Home / Ambiente / Viaggi / House-sitter: come fare vacanze gratis facendo il custode di case o il pet-sitter

House-sitter: come fare vacanze gratis facendo il custode di case o il pet-sitter

vacanze gratis house-sitterSe ami viaggiare, ma non hai tanti soldi a disposizione, puoi fare vacanze gratis facendo l’house-sitter, il baby-sitter di case. Sì, hai capito bene. Le persone ti cedono casa loro gratis, in loro assenza, in cambio di qualche piccolo favore.

Possono essere mansioni semplici come portare fuori il cane, o lavoretti domestici, come annaffiare le piante, accendere l’auto di tanto in tanto per mantenere in buono stato il motore. Oppure compiti più complessi, come dare le chiavi e interagire con gli ospiti del loro bed and breakfast.

Ti basterà fare una ricerca online per trovare diversi portali che pubblicano annunci di proprietari di case in Europa e nel resto del mondo, che hanno bisogno di custodi di case o pet-sitter, inquilini temporanei disposti a occuparsi dell’appartamento o del giardino in loro assenza. Mi vengono in mente Mindmyhouse. Housesitter.com, Nomador e Trustedhousesitters, per citarne solo alcuni.

Filtra la selezione in base al Paese in cui vuoi andare, al periodo di permanenza (si va da pochi giorni/settimane fino anche a 6 mesi-1 anno!), al tipo di animale a cui badare (puoi anche scegliere nessun animale se non hai voglia di assumerti questa responsabilità).

Per ottenere la casa in affido, compila con cura il tuo profilo, parla di te senza mentire sul tuo livello di inglese o altre lingue straniere. Ricordati che dovrai incontrare queste persone e si accorgeranno se gli hai mentito! Dopo le prime esperienze cerca di ottenere feedback positivi da parte del proprietario di casa. In questo modo in futuro avrai più probabilità di essere scelto come custode anche da altri proprietari.

Consigli per fare l’house-sitter

Prima di avventurarti nella ricerca, leggi attentamente le responsabilità che vuole affidarti il proprietario di casa e le caratteristiche che deve avere il suo ospite ideale. Gli annunci solitamente sono molto dettagliati. Ad esempio c’è chi richiede persone amanti della solitudine e non chiassose, perché la villa in affido è in un posto isolato e i loro gatti non amano le persone che parlano ad alta voce.

Altri richiedono che ogni giorno li aggiorni al telefono o gli mandi una foto del loro cane/gatto. Altri ancora che non lasci solo troppo a lungo l’animale domestico e lo porti con te anche nelle escursioni e in auto.

Ma se non sei bravo con gli animali domestici, non spaventarti. Ci sono tante persone che non hanno animali domestici da affidarti in loro assenza, ma hanno bisogno semplicemente di un house-sitter.

A volte si tratta di case che hanno un giardino, una piscina o tante piante che vanno curate. Oppure di ville che hanno al loro interno anche degli appartamenti che vengono fittati stagionalmente agli ospiti. In questo caso la tua responsabilità sarà semplicemente di accoglierli e dargli le chiavi.

Certo, non sarà una vacanza completamente spensierata, perché avrai la responsabilità della casa e a volte anche dell’animale domestico di qualcun altro. Però solitamente i proprietari di casa lasciano agli ospiti tutti i numeri per le emergenze e i contatti dei loro amici nelle vicinanze, che possono aiutarti in caso di problemi.

Molti proprietari inoltre sono elastici sulle date (nel senso che vanno a farsi la vacanza quando tu sei disponibile a guardargli la casa, il cane e il gatto) e ti vengono a prendere in aeroporto.

Prima di avventurarti in quest’esperienza, controlla eventuali costi (alcuni ti addebitano le spese dell’elettricità), che ci sia il riscaldamento in inverno, come spostarti se è un luogo isolato, se c’è o meno la connessione Internet in caso tu abbia bisogno di lavorare.

Insomma: documentati bene per non avere brutte sorprese! Che d’altra parte possono capitare anche con le vacanze tradizionali! Buon viaggio gratis e se ti va, facci sapere se hai fatto esperienze simili nei commenti!

Potrebbe interessarti anche:

viaggiare con i contanti

Viaggiare con i contanti: quanti soldi si possono portare?

Se state per partire all'estero, attenzione a quanti soldi vi portate in valigia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.