Home / Animali / Cani / Cosa fare se il cane ha la tosse per scoprire le cause e alleviare gli attacchi

Cosa fare se il cane ha la tosse per scoprire le cause e alleviare gli attacchi

cane tosse

Il tuo cane ha la tosse e ti stai chiedendo cosa fare? Sei nel post-o giusto! In questo approfondimento illustreremo i consigli dei veterinari per riconoscere le cause della tosse nel cane e i migliori rimedi per placare gli attacchi di tosse canina.

Innanzitutto spieghiamo perché un cane ha la tosse e come riconoscere se si tratta di un sintomo passeggero o di un segnale d’allarme di malattie più gravi, come il virus dell’influenza canina o la tosse dei canili.

I nostri cani esplorano il mondo con il naso e a volte anche con la bocca. In queste perlustrazioni può capitare che entrino in contatto con polvere, germi, fili d’erba.

I colpi di tosse servono a espellere dalla gola le sostanze estranee. Quindi se il tuo cane tossisce solo di tanto in tanto, magari dopo una passeggiata in cui ha tenuto per gran parte del tempo il muso nel terreno, potrebbe trattarsi semplicemente di un riflesso per liberare la gola.

Se invece il cane tossisce di continuo, potrebbe trattarsi del sintomo di un problema più serio, specialmente quando anche il suono e il ritmo del respiro cambiano.

Le cause della tosse nei cani

Per aiutare il veterinario a fare una diagnosi, cerca di individuare di che tipo di tosse si tratta, rispondendo a queste domande e annotando le risposte su un foglio prima della visita:

  • La tosse del cane è secca e profonda?
  • Il cane quando tossisce emette un suono acuto e sembra che stia soffocando?
  • Si tratta di una tosse grassa con catarro?
  • Il cane tossisce mentre dorme?

Tosse dei canili

Ognuno di questi tipi di tosse corrisponde a un disturbo o a una malattia specifica. La tosse secca e profonda può essere il sintomo della tosse dei canili o di una tracheobronchite, un’infezione che interessa le vie respiratorie superiori e non i polmoni.

La tosse dei canili è una malattia molto contagiosa causata da batteri o da diversi virus. Il cane può prenderla in tutti i posti in cui ci sono molti cani, come canili, sale d’attesa dei veterinari, aree gioco, pensioni per cani.

Normalmente la tosse dei canili causa malessere e sintomi lievi, ma può anche arrivare ai polmoni e causare problemi più gravi, come la polmonite o la bronchite cronica.

La tosse dei canili di solito non è una malattia grave. Il veterinario può prescrivere al cane dei farmaci per calmare la tosse e raccomandarti di tenerlo lontano da altri cani fino a quando non sarà completamente guarito per evitare la trasmissione della malattia.

Mal di gola

Una tosse acuta con un suono strozzato può dipendere da un’irritazione, infezione o ostruzione parziale delle vie respiratorie superiori del cane. Oppure il tuo cane ha semplicemente mal di gola, come effetto secondario di una tonsillite, una malattia infiammatoria che colpisce raramente i cani.

Il mal di gola che causa la tosse nel cane può dipendere anche da infezioni alla bocca o ai seni nasali. O ancora da un corpo estraneo incastrato in gola che causa fastidio e dolore.

Gli oggetti bloccati in gola sono pericolosi, perché possono impedire una corretta respirazione e deglutizione. Se nell’esofago del cane è rimasto incastrato un oggetto non esitare a portarlo dal veterinario, perché potrebbe rischiare la vita senza un intervento di rimozione.

Problemi ai polmoni

Una tosse grassa con catarro nel cane può essere il sintomo di una malattia delle vie respiratorie inferiori. Questi suoni simili al rumore dei gargarismi indicano che c’è del liquido nei polmoni.

In questo caso anche quando non tossisce il cane ha difficoltà a respirare. Vai subito dal veterinario.

La polmonite colpisce soprattutto i cani con un sistema immunitario debole, come nel caso di cani anziani e/o malati, o ancora poco sviluppato, come i cuccioli.

Le cause della polmonite nel cane sono diverse e includono batteri, virus, parassiti, funghi o l’inalazione di di materiali estranei dopo aver vomitato o dopo l’esposizione a tossine, come i distillati del petrolio o la benzina.

Collasso della trachea

Il collasso della trachea si manifesta con una forte tosse che emette un suono simile allo starnazzare di un’oca. Questo suono può diventare più forte quando il collo del cane preme contro il collare o in ambienti umidi e caldi, quando il cane fa esercizio fisico. Le razze più a rischio sono i cani toy. Anche i cani obesi corrono un rischio maggiore di collasso della trachea.

Malattie cardiache

Quando il cuore del cane non pompa più bene il sangue, il fluido si accumula nei polmoni, causando un’insufficienza cardiaca congestizia. Con il progredire della malattia cardiaca, le razze più a rischio, come i Cavalier King Charles Spaniels, possono iniziare a tossire.

Questo tipo di tosse si presenta soprattutto quando il cane dorme o è sdraiato perché  i fluidi si accumulano nei polmoni. Anche in questo caso si tratta di un sintomo grave, che richieste una visita urgente dal veterinario, dove il cane potrà ricevere il trattamento adeguato per l’insufficienza cardiaca congestizia.

Altre cause della tosse nei cani

Altre cause, meno comuni, della tosse nei cani sono:

  • cimurro;
  • dirofilaria;
  • virus dell’influenza canina;
  • bronchite cronica;
  • cancro.

Rimedi per la tosse del cane

Farmaci

I rimedi per la tosse nel cane dipendono dal tipo di malattia/problema che ne sono la causa. Il veterinario effettuerà una diagnosi, visitando il cane, auscultando cuore e polmoni, misurando la temperatura e prescrivendo ulteriori esami, se necessari.

Per diagnosticare la tosse dei canili ad esempio si fanno colture batteriche ed esami del sangue per isolare i batteri. Potrebbero essere necessarie anche radiografie del torace, dei polmoni e della trachea.

Una volta individuata la causa, prescriverà al cane i farmaci e le terapie più efficaci per curare la malattia sottostante ed eliminare anche il sintomo della tosse.

Nel caso si tratti di tosse dei canili, il veterinario potrebbe prescrivere un ciclo di antibiotici per aiutare il cane a recuperare più velocemente. Alcuni dei farmaci più prescritti per la tosse dei canili sono la doxiciclina, il Baytril e il Clavamox.

Integratori e rimedi naturali

Chiedi al veterinario se è il caso di dare al cane degli integratori di vitamina C per potenziare il sistema immunitario. La dose è di 125-500 mg due volte  al giorno per i cani di piccola taglia;  250-1.500 mg  due volte al giorno per i cani di taglia media; 500-1.500 mg due volte al giorno per i cani di grossa taglia.

Assicurati che il cane beva molto in modo da assorbire meglio la vitamina.

Per calmare la tosse nel cane e alleviare la gola irritata dalla tosse cronica è utile anche mezzo-un cucchiaino di miele da somministrare più volte al giorno, ma senza esagerare.

Le tisane alla liquirizia mischiate al cibo del cane sono un altro rimedio naturale efficace contro la tosse dei canili.

Per aiutare il cane a respirare meglio e ridurre gli attacchi di tosse a casa:

  • usa un umidificatore o fai stare il cane nel bagno pieno del vapore della doccia;
  • tieni il cane lontano dal fumo, che può irritare i polmoni e scatenare attacchi di tosse più forti;
  • usa un’imbracatura al posto del collare per non stressare il collo quando il cane tira il guinzaglio e non fare troppa pressione sulla trachea, peggiorando la tosse;
  • tieni il cane lontano dai fattori di stress, mostrandoti calmo e rilassato per non trasmettergli ansia e favorire la guarigione. Ad esempio quando ha la tosse non tagliargli le unghie o pulirgli le orecchie se di solito si agita. Riprenderai queste operazioni di routine quando starà meglio.

Speriamo di esserti stati d’aiuto! Alla prossima!

Nel frattempo scopri anche perché il cane tossisce dopo aver bevuto

Fonti: American Kennel Club; Petairapy

Potrebbe interessarti anche:

cane fa pipì nella ciotola del cibo

Perché il cane fa pipì nella ciotola del cibo e come farlo smettere

Se il tuo cane fa pipì nella ciotola del cibo, può dipendere da ansia, eccitazione o marcatura del territorio. Scopri tutte le cause e come farlo smettere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.