Home / Salute / Non solo cancro, ecco altre 5 cause benigne dei noduli al seno

Non solo cancro, ecco altre 5 cause benigne dei noduli al seno

nodulo al seno causeI noduli al seno non sempre indicano un cancro. Ci sono diverse altre cause che possono far avvertire il seno noduloso e pieno di grumi al tatto. La ginecologa americana Sherry Ross dalle pagine di Women’s Health invita a prestare attenzione ai cambiamenti nel seno:

Bisogna imparare a conoscere il proprio tessuto mammario per capire cosa è normale e cosa non lo è.

Un’alta densità del seno

A volte un seno noduloso e fibroso è solo dovuto a un’alta densità del seno. Il seno è composto da tessuto adiposo e tessuto connettivo. Le donne con seni più densi hanno più tessuto connettivo e meno grasso.

Secondo l’oncologo americano Parvin F. Peddi,  alcune donne giovani hanno un seno denso che può apparire noduloso.

Lo University of Rochester Medical Center fa sapere che ben due terzi delle donne in pre-menopausa e un quarto delle donne in post-menopausa hanno un tessuto mammario denso.

La mammografia tradizionale in questi casi fa fatica a diagnosticare un cancro. Per questo è importante imparare ad autopalparsi il seno per distinguere se un nodulo è nuovo o è sempre stato presente, e per capire se ci sono stati altri cambiamenti allarmanti.

Un tumore benigno

Non tutti i tumori sono cancerosi. Una delle cause più comuni di un nodulo al seno è un fibroadenoma. Questi tumori benigni sono composti da tessuto ghiandolare e connettivo. Secondo l’American Cancer Society, colpiscono soprattutto le donne sulla ventina e sulla trentina.

I fibroadenomi possono essere microscopici o grandi quanto un’albicocca. Si riconoscono al tatto perché sono sodi, duri come il marmo, lisci o gommosi, con una forma ben definita.

Solitamente sono innocui, ma se iniziano a crescere in numero e dimensioni possono modificare l’aspetto e la forma del seno. In questo caso il medico può suggerirne la rimozione.

Cisti e fibrosi

A volte il seno appare noduloso a causa di una cisti o della fibrosi, un ammasso di tessuti fibrosi, lo stesso tipo di tessuto che compone i legamenti e il tessuto cicatriziali.

Si tratta di cambiamenti nel tessuto mammario che sono molto comuni e benigni. Il 60% delle donne ha un seno fibrocistico.

Le aree con più fibre al tatto appaiono gommose, compatte o dure.

Le cisti invece sono grumi rotondi, mobili, pieni di liquido, più comuni nelle donne sulla quarantina.

Sia i tessuti fibrosi che le cisti possono diventare più grandi e sensibili prima del ciclo mestruale, per poi attenuarsi alla fine delle mestruazioni, ma senza scomparire.

Sono visibili con un’ecografia. Fortunatamente, come spiega la dottoressa Ross, sono formazioni benigne. Per avvertirle meno, bisogna limitare l’assunzione di caffeina e nicotina, che aggravano i sintomi.

Un coagulo di sangue nel seno

In casi rari, un nodulo al seno può essere causato dalla malattia di Mondor.  Questa sindrome è provocata da una tromboflebite nelle vene superficiali nelle mammelle, cioè un coagulo di sangue in una vena appena sotto la pelle.

Il dottor Nesochi Okeke-Igbokwe, del NYU Langone Medical Center, spiega che in questo caso al tatto si sente un nodulo indurito simile a una corda, che può essere doloroso.

Di solito la tromboflebite colpisce le vene del seno esterne o quelle sotto il capezzolo. Può anche essere causata da traumi, da un esercizio fisico troppo intenso o da un reggiseno troppo stretto. La buona notizia è che solitamente guarisce da sola.

Mestruazioni in arrivo

Anche il ciclo mestruale può far apparire il seno gonfio, dolorante e noduloso. Il motivo è l’accumulo di liquidi nel petto causato dall’aumento dei livelli di ormoni. In questo caso i sintomi scompaiono quando inizia il ciclo o alla fine delle mestruazioni.

Vuoi saperne di più sulla salute del tuo seno? Leggi anche:

Fonte: Women’s Health

Potrebbe interessarti anche:

ciclo mestruale ogni 25 giorni

Ciclo mestruale ogni 25 giorni: quando è normale e quando è irregolare

Hai il ciclo mestruale ogni 25 giorni? Scopri quando è normale e quando invece è irregolare e segnala un problema di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.