Home / Salute / Alimentazione / 12 sorprendenti ragioni per cui non riesci a dimagrire anche se sei a dieta

12 sorprendenti ragioni per cui non riesci a dimagrire anche se sei a dieta

non riuscire a dimagrire donna dieta bilanciaUffa, perché non riesco a dimagrire? Se anche tu hai pronunciato più di una volta questa frase sconsolata dopo esserti pesato, sei nel post-o giusto. In questo approfondimento vedremo 12 sorprendenti ragioni per cui non si perde peso, malgrado la dieta e l’esercizio fisico regolare.

A parlarne su Foxnews è la nutrizionista JJ Virgin, autrice del best seller The Virgin Diet. Secondo l’esperta a volte allenarsi regolarmente e seguire una dieta dimagrante non basta a far perdere peso.

Magari si dimagrisce di qualche chilo durante le prime settimane di restrizione calorica, ma poi la perdita di peso si arresta. La mancanza di progressi crea frustrazione e rende difficile proseguire verso l’obiettivo finale del proprio peso forma.

Ma conoscendo le ragioni per cui non riesci a dimagrire anche se sei a dieta e ti alleni quasi ogni giorno, sarà più facile riprendere a perdere peso. Questo ti aiuterà a rimanere motivato fino al raggiungimento dei risultati di dimagrimento che ti eri prefissato.

I possibili motivi per cui non riesci a dimagrire

Ecco dunque 12 possibili motivi per cui non riesci a dimagrire:

  1. Non dormi abbastanza. Come spiega JJ Virgin, dormire poco e male aumenta la produzione dell’ormone dello stress, il cortisolo. Inoltre alza i valori dell’insulina e la quantità di zuccheri nel sangue, portandoti ad avere più fame. Un sonno insufficiente crea anche insulino-resistenza, una condizione che porta il corpo a immagazzinare più grassi. Quindi se vuoi dimagrire cerca di dormire non meno di 7 ore a notte.
  2. Usi l’esercizio fisico come scusa per mangiare di più. Se ti alleni e bruci 700 calorie in più, questo non significa che devi sentirti autorizzato a sgarrare a cena. Secondo il nutrizionista Yuri Elkaim, autore di The All-Day Energy Diet, non devi mai usare l’allenamento per poter mangiare senza limiti. Altrimenti sarai costretto a fare troppo esercizio fisico e questo porterà a uno stallo del peso. Devi invece mangiare cibi energetici che ti daranno la grinta necessaria ad affrontare un allenamento vigoroso e concederti solo un piccolo snack per recuperare energia dopo l’attività fisica.
  3. La tua tiroide non funziona bene. La tiroide è fondamentale per il metabolismo e spesso un disturbo alla tiroide non diagnosticato può essere la causa della mancata perdita di peso. Per dimagrire i livelli di ormone TSH secondo la Virgin dovrebbero essere compresi tra 0.5 e 1.
  4. Mangi tanti piccoli pasti. Mangiare ogni 2 o 3 ore può stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue e prevenire gli attacchi di fame ai pasti principali e le abbuffate. Però è anche vero che aumenta i valori di insulina e non ti permette di accedere ai depositi di grasso, che così non vengono usati come fonte di energia. La Virgin consiglia di puntare invece sui pasti principali, mangiando una combinazione di proteine magre, frutta e verdura a basso contenuto di carboidrati, cereali integrali e grassi sani. Ti sentirai sazio più a lungo e riprenderai a perdere peso.
  5. Stai consumando troppi zuccheri senza accorgertene. Anche se non aggiungi zucchero al caffè, potresti comunque assumere zucchero dallo yogurt, dai frullati e da una moltitudine di prodotti industriali che contengono zucchero aggiunto sotto forma di fruttosio. Il fruttosio è quello che fa più danni alla linea perché il fegato lo trasforma immediatamente in grasso. Inoltre aumenta il desiderio di cibi dolci e aggira i segnali di sazietà dell’organismo, facendoti avere sempre fame anche dopo aver mangiato. Quindi controlla bene le etichette e taglia tutte le fonti di zucchero nascoste.
  6. Sei stressato. Lo stress, come dimostrato da recenti studi, porta a guadagnare diversi chili all’anno. Quando sei stressato i livelli di cortisolo aumentano. Il cortisolo danneggia i muscoli e abbassa i valori di serotonina, l’ormone del benessere. Questo fa avvertire un maggiore desiderio di cibi dolci. Inoltre il cortisolo riduce l’acidità dello stomaco, portandoti a digerire male e a sentirti sempre affamato.
  7. Ti stai allenando troppo. Secondo Elkaim gli allenamenti cardio non dovrebbero superare le 2-3 sessioni settimanali, perché sono duri da sopportare sia fisicamente che psicologicamente. L’interval training è il tipo di allenamento migliore per perdere peso.
  8. Non mangi abbastanza grassi. Il tuo corpo ha bisogno di grasso per bruciare il grasso! Consuma grassi sani, come quelli contenuti nel pesce, nell’avocado, nel burro biologico, nell’olio di oliva, nell’olio di cocco, nelle noci e nei semi.
  9. Hai una carenza di vitamina D. La vitamina D è importante per bruciare i grassi. Se non riesci a dimagrire controlla i tuoi livelli di vitamina D e cerca di assumerne di più consumando salmone, sardine e latte di mucca.
  10. Mangi troppo tardi. Se ceni la sera tardi e fai merende notturne impedisci al tuo corpo di bruciare grassi di notte. Quindi cena prima che faccia buio e poi non andare più in cucina. Più  il tuo periodo di digiuno tra la sera precedente e il mattino seguente sarà lungo, maggiori saranno le probabilità di dimagrire.
  11. Il tuo corpo è pieno di tossine. Le tossine ambientali sono ovunque e possono interferire con i tuoi ormoni, abbassare la temperatura corporea e spingere il tuo corpo a trattenere il grasso. Anche non puoi eliminare del tutto l’esposizione alle sostanze inquinanti, cerca di ridurla al minimo. Inoltre consuma tante fibre, proteine e verdure a foglia verde per favorire la disintossicazione dell’organismo.
  12. Stai seguendo una dieta yo-yo. Se segui per qualche settimana l’ultima dieta di moda, per poi ritornare ad abbuffarti, e di nuovo rimetterti a dieta, stai rischiando non solo di non perdere peso, ma anche di ammalarti di malattie cardiovascolari. Non fissarti con l’aspetto fisico e con il peso forma: pensa prima di tutto alla tua salute!

Leggi anche:

Fonte: Foxnews.com

Potrebbe interessarti anche:

baccalà alla brace dieta di Cristiano Ronaldo

La dieta di Cristiano Ronaldo: ecco cosa mangia CR7 per mantenersi in forma

Proteine magre, carboidrati da cereali integrali, frutta e verdura: sono i pilastri della dieta di Cristiano Ronaldo, ecco i suoi piatti preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.