Home / Salute / Alimentazione / Calorie degli alcolici e dei superalcolici sottovalutate nelle diete

Calorie degli alcolici e dei superalcolici sottovalutate nelle diete

alcol dietaLe calorie degli alcolici e dei superalcolici sono troppo spesso sottovalutate da chi vuole perdere peso e sta osservando un regime ipocalorico. Secondo il World Cancer Research Fund le calorie degli alcolici e dei superalcolici sono seconde soltanto a quelle apportate dai grassi. L’alcol contiene 7kcal/g, i grassi 9kcal/g, le proteine e i carboidrati contengono 4kcal/g mentre le fibre contengono 2kcal/g.

Chi vuole dimagrire dovrebbe dunque fare molta attenzione ai drink alcolici. Pensate che un bicchiere di  vino grande apporta all’incirca 178 calorie, l’equivalente di due biscotti al cioccolato. La differenza tra i dessert e gli alcolici è nella percezione del contenuto calorico. Chi è a dieta associa immediatamente i dolci ad un cibo da evitare mentre uno o due bicchieri di vino e i liquori spesso non vengono percepiti come un grave strappo al regime ipocalorico. Gli esperti spiegano che per bruciare un bicchiere di vino grande bisogna camminare oltre mezz’ora a passo veloce. Come sottolinea l’esperta del WCRF Kate Mendoza:

Recenti studi hanno dimostrato che le persone non sono consapevoli delle calorie contenute nei drink alcolici e non le includono quando calcolano il totale assunto ogni giorno.

Eppure, prosegue Mendoza:

Tagliare gli alcolici può avere un grande effetto sulla perdita di peso e sul mantenimento della forma fisica.

Gli alcolici e i superalcolici, inoltre, hanno uno scarso valore nutrizionale. Limitare il consumo di alcolici e superalcolici non aiuta solo ad ingerire meno calorie perdendo peso più in fretta. Un ridotto consumo di alcol abbassa infatti anche i fattori di rischio di diversi tipi di cancro, dal momento che l’eccesso di alcolici è correlato a maggiori probabilità di sviluppare il cancro al seno, il cancro dell’intestino, i tumori della bocca ed il cancro al fegato.

 Per chi non vuole rinunciare completamente all’alcol, gli esperti suggeriscono di optare per bicchieri più piccoli, di astenersi completamente almeno due sere alla settimana, di bere drink alcolici a ridotto contenuto di alcol e di miscelare il vino con l’acqua di soda.

Fonte: BBC Health
Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

dieta Optavia boss delle torte prima e dopo

Dieta Optavia: in cosa consiste il programma dimagrante seguito dal boss delle torte

Il boss delle torte Buddy Valastro ha perso 20 chili in pochi mesi seguendo la dieta Optavia. Ecco in cosa consiste questo programma dimagrante.