi. Le carote bollite hanno appena 35 calorie per 100 grammi, ma soddisferanno anche la tua voglia di dolce, perché hanno un sapore irresistibile. Provale anche cotte alla vaporiera.

Verdure amidacee

Anche se contengono più calorie delle verdure senza amido, le verdure amidacee sono comunque ottime alleate della linea. Le verdure che contengono amido includono patate, patate dolci, piselli, mais, zucca e platani (banane da cottura).

Sono ottime per dimagrire perché calmano i morsi della fame quando si è a dieta, senza apportare le calorie e i grassi di cibi più calorici, come snack, carne rossa, pane, pasta, condimenti e dolci. Le patate lesse, ad esempio, aiutano a placare l’appetito aumentando il senso di sazietà, come dimostrato da uno studio del 1995 pubblicato sullo European Journal of Clinical Nutrition.

100 grammi di patate lesse hanno 85 calorie, mentre le patate dolci, ricche di fibre e vitamina A, apportano circa 86 calorie per 100 grammi.

Il mais in scatola ha 353 calorie per 100 grammi, quindi consumalo solo in porzioni piccole.

I piselli invece hanno 71 calorie per 100 grammi e possono essere abbinati a una porzione di patate lesse per un contorno o un secondo dietetico, gustoso e nutriente.

Speriamo di esserti stati utili! Vuoi altri consigli per dimagrire? Leggi cosa aggiungere alla lista della spesa per una dieta dimagrante sana!

Fonti: Healthline; LiveStrong

Potrebbe interessarti anche:

in quali cibi si trova il collagene

Collagene: in quali cibi si trova la proteina della giovinezza

In quali cibi si trova il collagene e quali alimenti mangiare per aumentarne la produzione e preservare quello esistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.