Home / Animali / Gatti / Baciare il gatto sulla bocca è pericoloso? I principali rischi e come prevenirli

Baciare il gatto sulla bocca è pericoloso? I principali rischi e come prevenirli

baciare un gatto sulla boccaSe anche tu possiedi un micio, ti sarai chiesto prima o poi se baciare il gatto sulla bocca sia pericoloso. In questo post, vedremo quali sono i principali rischi di baciare un gatto sulla bocca, come le malattie contagiose o la trasmissione di parassiti, e riporteremo i consigli dei veterinari per prevenirli.

Innanzitutto è bene evitare allarmismi, soprattutto se si hanno bambini in casa. Crescere con un gatto o un altro animale domestico non solo non comporta alcun rischio, ma secondo diversi studi potenzia le difese immunitarie dei bambini, rendendoli meno esposti al rischio di asma e allergie da adulti. Questo perché entrano prima in contatto con virus e batteri rispetto a un ambiente domestico troppo pulito.

Anche gli adulti beneficiano della presenza di un gatto in casa, con effetti positivi sull’umore, sulla riduzione della pressione sanguigna e dello stress.

Fatta questa doverosa premessa, proseguiamo dicendo che se il gatto è malato, esattamente come faremmo con un umano malato di una patologia virale o batterica, per precauzione è meglio non baciarlo ed evitare effusioni ravvicinate fino a completa guarigione.

Purtroppo non sempre è facile sapere se i nostri gatti sono malati o se sono sani, ma portatori di infezioni e malattie.

I rischi dei baci tra umani e gatti

Ci sono malattie, come l’influenza o la tosse dei canili, che non puoi prendere dal tuo gatto. Altre invece, note come malattie zoonotiche,  possono essere trasmesse dai gatti agli umani.

Tra queste rientrano:

  • Batteri comuni, come Pasteurella, Stafilococco, E-coli e Salmonella, tutti altamente contagiosi;
  • La tigna, una comune infezione fungina che è altamente contagiosa e può diffondersi facilmente dai gatti agli esseri umani. Di solito è innocua, ma nei bambini si diffonde facilmente e può essere difficile da trattare.
  • A volte gli umani possono contrarre anche la febbre da graffio del gatto o l’infezione da Bartonella.
  • Parassiti, come la toxoplasmosi, a volte possono essere trasmessi agli esseri umani attraverso la manipolazione non sicura delle feci dei gattini.

Se sai che il tuo gatto ha una delle malattie elencate sopra, fai attenzione a mantenere le distanze finché non è completamente guarito e non più contagioso. Le persone che dovrebbero fare ancora più attenzione a evitare contatti con gatti malati sono:

  • bambini molto piccoli;
  • donne incinte;
  • persone con il sistema immunitario compromesso, ad esempio pazienti con l’HIV o malati di cancro che stanno seguendo terapie antitumorali;
  • persone con le difese immunitarie deboli.

Le bocche dei gatti sono pulite?

Riguardo ai rischi di baciare il gatto sulla bocca, è credenza comune che le bocche dei gatti siano più pulite di quelle degli umani. In realtà le bocche dei gatti e quelle degli umani hanno batteri simili. Questo significa che potrebbero non essere più sporche delle nostre. Il condizionale è d’obbligo, perché i gatti hanno anche altri batteri nella bocca, che causano malattie alle gengive.

Inoltre spesso, essendo dei predatori, mangiano animali e insetti che possono veicolare malattie. Per questo sarebbe meglio evitare di baciare il gatto sulle labbra.  Se proprio non puoi resistere alla tentazione di baciarlo (e sappiamo che spesso non puoi!) dagli un bacetto sulla testa. Apprezzerà ugualmente!

Ricordati di curare l’igiene orale del gatto, spazzolandogli i denti regolarmente o facendogli usare un collutorio per gatti.

Sapevi che i gatti hanno delle ghiandole sulle guance e sulle labbra che secernono feromoni buoni quando si sfregano sugli oggetti (come il divano, le porte, e noi!)? Per questo motivo un bacio da parte nostra può essere interpretato dal gatto come una dimostrazione d’affetto, simile agli sfregamenti che lui fa con noi.

Consigli per evitare rischi

Altri consigli degli esperti per evitare rischi per la salute se hai un gatto in casa sono:

  • Baciare il tuo gatto solo quando è calmo e rilassato. Assicurati che gradisca questo tipo di coccola, per non stressarlo inutilmente.
  • Sottoporlo a tutte le vaccinazioni obbligatorie e ai richiami;
  • Effettuare regolarmente dei trattamenti contro pulci e parassiti;
  • Evitare di baciare il gatto sulle labbra.
  • Lavarsi bene le mani dopo aver toccato il gatto, soprattutto prima di preparare il cibo.
  • Tenere il gatto lontano dai banconi della cucina e da altre superfici dove maneggi il cibo.

Per capire se un gatto gradisce i tuoi baci, devi imparare a leggere il linguaggio del tuo gatto. Secondo l’esperto di comportamento felino Jackson Galaxy, guarda se il gatto chiude gli occhi mentre ti guarda. Questo è il suo modo di baciarti a sua volta, mostrandosi completamente vulnerabile ai tuoi occhi perché si sente completamente al sicuro.

Al contrario gli occhi stretti a fessura e le orecchie a mezz’asta indicano irritazione e fastidio.

Leggi anche: Baciare il cane sulla bocca fa male? Ecco tutti i rischi

Fonti: Vetwest; MNN; Cat-world

Potrebbe interessarti anche:

raffreddore nel gatto naso tappato

Raffreddore nel gatto: le cause e i rimedi per liberare il naso tappato

Il raffreddore nel gatto può essere causato da virus, batteri o corpi estranei: ecco come liberare il naso tappato dei gatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.