Home / Salute / Alimentazione / Cibi contro l’ansia: 6 alimenti calmanti, dal salmone alla camomilla

Cibi contro l’ansia: 6 alimenti calmanti, dal salmone alla camomilla

6 cibi contro l'ansia salmone camomillaVuoi introdurre dei cibi contro l’ansia nella tua dieta? Sei nel post-o giusto! In questo approfondimento scopriremo quali alimenti hanno un effetto ansiolitico provato da studi scientifici.

Innanzittutto è bene ricordare che il disturbo d’ansia non può essere combattuto solo a tavola.

L’ansia per te è diventata un fattore di stress, preoccupazioni assillanti e immotivate, nervosismo costante? Essere ansioso ti crea problemi al lavoro, in famiglia e nella vita sociale? Allora devi chiedere aiuto a uno psicologo.

Il tuo medico di famiglia o lo psichiatra possono inoltre valutare se è il caso di prescriverti anche dei farmaci ansiolitici. Una terapia farmacologica potrà aiutarti ad alleviare i sintomi degli attacchi di ansia più forti.

La lista dei cibi contro l’ansia

Fatta questa premessa, per alleviare l’ansia puoi agire anche sulla tua dieta. Ecco 6 cibi contro l’ansia che ti aiuteranno a sentirti meno ansioso, grazie alle loro proprietà calmanti.

Salmone

Uno studio ha dimostrato che mangiare salmone dalle 3 alle 5 volte alla settimana riduce l’ansia rispetto al consumo di carne di pollo, bovino o maiale. Inoltre questo pesce allevia i sintomi dell’ansia, come il battito cardiaco accelerato e irregolare.

Il salmone è un alimento efficace contro l’ansia grazie alla vitamina D e agli acidi grassi omega-3: l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA).

Questi nutrienti possono aiutare a regolare i neurotrasmettitori dopamina e serotonina, che promuovono il rilassamento e la calma.

Inoltre, gli acidi grassi possono ridurre l’infiammazione e prevenire le disfunzioni delle cellule cerebrali, che portano a sviluppare disturbi mentali come l’ansia.

Grazie all’EPA e al DHA, il cervello può sviluppare una capacità maggiore di adattarsi ai cambiamenti, aiutandoti a gestire meglio i fattori di stress che scatenano i sintomi dell’ansia.

Anche la vitamina D può aumentare i livelli dei neutrotrasmettitori del benessere.

Camomilla

La camomilla è un’erba che contiene alte quantità di antiossidanti, che riducono l’infiammazione e possono abbassare il rischio di ansia.

Diversi studi hanno dimostrato che la camomilla è un ottimo ansiolitico naturale. Uno studio ha scoperto che le persone affette dal disturbo d’ansia generalizzato riportavano una riduzione dei sintomi dopo aver consumato estratto di camomilla.

Un’altra ricerca ha dimostrato che bere camomilla per 8 settimane riduce i sintomi della depressione e dell’ansia.

Curcuma

La curcuma è una spezia che contiene la curcumina, un composto salutare per il cervello e per prevenire i disturbi d’ansia.

La curcumina può aumentare l’acido grasso omega-3 DHA nel cervello, aiutando il corpo a sintetizzarlo meglio.

Uno studio condotto sui topi ha dimostrato che 20 mg/kg di curcumina ottengono effetti ansiolitici significativi negli animali stressati.

La curcumina ha anche potenti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, che proteggono dai danni le cellule del cervello, riducendo i marcatori infiammatori come le citochine, spesso legate allo sviluppo dell’ansia.

Inoltre, il consumo di curcumina aumenta i livelli di antiossidanti nel sangue, che solitamente sono bassi nei pazienti ansiosi.

Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente rientra a pieno titolo nei cibi contro l’ansia grazie ai flavonoli, antiossidanti che possono favorire la funzione cerebrale.

I flavonoli migliorano l’afflusso di sangue al cervello, aiutandolo ad adattarsi alle situazioni stressanti senza sviluppare ansia e disturbi dell’umore.

Il gusto del cioccolato, secondo alcuni ricercatori, è inoltre confortante per chi soffre di disturbi dell’umore.

In uno studio, le persone che hanno consumato cioccolato fondente al 74% due volte al giorno per due settimane hanno visto migliorare i livelli degli ormoni dello stress comunemente associati all’ansia, come le catecolamine e il cortisolo.

È stato inoltre dimostrato che mangiare cioccolato fondente aumenta i livelli del neurotrasmettitore serotonina, riducendo lo stress che causa l’ansia.

In una ricerca, un gruppo di individui molto stressati, si è sentito meglio dopo aver consumato 40 grammi di cioccolato fondente ogni giorno per due settimane.

Yogurt

Lo yogurt è un alimento efficace contro l’ansia per via dell’apporto di probiotici. Questi batteri buoni promuovono anche la salute mentale, inibendo i radicali liberi e le neurotossine, che possono danneggiare il tessuto nervoso nel cervello e provocare ansia.

In uno studio, gli individui ansiosi che hanno consumato quotidianamente yogurt probiotico affrontavano meglio lo stress rispetto a quelli che consumavano yogurt senza probiotici.

Un altro studio ha scoperto che le donne che mangiavano 125 grammi di yogurt due volte al giorno dopo 4 settimane avevano ottenuto un miglioramento delle funzioni cerebrali nelle regioni che controllano le emozioni e le sensazioni.

Tè verde

Il tè verde contiene L-teanina, un amminoacido associato a effetti positivi sulla salute del cervello e sulla riduzione dell’ansia. Questa sostanza impedisce ai nervi di sovraeccitarsi e aumenta i livelli di GABA, dopamina e serotonina, i neurotrasmettitori anti-ansia.

In uno studio, le persone che hanno consumato L-teanina hanno sperimentato una riduzione delle risposte di stress psicologico associate all’ansia, come l’aumento della frequenza cardiaca.

Un altro studio ha scoperto che consumare L-teanina riduce i livelli di cortisolo, un ormone dello stress legato all’ansia.

Inoltre, il tè verde contiene epigallocatechina gallato (EGCG), un antiossidante che fa bene alla salute del cervello e produce effetti simili a quelli degli ansiolitici.

Altri cibi contro l’ansia

Nella tua dieta calmante non devono mancare anche altri cibi contro l’ansia quali:

  • tacchino, banane e avena, che contengono l’aminoacido triptofano, che viene convertito in serotonina nel corpo, favorendo il rilassamento;
  • uova, carne e latticini, che forniscono proteine ​​di alta qualità, compresi gli amminoacidi essenziali che producono i neurotrasmettitori dopamina e serotonina, migliorando la salute mentale;
  • semi di chia, fonte di acidi grassi omega-3 che fortificano il cervello;
  • agrumi e peperoni, frutti ricchi di vitamina C, dalle proprietà antiossidanti che riducono l’infiammazione e prevengono i danni alle cellule associati all’ansia;
  • mandorle, ricche di vitamina E, utile nella prevenzione dell’ansia;
  • mirtilli, ricchi di vitamina C e di altri antiossidanti, come i flavonoidi, che migliorano la salute mentale.

Scopri anche:

Fonte: Healthline

Potrebbe interessarti anche:

dieta mima-digiuno

Come fare la dieta mima-digiuno: schema, benefici ed effetti collaterali

Ecco in cosa consiste la dieta mima-digiuno di Valter Longo e come farla: lo schema, i benefici e i possibili effetti collaterali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.