Home / Salute / Lingua verde: le possibili cause, dagli antibiotici al piercing infetto

Lingua verde: le possibili cause, dagli antibiotici al piercing infetto

lingua verdeHai la lingua verde e pensi possa trattarsi di qualcosa di grave? Niente paura! Molte delle cause della lingua verde, dalle infezioni della bocca alla leucoplachia orale, possono essere curate facilmente.

Se la lingua torna al colore normale in pochi giorni, solitamente non c’è da preoccuparsi. Mentre se il colore verde non va via, o sparisce ma ricompare frequentemente, fatti visitare dal tuo medico.

Prima di allarmarti, se hai la lingua verde e non hai altri sintomi, cerca di ricordare se hai mangiato cibi con coloranti naturali o artificiali di questo colore. Oppure se hai usato collutori, dentifrici e altri prodotti per l’igiene orale di colore verde. Anche gli alimenti e gli integratori che contengono clorofilla possono colorare la lingua di verde.

Se sei sicuro di non aver mangiato cibi che rendono la lingua verde o usato prodotti con coloranti, e noti altri sintomi, vai dal medico per ottenere una diagnosi. La lingua verde, infatti, può essere un sintomo di diverse malattie che richiedono un trattamento. Solo curandole la lingua tornerà al suo colore normale e sano.

Perché la lingua è verde

Vediamo insieme quali possono essere alcune delle cause della lingua verde:

Mughetto orale

Il mughetto orale è un’infezione causata dal fungo Candida albicans. Colpisce soprattutto i bambini allattati al seno, che sviluppano irritabilità, difficoltà a mangiare e scolorimento della lingua.

Solitamente questo lievito, presente naturalmente nella bocca, viene bilanciato dalla presenza di altri batteri buoni. Ma quando si verifica uno squilibrio, dovuto a una cattiva igiene orale o a un accumulo di germi, si può contrarre un’infezione da Candida.

La lingua in questo caso di solito assume un colore bianco o biancastro. Ma con il progredire dell’infezione potrebbe anche diventare verde.

Altri sintomi del mughetto orale a cui devi fare attenzione sono:

  • formazione di escrescenze in bocca;
  • cambiamenti nella consistenza della lingua o delle tonsille;
  • dolore alla bocca;
  • deglutizione dolorosa e difficoltosa;
  • sanguinamento delle escrescenze a contatto con superfici ruvide, come i denti, lo spazzolino o i cibi molto duri.

Leucoplachia

La leucoplachia è una lesione del cavo orale che provoca una macchia bianca sulla lingua o in bocca. In genere è indolore. Spesso è causata dal fumo e dall’abuso di alcolici. Con il passare del tempo, la macchia bianca può scolorirsi o diventare verde.

Lingua pelosa

La lingua pelosa è causata dall’accumulo di cheratina, le proteine che compongono anche i capelli. Si verifica soprattutto negli anziani. Le cause principali sono una scarsa igiene orale, l’uso di antibiotici, l’abuso di tabacco e caffeina.

La lingua cambia consistenza, diventando ruvida. La lingua pelosa è un terreno fertile per funghi e batteri, che come abbiamo visto rendono la lingua verde.

Gli altri sintomi della lingua pelosa sono:

  • un sapore strano sulla lingua;
  • alito cattivo;
  • sensazione di solletico sulla lingua;
  • stimolo a vomitare;
  • perdita del senso del gusto.

Lingua geografica

La lingua geografica è una condizione che si manifesta con chiazze rosse sulla lingua circondate da bordi bianchi, che ricordano una mappa. Queste lesioni con il tempo possono cambiare colore e diventare verdi.

I sintomi della lingua geografica sono:

  • bruciore;
  • sensazione di fastidio durante i pasti, soprattutto se quando si mangiano cibi piccanti o acidi:
  • sensibilità alle sostanze chimiche contenute nei prodotti per l’igiene orale e nel fumo.

Lichen planus

Il lichen planus è un disturbo del sistema immunitario che causa eruzioni cutanee, scolorimento della lingua, dolore e bruciore. La lingua solitamente è bianca, ma può diventare verde con il proliferare di funghi e batteri o mangiando alcuni cibi.

Sifilide

La sifilide è un’infezione batterica che si contrae tramite i rapporti sessuali o viene trasmessa da madre a figlio durante la gravidanza. In caso di trasmissione tramite sesso orale, si può sviluppare una piaga che cambia colore nel tempo, diventando verde.

Cancro orale

Una lesione sulla lingua che non guarisce potrebbe essere il segnale spia di un cancro orale. Questa lesione, quando viene invasa dai batteri o quando si consumano certi cibi, potrebbe assumere un colore verde. Altri sintomi del cancro orale sono:

  • dolore;
  • sanguinamento della lingua o delle gengive;
  • perdita dei denti;
  • perdita di peso senza un motivo apparente;
  • macchie bianche, verdi o rosate sulla lingua;
  • intorpidimento o formicolio alle labbra, al collo o al mento;
  • mal di gola;
  • dolore alla mandibola.

Altre cause della lingua verde

La lingua verde può dipendere anche da:

  • una scarsa igiene dentale;
  • l’uso di antibiotici;
  • un’infezione della gola o delle vie respiratorie superiori che si diffonde alla lingua;
  • la fuoriuscita di pus da un piercing alla lingua infetto;
  • l’uso di droghe illegali.

Farmaci e rimedi per la lingua verde

La cura della lingua verde dipende dalla causa. In caso di infezione batterica, il medico ti prescriverà degli antibiotici. Le infezioni fungine richiedono invece una terapia a base di farmaci antifungini, come la nistatina, il fluconazolo o il clotrimazolo.

In caso di malattie infiammatorie, il medico ti prescriverà degli antistaminici o dei corticosteroidi. Per alleviare il dolore e il bruciore vengono prescritti analgesi come l’ibuprofene o il paracetamolo.

Il trattamento per il cancro orale può richiedere cicli di chemioterapia, un intervento chirurgico e cambiamenti nella dieta.

In caso di lingua verde, il medico potrebbe anche prescriverti un raschiamento della lingua. Questo trattamento serve a ridurre la formazione dei batteri cattivi.

Il medico può prescriverti anche integratori e probiotici per aumentare il numero di batteri buoni nel cavo orale.

Prevenzione della lingua verde

Per mantenere una lingua in buona salute, occorre:

  • lavarsi i denti e spazzolare la lingua tutti i giorni;
  • usare il filo interdentale ogni giorno;
  • ridurre il consumo di alcolici;
  • non usare prodotti per l’igiene orale aggressivi;
  • bere tanta acqua;
  • sciacquare regolarmente la bocca con acqua salata.

La lingua è arrossata, ti fa male, ti brucia o hai notato la comparsa di bolle? Leggi anche il nostro approfondimento sulle cause e i rimedi per la lingua irritata e dolorante.

Fonte: Medical News Today

Potrebbe interessarti anche:

mal di gola da reflusso sintomi

Mal di gola da reflusso acido faringo-laringeo: sintomi e rimedi

I sintomi, i rimedi naturali e i farmaci da banco e con ricetta prescritti per curare il mal di gola da reflusso acido faringo-laringeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.