Home / Videogiochi / Octopath Traveler: finale alternativo, armi speciali e mostri segreti

Octopath Traveler: finale alternativo, armi speciali e mostri segreti

Octopath Traveler

Uno dei titoli RPG più interessanti di questa stagione su Nintendo Switch è Octopath Traveler. Uscito a luglio sulla console nipponica, è uno dei rari casi di giochi di ruolo a turni che ancora Square Enix produce, e che sono presenti sulla Switch. Come tutti i titoli del suo genere, presenta un universo molto ampio, ed una altrettanto ampia gamma di azioni. Per orientarvi meglio vi offriamo a seguire alcuni trucchi e strategie che potrebbero aiutarvi nel prosieguo del gioco.

Armi speciali

Armi collaudate in battaglia: queste armi sono le più potenti del gioco, ma per ottenerle bisogna finirlo almeno una volta. Saranno di grande aiuto per sconfiggere i boss più duri al di fuori della normale trama. Completare i seguenti compiti per sbloccare le armi:

  • Ascia: Victors Hollow – andare su e trovare Ned per acquistare l’ascia.
  • Spada: Wellspring – viaggiare ad ovest verso la casa del Capitano e usare le abilità da Mercante per acquistare la spada da Erhardt.
  • Arco: S’warkii – trovare Z’aanta vicino al punto di salvataggio della città e acquistarlo da lui.
  • Pugnale: Atlasdam – viaggiare ad est da Atlasdam, seguire i binari verso sud finché non si raggiunge la Caverna di Undertow. Arrivare fino alla fine della caverna e usare l’abilità Ladro per rubare il pugnale da Vanessa Hysel. Se si dovesse fallire, si può tentare di ripetere il furto.
  • Scudo: Marsalim – usare l’abilità Mercante per acquistare lo scudo da Greig l’Indistruttibile al centro della piazza cittadina.
  • Lancia: Noblecourt – completare la missione secondaria di Orlick, quindi salire le scale e sfidare a duello Leon.
  • Staffa: Saintsbridge – entrare nella Cattedrale e parlare con il Vescolo Bartolo. Usare l’abilità Mercante per acquistare la staffa da lui.

Ascia d’oro: quest’arma è molto potente (fa 256 di danno) e si può ottenere abbastanza in fretta. Bisogna avere Therion e H’aanit oppure Olberic. Nell’area di Alfyn, recarsi a Clearbook nelle Riverlands e cercare una casa nell’area ovest vicina ad alcune mucche. Ci sarà una donna fuori dalla casa che ne blocca la porta. Parlatele della tosse del nonno, poi continuate ad indagare e lei vi svelerà che c’è un’arma nascosta nelle vicinanze. A questo punto provocatela con H’aanit oppure sfidatela con Olberic. Si batte facilmente, non è molto forte. A questo punto entrate in casa e usate l’abilità di ladro di Therion per rubare l’ascia dorata al nonno. Prima di eseguire il furto salvate la partita perché c’è appena il 3% di possibilità che il furto riesca e se doveste fallire non potreste riprovarci.

Finale alternativo e altri segreti di Octopath Traveler

Finale segreto: completare le missioni secondarie “Figlia del Dio dell’Oscurità” e “Alla ricerca del Padre”. Dopo averle completate entrambe, viaggiare verso West S’wark’ii Trail e parlare con Impresario per sbloccare la missione secondaria “Rovine di Hornburg”. Attenzione perché si tratta di una missione molto difficile con un boss di livello molto alto. Una volta completata si sbloccherà il finale segreto.

Lavori segreti: nella località Job Shrine è possibile scoprire dove e quali abilità servono per ottenere non solo il primo ma anche il secondo lavoro. Ma non solo: una volta superato il livello 50 si sbloccheranno ulteriori lavori di altissima difficoltà (ma anche molto remunerativi)

XP e JP facili: questa tecnica si basa sulle battaglie casuali, quindi rimuovere tutti quegli accessori che le prevengono. Anzi, equipaggiare gli accessori che aumentano la possibilità di incontrare nemici. Aumentare velocità e precisione dei personaggi, quindi mettersi a caccia dei Caits. Questi nemici compaiono all’incirca ogni 5 battaglie casuali, in qualsiasi punto della mappa (ma le probabilità aumentano nel Northern Wellspring Sands nelle Sunlands). Se dovesse capitarvi un mostro che non è Caits potete anche scegliere di abbandonare la battaglia in modo da affrontare solo loro. Il modo più rapido per sconfiggerli è usare Soulstones che non devono mai mancare il bersaglio. Usando una Soulstone media si può sconfiggere un Cait con un solo colpo; con una Soulstone piccola è possibile catturare un Cait. Questi mostri danno tanti XP e JP per ogni battaglia.

Un altro metodo è usare l’abilità Bewildering Grace con Primrose the Dancer. Questa abilità dà effetti casuali, tra i quali moltiplicare x100 XP e x100 JP a tutta la squadra. Un buon modo per salire di livello in fretta.

Catturare il Dreadwolf: si tratta di uno dei boss catturabili più potenti del gioco. Il Dreadwolf compare dopo aver completato un dungeon molto difficile, quello che compare nell’area del Capitolo 2. Bisogna raggiungere il fondo del dungeon per affrontarlo. L’incontro resta comunque casuale, basta circolare nell’area standard dove avvengono le battaglie per trovarlo, ma non sempre spawna. Per aumentare le possibilità di incontrarlo, usare l’Alluring Ribbon. Questo accessorio si ottiene completando la missione secondaria Stillsnow. Bisogna avere in squadra un Cacciatore (come H’annit per esempio) e seguire questi passaggi:

  1. Andare a Northreach nelle Frostlands, procedere a sud e poi a sinistra verso il dungeon the Maw Of The Ice Dragon. Raggiungere il fondo e affrontare il Dreadwolf;
  2. Dopo averlo sconfitto una prima volta, equipaggiare qualsiasi abilità o accessorio che aumenti le possibilità di incontrare nemici. Dovete affrontare il Dreadwolf per la seconda volta.
  3. Dopo averlo sconfitto nuovamente potrete catturarlo.

Potrebbe interessarti anche:

Ni No Kuni 2

Ni No Kuni 2: come sconfiggere il boss del 10th Dreamer’s Door Maze

I trucchi per avere XP infiniti e la strategia per battere il temibile Thwomp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.