Home / Animali / Cani / Come capire se il tuo cane fa troppa pipì e da cosa può dipendere

Come capire se il tuo cane fa troppa pipì e da cosa può dipendere

cane fa troppa pipìTi stai chiedendo se il tuo cane fa troppa pipì? In questo approfondimento troverai le risposte a tutti i tuoi dubbi sulla frequenza e la quantità di urina che dovrebbe fare un cane in condizioni di salute normali.

Il disturbo che colpisce i cani che fanno sempre pipì o in grandi quantità si chiama poliuria.

Iniziamo col dire che quante volte al giorno deve fare pipì un cane dipende non solo dallo stato di salute, ma anche da altri fattori, come l’età, il clima, l’essere o meno sterilizzato.

Quanta pipì deve fare un cane in base all’età

Un cane adulto sano in media fa pipì ogni 4-6 ore. I cuccioli fino ai 5-6 mesi fanno pipì circa ogni 2 ore. Questo perché non riescono ancora a controllare la vescica. Un’abilità che acquisiranno crescendo, grazie all’addestramento a fare i bisognini fuori e alla forza dell’abitudine.

Il cane potrebbe sviluppare di nuovo la poliuria da anziano, a causa del naturale processo di invecchiamento dell’organismo o per l’effetto collaterale di alcuni farmaci.

Estate: la stagione in cui i cani urinano di più

Anche la stagione influenza la quantità e la frequenza con cui il cane urina. D’estate i cani bevono di più e regolano la temperatura tramite il respiro più corto e affannoso. Ansimare li porta a consumare più in fretta le riserve d’acqua nell’organismo.

Quando sono fuori al caldo i cani bevono di più, ma quando tornano a casa al fresco smettono di ansimare e non riescono a smaltire l’acqua in eccesso. Questo li porta a dover fare pipì più spesso.

Pipì per marcare il territorio

Se ti stai chiedendo se è normale che il tuo cane faccia tanta pipì, ricordati che urinare per i cani è anche un modo per marcare il territorio e segnalare la loro presenza ai rivali e alle femmine.

In questo caso te ne accorgerai perché il cane non si soffermerà a urinare per svuotare completamente la vescica, ma urinerà solo poche gocce di pipì in pochi istanti.

Questo avviene più volte durante la passeggiata, ma spesso anche in casa. In questo caso è bene sterilizzare il cane per ridurre l’abitudine a marcare il territorio.

Può anche capitare che il cane marchi il territorio in casa quando si introduce un altro cane nel suo ambiente. Di solito si tratta di un problema passeggero.

Sterilizzazione e poliuria

A volte il cane, soprattutto se femmina, dopo la sterilizzazione può sviluppare incontinenza, a causa di lesioni legate all’intervento. In questo caso la poliuria è provocata dalla perdita del controllo della vescica.

Le malattie che causano poliuria nel cane

Se un cane fa pipì troppe volte in un giorno o fa una quantità eccessiva di pipì ogni volta che urina, potrebbe anche dipendere da un problema di salute.

Le principali malattie che causano poliuria nel cane sono un’infezione del tratto urinario e il diabete mellito.

Infezione del tratto urinario

L’infezione del tratto urinario è una condizione frequente nei cani, soprattutto nelle femmine anziane. Si verifica a causa della presenza di batteri nell’uretra. Gli altri sintomi sono:

  • la presenza di sangue nelle urine del cane;
  • urina torbida;
  • cane che rimane accovacciato per molto tempo prima di fare la pipì;
  • lamenti mentre il cane fa la pipì.

In questo caso una cura antibiotica risolverà il problema.

Diabete mellito

Il diabete mellito nei cani li porta a urinare più spesso. Questo perché i bassi livelli di zucchero nel sangue lo spingono a mangiare e a bere di più per bilanciare l’assunzione extra di zuccheri assunti con il cibo.

Purtroppo non esiste una cura definitiva per il diabete mellito nei cani. Questa malattia può però essere tenuta sotto controllo con la dieta, i farmaci e l’esercizio fisico.

Fonte: Dogster

Leggi anche: 5 motivi per il cui il cane fa pipì in casa anche da adulto

Potrebbe interessarti anche:

cane tosse

Cosa fare se il cane ha la tosse per scoprire le cause e alleviare gli attacchi

In questo post ti spieghiamo cosa fare se il cane ha la tosse e come riconoscere i vari tipi in base al suono e alle caratteristiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.