Home / Animali / Gatti / Giallo, verde, rosso, chiaro o rosa: i colori del vomito del gatto spiegati

Giallo, verde, rosso, chiaro o rosa: i colori del vomito del gatto spiegati

colori vomito nel gatto

I nostri gatti vomitano per tante cause diverse, che possono essere individuate anche grazie al colore del vomito e alla sua consistenza liquida o vischiosa. Il vomito del gatto può essere di vari colori: giallo, verde, giallo-verde, rosso scuro tendente al marrone o rosso chiaro, rosa o chiaro e trasparente.

Le cause del vomito nel gatto

La causa del vomito può essere un caso isolato, come un pasto troppo abbondante o consumato in fretta; l’ingestione di cibo avariato; la presenza di boli di pelo nello stomaco.

Ma ci sono anche tante cause più gravi del vomito nel gatto, che richiedono una diagnosi approfondita e una cura: come un’infezione, batterica o virale; l’insufficienza epatica o renale; reazioni avverse ai farmaci; intolleranze alimentari; pancreatite.

In questo approfondimento vedremo quali sono i significati dei vari colori del vomito del gatto per capire da cosa potrebbe essere causato questo sintomo.

Le cause del vomito giallo, verde o giallo-verde nel gatto

Partiamo dal vomito giallo, verde o giallo-verde, che è uno dei più preoccupanti per noi proprietari di gatti. Nel gatto questo tipo di vomito solitamente si presenta come un liquido vischioso.

La causa del colore giallo e/o verde del vomito è da attribuire alla bile. La bile è una sostanza che viene prodotta nel fegato e immagazzinata nella cistifellea per poi essere usata nell’intestino tenue.

Il colore giallo-verde è dovuto alla bilirubina. Questa sostanza dona alle urine un colore marrone o giallo. In condizioni normali, dopo che il gatto mangia, il cibo passa dallo stomaco al duodeno, il primo tratto del piccolo intestino. È qui che la bile inizia a separare i nutrienti dai rifiuti e li fa transitare grazie a un’azione muscolare nota come motilità intestinale.

Quando si verificano dei problemi durante quest’operazione, la bile può tornare indietro nello stomaco, irritandone le pareti. Così il gatto avverte l’impulso naturale di vomitare per espellere la bile.

La sindrome del vomito biliare nel gatto

Il vomito giallo nel gatto può essere accompagnato da altri sintomi come mal di pancia. Questa condizione, nota come sindrome del vomito biliare, può essere causata da una pancreatite felina. Questa malattia si verifica quando gli enzimi digestivi fuoriescono dal pancreas e irritano gli organi circostanti.

Questo può influire sulla motilità, facendo fuoriuscire la bile nello stomaco. I problemi digestivi nel gatto possono innescare un effetto domino. Il malfunzionamento di un organo può portare alla disfunzione di un altro organo.

Se il tuo gatto vomita verde, portalo dal veterinario, che effettuerà l’analisi del sangue, delle urine e test a ultrasuoni per capire di che si tratta.

Vomito chiaro nel gatto

Se il gatto vomita un liquido di colore chiaro si tratta degli acidi gastrici e del muco prodotti naturalmente nello stomaco. I primi servono a digerire il cibo, il secondo riveste la parete dello stomaco per evitare che gli acidi distruggano i tessuti dell’organo durante la digestione.

Quando la dieta del gatto è irregolare, o il gatto consuma i pasti a troppa distanza l’uno dall’altro, l’acido gastrico, in assenza di cibo da digerire, può irritare lo stomaco.

In questo caso cerca di dare da mangiare al gatto a intervalli regolari e sempre alla stessa ora. Puoi aiutarti con un distributore automatico di cibo per gatti.

Un’altra causa del vomito trasparente nel gatto sono le palle di pelo nello stomaco. I boli di pelo nel gatto possono essere la causa del vomito nei gatti anche quando non ci sono peli nel vomito. Il gatto può vomitare anche perché ha ingerito altri oggetti estranei o indigesti, come dei fili o dell’erba.

Vomito di colore rosa o rosso nel gatto

Se il tuo gatto rigurgita un liquido rosa o rosso, potrebbe esserci del sangue nel vomito. La causa precisa può essere individuata aiutandosi con la tonalità del sangue. Se il vomito è di un colore rosso vivo, potrebbe essere interessata la parte del corpo più vicina alla fuoriuscita del liquido, come lo stomaco o l’esofago.

Potrebbe trattarsi ad esempio dell’ingestione di una tossina o di sostanze chimiche irritanti. O ancora di un tumore al tratto gastrointestinale superiore, di un’ulcera, di vomito ricorrente o di un’infestazione da parassiti.

Se il colore del vomito del gatto tende invece al rosso più scuro, tendente al marrone, potrebbe dipendere da problemi nelle parti più basse del tratto digestivo. In situazioni come queste, il sangue infatti è più scuro perché è già stato semiprocessato o digerito.

Può trattarsi di un problema nell’intestino crasso. In questo caso il vomito potrebbe essere accompagnato da altri sintomi, come sangue nelle feci o diarrea con sangue. Le possibili cause del vomito rosso scuro nel gatto sono ulcere, lesioni dell’apparato digestivo, batteri come l‘E.coli o la Salmonella, la malattia infiammatoria intestinale, o tumori.

Porta il gatto dal veterinario per ottenere una diagnosi e ricevere la cura più efficace.

Speriamo di esserti stati d’aiuto! Alla prossima! Leggi anche il nostro approfondimento sulle varie cause del vomito nel gatto e sui rimedi naturali più efficaci

Fonte: Catster
Foto: Onesharp via Flickr

Potrebbe interessarti anche:

raffreddore nel gatto naso tappato

Raffreddore nel gatto: le cause e i rimedi per liberare il naso tappato

Il raffreddore nel gatto può essere causato da virus, batteri o corpi estranei: ecco come liberare il naso tappato dei gatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.