Home / Salute / Alimentazione / È vero che bere acqua e limone fa dimagrire? La risposta dei nutrizionisti

È vero che bere acqua e limone fa dimagrire? La risposta dei nutrizionisti

acqua e limone per dimagrireBere acqua e limone fa dimagrire come sostengono gli ideatori di diverse diete e anche celebrità come Gwyneth Paltrow? A rispondere a questa domanda sulle pagine del magazine online Women’s Health è la nutrizionista americana Alissa Rumsey, portavoce dell’Academy of Nutrition and Dietetics.

L’esperta non ha dubbi: bere acqua calda con limone non fa perdere peso. O almeno non direttamente. E allora come si spiegano tutte le opinioni positive sulle proprietà dimagranti attribuite al limone? La nutrizionista spiega che il dimagrimento che avviene in chi beve acqua e limone ogni mattina appena sveglio o più volte durante il giorno è dovuto ad altre cause.

Bere acqua e limone riduce le calorie

La prima è la riduzione delle calorie che avviene sostituendo con acqua e limone il caffè zuccherato o un’altra bevanda calorica che si era soliti bere abitualmente.

Il succo di un limone ha solo 11 calorie. Spremere metà limone in mezzo litro d’acqua permette di ottenere un drink con sole 5,5 calorie! Anche sostituire una sola bevanda al giorno con acqua e limone riduce l’apporto calorico di circa 100-200 calorie. È questo deficit calorico che aiuta a perdere peso.

Non aggiungere zucchero al tuo drink a base di acqua e limone perché ne basta un cucchiaio per aumentare le calorie della limonata a 45.

Bere acqua e limone aumenta il consumo di acqua

A far dimagrire è anche bere più acqua, calda o fredda, con o senza limone. Mantenersi ben idratati infatti accelera il metabolismo. Inoltre aumenta il senso di sazietà durante i pasti, spingendo a mangiare di meno.

Aggiungere una fettina di limone all’acqua la rende più gustosa, spingendo le persone che bevono troppo poco a bere di più, senza però aumentare l’apporto di calorie giornaliero come avviene con succhi di frutta, bevande gassate e cibi ricchi di acqua.

Bere acqua con limone può inoltre ridurre il gonfiore perché questa bevanda svolge una lieve azione diuretica a breve termine. Ma per eliminare il gonfiore una volta per tutte bisogna anche correggere le cattive abitudini alimentari che ne sono la causa: mangiare troppo in fretta, bere con la cannuccia, bere bevande gassate, consumare troppo sale, alcolici e cibi troppo zuccherati.

Attenti al reflusso acido!

L’esperta avverte che bere acqua e limone fa male a chi soffre di bruciore di stomaco e reflusso acido perché gli agrumi peggiorano i sintomi.

La dottoressa Deborah Weatherspoon su Healthline spiega però che, in piccole quantità, il succo di limone può avere un effetto alcalinizzante durante la digestione, aiutando a neutralizzare l’acido nello stomaco. Ma solo se il reflusso è causato da una bassa acidità di stomaco.

Per ridurre i sintomi del reflusso, si può aggiungere un cucchiaio di succo di limone a 230 millilitri di acqua e berlo 20 minuti prima del pasto.

Per evitare che gli acidi del limone corrodano lo smalto dei denti bevilo con una cannuccia.

Cerchi altri metodi efficaci per dimagrire? Leggi anche:

 

Fonti: Women’s Health; Livestrong; Healthline

Potrebbe interessarti anche:

buone abitudini per dimagrire dieta della Mayo Clinic

Le 10 buone abitudini per dimagrire della dieta della Mayo Clinic

Vuoi dimagrire senza troppi sacrifici? Adotta queste 10 buone abitudini consigliate dai nutrizionisti della Mayo Clinic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.